Posts Tagged ‘manualità’

compiti-acquario1

Estate non è solo relax, sole, spiaggio o montagna e divertimento; purtroppo (come dice sempre Lorenzo) ci sono anche i compiti delle vacanze da fare. Quest’anno però all’interno del libro di seconda elementare non ci sono solo schede da compilare o storia da leggere e domande alle quali rispondere; fortunatamente trattando un pò tutte le materie ci siamo trovati anche dei lavoretti manuali da fare il che risolleva un pò l’animo di Lorenzo che, fosse per lui, sarebbe sempre a giocare. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Siamo a venerdì e ancora non avete pensato al regalo per la mamma? Il tempo è poco ma fate ancora in tempo a realizzare un’idea originale, veloce, semplice, alla moda e al tempo stesso realizzata con le vostre mani. Si tratta di un kit realizzato da Imaginarium che permetterà ai bambini di realizzare in poco tempo un regalo unico oppure potete regalare la confezione e lasciare che sia la mamma stessa a realizzarselo come più le piace. Curiosi? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Tra le materia a scuola Simone si trova a conoscere ed imparare in maniera sempre più impegnativa “tecnologia”, una materia che mi coinvolge e che mi tocca da vicino. Spesso a casa si diletta in temi scritti da lui, giochi interattivi di italiano o matematica e sempre più spesso lo sto avvicinando al mondo della creatività interattiva attraverso l’utilizzo di diversi programmi; uno fra tutti Photoshop e nel week-end si è proprio divertito a colorare alcuni disegni trovati online e che poi abbiamo trasformato in un divertente memory.

Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ci siamo, Kreativ 2014 ha aperto le sue porte e sto per buttarmi a capofitto in questa nuova avventura. Sono emozionata, elettrizzata, agitata e molto curiosa di vedere tutte le novità presenti quest’anno; siete pronte per vivere come me questa 3 giorni di creatività? Volete curiosare con me tutti gli stand, conoscere persone nuove, tecniche particolari e, perché no, provare nuove tecniche? Io sono prontissima quindi… SEGUITEMI! Leggi tutto

Tags : , , , , , ,

Possibile che a 36 anni mi sia presa la “scarlattina” mentre i miei figli no??? Ancora non ci credo ma purtroppo è così; ecco perché mi ritrovo a casa, quasi annoiata dal tempo che non passa… ma non avendo febbre, non voglio certo stare con le mani in mano, Natale di avvicina. Vi ricordate che un pò di settimane fa ho postato su facebook la foto di “rotelle di carta“? Oggi vi mostro in cosa le abbiamo trasformate… Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , ,

Sembrava ieri che i bambini aspettavano Babbo Natale ed invece è già passata anche la Befana portandosi via tutte le feste, cosa rimane ora? Avrei voluto dedicarmi all’inverno, stagione poco apprezzata per le temperature gelide e per la presenza della neve ma altrettanto ricca di suggestione; invece, come se di tempo ce ne fosse sempre tanto, mi trovo a dover pensare al Carnevale: da cosa si vorranno travestire i bambini? Non ci siamo posti il problema anche se in realtà dovremmo visto che manca molto poco ma non ci facciamo scoraggiare, basta poco e… un’idea si trova! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

Poteva forse mancare qualche idea per la Befana? Direi proprio di no anche perché proprio con questo tema abbiamo deciso di collaborare io e Floriana con un simpatico contest per condividere tante idee relative proprio alla calza della Befana. Vi voglio lasciare un’idea che unisce la manualità alla creatività: creeremo una calza diversa dal solito ma pronta comunque ad accogliere tanti dolci o… il carbone! Divertente perché la potranno creare i bambini in totale libertà; colorata perché realizzata con carta del colore preferito; eco sotto tutti gli aspetti perché non si spendono soldi per acquistarla ma la si realizza in casa e con materiale di riciclo; pratica e manuale perché per realizzarla i bambini utilizzeranno le loro piccole manine districandosi con buchi e fili insomma… vediamola! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vi ricordate Kreativ, la fiera di Bolzano dalla quale vi ho tenuti aggiornati con numerosi post, in tempo reale? L’esperienza è stata fortissima visto che ho avuto la fortuna di viverla in tempo reale  e sono qui per parlarvi di alcune novità: in vista della prossima edizione, sono già state pensate molte novità per rendere la fiera più KREATIVA possibile dando spazio al meraviglioso mondo della fantasia e della manualità, non solo al femminile. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , ,

Prevedo una giornata MOLTO impegnativa ma non potevo lasciarvi senza un simpatico tutorial dedicato ad Halloween, tema che ci sta facendo proprio sbizzarrire anche perché poi nel week-end vorrei leggere una bella storia ai bambini dedicato all’autunno dalla quale vorrei trarre degli spunti… stagionali! Devo dire che l’idea di oggi è stata molto stimolante per  Simone perché l’ha realizzata totalmente da solo, proprio come fanno a scuola: ho illustrato il “compito”, ho fornito il materiale ovvero un foglio e i pennarelli e… via all’esercitazione dove ovviamente ci sarà il voto finale! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

A volte può capitare di guardare nella dispensa e accorgersi di avere un pacchetto di pasta aperto, chissà da quanto tempo, e dispiacersi nel vedere che è scaduto e quindi da buttare; a me è capitato con la minestrina, alimento che non utilizziamo spesso se non in inverno e che quindi non riusciamo mai a terminare la confezione nonostante prenda quelle mignon. Come ben sapete mi dispiace buttare ciò che non serve o che, come in questo caso, è scaduto tanto più che da brava Food Coacher cerco sempre di riutilizzare la meglio gli avanzi ma in questo caso cucinarla non posso, che farne quindi? Ovviamente con un pò di fantasia… tutto torna utile! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nuova tecnica provata a Kreativ e devo dire che me ne sono innamorata: la pergamena. Mi era già capitato di vedere bellissimi bigliettini, segnaposto o biglietti d’auguri ma mai avrei pensato che mi appassionasse così tanto creare con questa tecnica; per fortuna avevo prenotato il corso con Voglia di Creare e non mi sono fermata qui, tornerò a casa con un bel souvenir: il kit base così da potermi cimentare e divertire nel creare tante divertenti idee. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

A prima vista colpisce molto per la strana e grande forma, sembra quasi un’astronave ed non avvicinarsi è impossibile, suscita troppa curiosità; solo da vicino si capisce che si tratta di un gioco, un gioco interattivo con tantissime attività da fare; prodotto da Lisciani Giochi e fa parte della sezione dedicata ai giochi elettronici prescolari visto che include tutte le basi per imparare le diverse discipline ed è quindi ottimo per l’apprendimento dei bambini dai 2 ai 5 anni. Voglio mostrarvi da vicino le varie funzioni e le diverse attività perché trovo che sia veramente un prodotto completo perché non si tratta del classico gioco, è qualcosa di molto di più perché il bambino acquisisce e impara concetti, ascolta con attenzione, sviluppa la memoria e la logica insomma… impara anche da solo. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo essermi messa alla prova con gli origami ed essendomi riuscito abbastanza bene il pesce che ho realizzato per il 1° aprile, ho deciso di proseguire; questa tecnica mi piace molto, trovo che sia semplicente fantastico che da un semplice foglio di carta si possano creare delle cose stupende. Certo, ci vuole calma , pazienza e molta precisione perché basta sbagliare un passaggio che si è fregati però… è anche bello ricominciare! Essendo vicini al periodo pasquale, ho cercato un pò nel web e ho trovato quello che faceva al caso mio, un bel coniglio; le indicazioni sono in inglese ma ci sono delle bellissime foto che fanno capire benissimo i vari passaggi quindi mi metto subito alla prova. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Vi ricordate Daisy? Ve ne ho parlato un pò di tempo fa mostrandovi come i bambini si divertono a costruire; oggi voglio presentarvi una versione più aggiornata, più moderna e più interattiva che allarga la gamma di Daisy Box. Ringrazio Quercetti, che ancora una volta collabora con me e che dà invece a voi la possibilità di vincere questo nuovissimo gioco che va ad ampliare la già vasta gamma della “prima infanzia“; si tratta di Daisy Shape Sorter. E’ stato lanciato sul mercato da nemmeno un mese e Quercetti dà la possibilità ad uno di voi di conoscerlo più da vicino… Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

Si sta avvicinando la festa della donna, giornata in cui la mimosa la fa da padrona; siccome in casa mia è “vietata” per la forte profumazione che mi crea allergia, ho pensato di far realizzare a Simone un’idea carina, molto colorata e di certo gradita per le sue maestre visto che… sono DONNE e non solo maestre! Alle donne piace sempre ricevere un fiore in regalo ma noi ne realizzeremo uno tutto di carta, di pallini di carta colorata utilizzando un attrezzo alquanto strano e misterioso per i bambini: la bucatrice! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo aver realizzato diversi ragni per il tema di Halloween, nei prossimi giorni ci dedicheremo ai pipistrelli, altro personaggio tipico di questa ricorrenza così la sezione dedicata a questa ricorrenza si amplierà sempre più, quest’anno ci stiamo proprio divertendo! Cercheremo di realizzare idee originali e simpatiche non certo spaventose visto che l’utente principale sono i bambini e saranno proprio loro a realizzarli visto che sarà molto facile la creazione; come al solito cerchermo di utilizzare materiale di riciclo oppure una manualità particolare come ad esempio oggi che giocheremo ancora con le “impronte”, sono piaciute così tanto! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco qui un altro capolavoro con le impronte solo che questa volta, abbiamo usato sia le mani che i piedi: che divertimento! Il girasole di ieri è stato solo il primo di una lunga serie; i lavoretti con le mani e piedi pare piacciano proprio tanto e quindi, ho deciso di ampliare al massimo questa sezione: diverte un sacco i bambini, sensibilizza la manualità, porta una maggior conoscenza del proprio corpo e di come lo si può utilizzare per creare e… stimola la fantasia, cosa fondamentale! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi ho voluto lavorare un pò con la carta, il cartoncino, la colla e la manipolazione: partendo da un’idea, scelta fra tante, l’abbiamo poi creata. Il tema scelto sono stati gli ANIMALI; entrambi i bambini hanno sceto il loro animale preferito o comunque quello che voleva rappresentare e al quale volevano dar vita. Il piccolo Lorenzo ha scelto la TARTARUGA, ormai è un periodo che non ripete altro che tartaruga e così, se pur un pochino difficile da realizzare, l’ho accontentato. Simone invece mi ha stupito: pensavo scegliesse il leone o un gatto ed invece, la GIRAFFA. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non solo noi siamo attenti al riciclo, anche il laboratorio FanLab lo è e questo sabato (19 febbraio) organizza un’attività davvero divertente: crea il Re Leone. In poche mosse e con attrezzi giusti, vi aiuteranno a trasformare una semplice bottiglia di plastica in un leone; basteranno alcuni attrezzi come colla, carta e… tanta immaginazione. Oltre all’attività avrete anche la possibilità di fare merenda insieme a tanti nuovi amichetti e di trascorrere così un bel pomeriggio in allegri portandovi poi a casa il vostro nuovo amico leone.
Per iscrivervi andate nel sito ed effettuate l’iscrizione on-line; il costo è di 15 euro (compresa la merenda). Nel sito troverete anche il calendario complete delle iniziative organizzate per il mese di febbraio e marzo sia per il sabato, sia per i martedì artistici e il giovedì creativi.

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Ecco qui l’inizio del mio lavoro con il tricotin che giusto qualche giorno fa ho creato con il DAS e del quale sono molto soddisfatta. Questa volta voglio ringraziare Vannalisa del sito Meli-melo che ha scritto un post dettagliato su come iniziare un lavoro con il tricotin e devo dire che è veramente dettagliato e funziona, si capisce benissimo al primo tentativo come fare, come muoversi e come districarsi ecco perché ho deciso di riportarvelo qui passo dopo passo.

Per prima cosa procuriamoci del filo di lana (o di altro materiale a vostra scelta), il tricotin e un ago da lana (o un uncinetto); infiliamo il filo nell’ago, facciamo un nodo non troppo stretto e inseriamo l’ago nel foro superiore del tricotin. L’ago fungerà da peso e farà scivolare più agevolmente il filo all’interno del tricotin. Una volta spuntato l’ago dal foro inferiore, sciogliamo il nodo e sfiliamo l’ago: lasciate un po’ di filo all’estremità.  Ora possiamo iniziare a lavorare: avvolgiamo il filo intorno al primo gancio, ruotiamo il tricotin di 1/4 di giro verso sinistra e passiamo il  filo intorno al secondo gancio; ruotiamo di un altro quarto e avvolgiamo il terzo gancio; ruotiamo ancora e passiamo il filo sull’ultimo gancio.

Sempre dopo aver ruotato il tricotin di un quarto di giro, appoggiamo il filo all’esterno del gancio e con il grosso ago di legno prendiamo la maglia sottostante e solleviamola per accavallarla sul gancio. ATTENZIONE: nel compiere questa operazione stiamo attenti a non sfilare le maglie dai ganci. Ruotiamo di un altro quarto di giro e proseguiamo lavorando sul secondo gancio, come già spiegato sopra. Più si procede più il lavoro comincerà a fare capolino dal foro inferiore del nostro attrezzino; per evitare che il cordino venga “lento” o che “scappino” le maglie dai ganci, ogni tanto tiriamo il filo che abbiamo lasciato penzolare dall’estremità inferiore della caterinetta. A vostra scelta decidere quanto farlo lungo e una volta giunti alla dimensione desiderata, lasciando un po’ di filo, tagliamo.

Come chiudere il lavoro? Infiliamo il filo appena tagliato nell’ago da lana e infiliamo ogni singola maglia appesa ai ganci; una volta raccolte le 4 maglie tiriamo un po’ il filo e sfiliamo il cordino dal tricotin e stringiamo ancora un po’ in modo da ottenere un’estremità ben chiusa e compatta. A questo punto il nostro cordino è pronto ci serve solo un’idea creativa per abbinarlo ma per questa dovrete aspettare i prossimi giorni, a presto!

Tags : , , , , , , , , , , , ,

  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…