Posts Tagged ‘acquario’

Domenica mattina trascorsa con i bambini prima della nostra ripartenza verso casa mentre loro rimarranno in vacanza con i nonni sul Lago di Garda: beati loro! Questa zone del lago offre davvero tanti spunti per gite nei dintorni, c’è solo l’imbarazzo della scelta; noi abbiamo trascorso la mattinata al Sea Life ovvero l’acquario di Gardaland. La promozione acquistata online con Groupalia prevedeva infatti sia l’ingresso a Gardaland che all’acquario e quindi… siamo andati a tuffarci nel mondo sottomarino. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , ,

Che feste sono se non si va al cinema? Sin da quando sono ragazza, il 26 dicembre sono sempre andata al cinema, quasi fosse un rito: prima da bambina con la mamma, poi da ragazza con il fidanzato e ora con la mia famiglia. Gli anni son passati ma il rituale è rimasto. E’ stato molto bello ancor prima di iniziare: nessuna coda alle casse vista la poca affluenza, sacchetto baby con pop-corn bibita e dolcetto e per finire… quasi tutta la sala interamente per noi per una mattinata dedicata al cinema in famiglia in cui ci siamo visti Sammy2, la grande fuga: bellissimo! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Più passano i giorni e più arriva il momento delle vacanze, momento tanto atteso perché potremo trascorrere un pò di tempo tutti e quattro insieme divertendoci come non mai, senza pensieri, in costume da bagno tutto il giorno e… al mare! Quest’anno ci godremo una vacanza immersa nel verde, del tutto a contatto della natura visto che andremo in campeggio ma, diversamente dal solito, staremo in tenda e già vedo il divertimento dei bambini in questa nuova esperienza; appena ho mostrato loro le foto della tenda mi hanno detto: “ma è bellissima la nostra capanna” quindi… se ne vedranno delle belle! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente possiamo dire di essere in ESTATE, oggi è il 21 giugno, giorno del solstizio; il sole è caldissimo già di prima pattina, il cielo è limpido e non c’è nemmeno un filo di vento insomma, l’ideale sarebbe essere al mare ed invece… tutti a casa anche dall’asilo perché oggi voglio trascorrere una giornata insieme ai bimbi. Ci divertiremo nel realizzare il nostro angolo estivo, dedicato interamente a questa bellissima stagione e ci sbizzarriremo nel creare… un super acquario, ricco di tantissime specie diverse. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco qui un divertente lavoretto estivo ma anche un semplice esperimento dove i bambini possono imparare la semplici legge fisica del galleggiamento. In passato avevamo già creato un’acquario, come ricordo del nostro pesciolino Tintin; questa volta però ci siamo divertiti: sia nella realizzazione e nell’allestimento sia nel vedere il risultato finale ovvero… un vero mondo sottomarino che ondeggia, si muove e che sembra proprio vivo. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi, 18 febbraio, si celebra la giornata del Risparmio Energetico denominata “M’illumino di meno” lanciata dalla trasmissione radiofonica Caterpillar che va in onda su Rai Radio2. Proprio per questa occasione, l’Acquario Civico di Milano e Verdeacqua propongono un’iniziativa molto originale: una visita al buio tra le vasche dell’acquario per sensibilizzare tutti al risparmio energetico. L’appuntamento è per le 20,30 e con l’utilizzo di torce a dinamo messa a disposizione dalla Decathlon si potrà effettuare una visita alle vasche un pò… stravagante e fuori dal comune; insieme a due operatori didattici che vi accoglieranno a “lume di candela, potrete scoprire il misterioso mondo sottomarino. La visita dura circa 1 ora al costo di 5 euro a persona e la prenotazione è obbligatorio e basterà telefonare al numero 02804487.

Tags : , , , , , , , , ,

Purtroppo il nostro pesciolino rosso che Simone aveva chiamato TinTin è morto; non è stato facile spiegare a Simone cosa fosse successo ma non potevo nemmeno nasconderglielo visto che si sarebbe accorto che la vaschetta, prima o poi, sarebbe stata vuota e non potevo nemmeno prenderlo in giro sostituendolo con un nuovo pesce perché il carissimo TinTin, comperato come pesce rosso, ha avuto poi una trasformazione: da uno sgarciante rosso, è diventato bianco, quasi trasparente e quindi sostituirlo non sarebbe stato facile. Che fare allora? Ne avrei voluto prendere un altro ma Simone si è talmente rattristato che mi ha detto: “non ne voglio un altro, voglio solo lui!” e così… ho cercato un’alternativa che potesse essere… per sempre! Mi ricordavo di un’idea vista nel web, nel blog di FunLab, e così abbiamo creato un piccolo acquario con dentro il nostro TinTin.
L’idea è piaciuta e così abbiamo iniziato a crearla andando a prendere tutto l’occorrente. Per prima cosa ho fatto colorare d’azzurro una scatola quadrata così da iniziare a creare l’acquario; Simone ha scelto uno sgargiante azzurro, quasi un blu perché mi ha detto che il paese dove TinTin ora è andato a stare è di quel colore.

Nel frattempo ho disegnato su un foglio il nostro acquario, l’interno: alghe, conchiglie, pomodori di mare, spugne e tanta sabbia; su un altro foglio ho disegnato anche il nostro TinTin. Nel frattempo che la scatola asciugasse, Simone si è divertito a colorare i disegni appena fatti così poi ho potuto segnare con un pennarello nero i contorni per far risaltare meglio i dettagli per poi ritagliare con la forbice le sagome.

A questo punto manca l’assemblamento: per prima cosa abbiamo incollato il fondale del nostro acquario e ci siamo aiutati con della colla liquida. Prima di andare ad inserire il pesce, abbiamo fatto un buco nella parte alta del pesce, sulla pinna dove abbiamo fatto passare del fil di ferro facendo un nodo nel retro così che rimanesse ben saldo. Lo stesso filo lo abbiamo fatto passare anche nella scatola: nel bordo in alto ho creato un buco dove abbiamo infilato il fil di ferro e anche qui abbiamo chiuso con un bel nodo. In questo modo il pesce rimane sospeso, si può muovere, dondola e ondeggia. Certo, non potrà mai sostituire il nostro TinTin ma almeno… ce lo potrà far ricordare.

Tags : , , , , , , , , , ,

Che fare durante i giorni di festa? Tra poco asili e scuole chiuderanno per le vacanze di Natale e quindi i nostri bambini saranno a casa per diversi giorni; sempre a casa ci sia annoia, cosa fare per farli divertire? Verdeacqua in collaborazione con l’Acquario Civico di Milano ha organizzato dei laboratorio per bambini dai 6 ai 10 anni per il periodo dal 23 dicembre al 7 gennaio dove ci si potrà incontrare e trascorrere delle divertenti giornate in compagnia. Quest’anno il campus “Natale dall’oblò” avrà come tema chiave il riciclo e il ri-uso dei materiali per trasformarli in opportunità di gioco, divertimento e sensibilità; i bambini saranno coinvolti in giochi di gruppo, laboratori creativi ed esperienze pratiche per imparare il ri-utilizzo dei rifiuti.

Il calendario sarà il seguente e si potranno prenotare anche singole giornate fino ad esaurimento posti.
Giornata intera dalle 8,30 alle 17:
Giovedì 23 dicembre 2010
Lunedì 27 dicembre 2010
Martedì 28 dicembre 2010
Mercoledì 29 dicembre 2010
Giovedì 30 dicembre 2010
Lunedì 3 gennaio 2011
Martedì 4 gennaio 2011
Mercoledì 5 gennaio 2011
Giovedì 7 gennaio 2011
Mezza giornata dalle 8,30 alle 13:
Venerdì 24 dicembre 2010
Venerdì 31 dicembre 2010

L’iscrizione è obbligatoria e va fatta entro il 14 dicembre; per avere maggiori informazioni visitate il sito dove trovereta la modulistica da leggere, compilare e consegnare oppure telefonate al numero 02804487 dalle 9 alle 17,30 dal lunedì al venerdì. Il prezzo per l’intera giornata è di 25 euro mentre per la mezza giornata è di 18 euro.

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Splendida domenica trascorsa alla Minitalia o come attualmente si chiama Leolandia in quanto la piccola mascotte è proprio un piccolo leoncino azzurro molto buffo. Dire che ci siamo divertiti, è dire poco; è stato bellissimo anche per me e mio marito tornare bambini per una giornata: andare sulla giostra dei cavalli, in carrozza, sul trenino oppure saltare sulle rane; ma non solo divertimento, anche un pò di cultura girando all’interno dell’Italia e commentando i monumenti caratteristici come piazza San Pietro, l’Arena di Verona, piazza San Marco, il Vesuvio, il Duomo di Milano o il castello di Fenis oltre alla visita all’acquario e al rettilario. Ecco qui un mini-giro:


MINITALIA: da poco restaurata e migliorata in tanti piccoli dettagli; lungo il tragitto ci sono 16 statue di personaggi famosi (ad esempio Manzoni, Dante Alighieri, Marconi) che se toccati vi parleranno delle loro imprese e scoperte. Inoltre lungo tutto il percorso si possono sentire più di 500 suoni, musica, rumori tipici della regione in cui vi trovate e addirittura si possono sentire i profumi della natura anch’essi appartenenti alla regione come il mirto in Sardegna, pini marittimi in Toscana o i pini montani sulle Alpi oltre ovviamente ad ammirare i 160 momumenti, 2 vulcani, laghi e fiumi, autostrade, stazioni e linea ferroviaria.
FATTORIA: si possono ammirare oltre 90 specie di animali, i classici presenti nell’aia: maiali, capre, pecore, mucche, cavalli, asini, papere, galli, galline e pulcini oltre ad una zona dedicata interamente ai pappagalli: coloratissimi e dai più svariati colori ma la particolarità è lo spettacolo delle 15 che tutti i giorni fanno all’interno del tendone fattoria: unico e da non perdere!
ACQUARIO: grandi vasche con vetri trasparenti sotto dove i bambini possono sbirciare come i pesci nuotano e aperte sopra dove curiosarli dall’alto. Oltre 50 specie diverse tra cui il cavalluccio marino, lo squalo, i pesci della barriera corallina e dei piccoli coccodrilli.
RETTILARIO: alla scoperta di iguana, serpenti di ogni razza, tarantole e altre specie. Non è possibile fare foto con flash perché gli animali potrebbero spaventarsi e sono animali molto particolari e delicati hanno infatti bisongo di molto sole per scaldarsi ecco perché sono spesso immobili e sempre fermi.
MUSEO DI LEONARDO: non poteva mancare una sezione dedicata a lui visto che ben 3 giostre all’interno del parco sono proprio una sua invenzione; grandissimo genio e inventore nonché scineziato, pittore e artista insomma: un grande uomo! Il piccolo museo racchiude alcuni suoi disegni di invenzioni che si possono ammirare ricostruite e tramite un video si può vederle in movimento ma non potete perdervi le attrazioni a lui dedicate: le rapide, le bici e sgulavia.
ATTRAZIONI: sono le più svariate, divertentissime e alcune danno anche un pò di brivido ecco perché nella cartina sono state divise in 3 zone diverse: divertimento per i piccoli, avventure in famiglia ed emozioni forti. All’ingresso di ogni giostra è possibile leggere se i bambini possono entrare da soli o devono essere accompagnati: troverete infatti un cartello illustrativo dell’attrazione che indica l’altezza minima per poterci salire da soli. Ecco qui l’elenco delle attrazioni: Girafavole, Tazze Magiche, Trenino, Saltarane, Zattere, Pirati Splash, Galeone, Auto d’epoca, Surf’s Up, Gommoni (a pagamento), Leocoaster, Oregon Express, Bici da Vinci, Giostra cavalli, Sgulavia, Rapide di Leonardo, Mine Train, Ruota dei Pionieri, Carovana Western, Wild Avvoltoi, Gold River, Town Tower, Sedie Ballerine,Strabilia Kong, Twister Mountain, Cannoball, Electro Spin, Aree Giochi (a pagamento).

SPETTACOLI: per riposarsi un attimo da tutte queste emozioni, si possono anche ammirare degli spettacoli carini che tutti i giorni alla stessa ora vengono riproposti ovvero: Crazy West, Peter an, Pappagalli Show e la Pirate Dance.
Ecco la mappa del parco da scaricare: cartinaminitalia

Ovviamente trascorrere l’intera giornata è l’ideale; se volete potete portarvi il pranzo al sacco e fermarvi a sostere nell’area pic-nic oppure potete gustare qualcosa nei diversi chioschi e bar dove troverete anche le proposte regionali come al chiosco della Sardegna, il chiosco primavera, texas grill, il ristorante Panorama o la pizzeria Strabilia. Ultima cosa: potete comperare divertenti gadget nei 2 negozi o nei 3 chioschi presenti all’interno del parco ottenendo anche uno sconto se andate sul sito e rispondete alle 5 domande del leoncino: approfittatene!

Informazioni: 029090169 oppure info@minitalia.com
Prezzi: 22 euro adulti e 17 euro bambini superiori a 100 metro e se vi fate mettere il braccialetto, il giorno dopo entrate GRATIS; inoltre se acquistate i biglietti on-line avrete uno sconto di 5 euro. Ci sono delle promozioni: il giorno del vostro compleanno si entra GRATIS e durante il mese di maggio tutte le mamme non pagano
Orari: l’apertura è sempre alle 9,30 mentre la chiusura varia a seconda del periodo e va dalle 18 alle 20.

Tags : , , , , , , , , , , ,

A volte capita anche in vacanza che ci sia una giornata oggiosa, che fare? Bhe l’Isola d’Elba offre la possibilità di trascorrere una mezza giornata al coperto visitando l’acquario mediterraneo attualmente più completo presso Marina di Campo. Si potrà camminare fra 60 vasche, alcune anche aperte nella parte sopra e alcune giganti tanto da potersi sedere su alcuni divanetti per godere lo spettacolo di alcuni esemplari (tipo la tartaruga, la manta o gli squali) che nuotano; oltre ai pesci si trovano anche diversi tipi di crostacei o molluschi.
Le vasche sono di diverso tipo: 1 vasca circolare per pesci pelagici con creazione di corrente artificiale regolabile (capacità circa 40.000 litri), 1 vasca per pesci di scogliera di grossa taglia (capacità 42.000 litri), 2 vasche da 2.500 litri con fondale misto per pesci di medie dimensioni, 1 vasca da 18.000 litri con scarpata di sassi per esemplari di piccola e media taglia, 4 vasche da 800 litri ospitanti animali di media taglia e difficile compatibilità con altre specie, 3 vasche basse con visibilita dall’alto per animali tipici dei fondali sabbiosi, 6 vasche suddivise in 18 compartimenti separati per Molluschi gasteropodi e bivalvi, Crostacei, Pesci ed Echinodermi di piccola e piccolissima taglia, 12 vasche rettangolari per piccoli esemplari di Pesci, Echinodermi, Molluschi eccetera, 3 vasche riscaldate per pesci tropicali di cui 1 riservata ai Piranhas, 1 Vasca riscaldata per squali del reef ed altri pesci marini tropicali (capacità 8.000 litri), 1 Acquario a cascata composto da sette piccole vasche collegate, 1 vasca da 10.000 Iitri per pesci balestra mediterranei, 2 Vasche per Labridi e pesci di sabbia (capacità 5.000 Iitri), 1 Vasca con escursione del livello dell’acqua ad “effetto marea”, 1 vasca per aragoste e cicale (capacità 3.000 litri), 1 vasca ambiente portuale (capacità 8.000 litri, 2 vasche d’acqua dolce temperata per Carpe e Tartarughe, 2 vasche a luce notturna per gronghi, murene e squaletti mediterranei, 15 vasche di medie dimensioni per Crostacei, Molluschi e Pesci di abitudini notturne.
Inoltre c’è una parte dedicata al Museo Faunistico dove si possono osservare circa 250 specie di mammiferi e uccelli; il percorso è segnato da schede illustrative che rendono più interessante la visita.

Telefono: 0565.977885
Orari: dalle 9 alle 19,30 mentre nel periodo estivo la chiusura è alle 23,30.
Prezzi: adulti 7 euro, bambini (dai 3 ai 12 anni) 3 euro.
info@acquarioelba.com

Tags : , , , , , , ,

… 2 grandi parchi, un piccolo prezzo.
PARCO ANIMALI e PARCO DIVERTIMENTI

La filosofia di questo zoo è improntata sul benessere degli animali ecco perché il parco e gli animali sono tenuti benissimo ecco anche perché qui sono tenuti animali in via d’estinzione come il rinoceronte bianco che è riuscito persino a riprodursi.

La giornata potete dividerla in 2 parti: la mattinata la si può trascorrere facendo conoscere ai propri bimbi e anche a noi stessi, animali mai visti prima, l’altra… divertendosi tutti insieme: giocando o guardando splendidi spettacoli. Insomma, un’intera giornata all’insegna del divertimento e dell’allegria.
Sul sito http://www.safaripark.it/# potete scaricare un buon sconto del valore di 3 euro per gli adulti e 2 euro per i bambini il che non è niente male!

 

 

 

 

 

Orari: gennaio, febbraio, novembre e dicembre (il 25 è chiuso) tutti i giorni dalle 10 alle 16; marzo e ottobre: sabato e festivi dalle 9 alle 19 mentre nei giorni feriali dalle 10 alle 18; da aprile a settembre dalle 9 alle 19.
Prezzi: adulti 17 euro; bambini dai 5 ai 13 anni 12 euro. L’ingresso comprende: zoo safari in auto; i padiglioni dell’acquario, il rettilario e la mostra delle farfalle; parco giurassico; il percorso didattico; la visita ai leoni bianchi; l’oasi botanica; le diverse aree giochi; le attrazioni e le giostre; i filmati sulla natura; la visita pedonale allo zoo; gli spettacoli d’animazione; la dimostrazione dei falchi in volo.
Indirizzo: Pombia Park srl Strada Statale 32 km. 23,4 28050 POMBIA (NO) – telefono 0321-956431 – fax 0321-956401. Per avere maggiori informazioni: info@safaripark.it
Cliccate qui se volete scaricare la cartina e vedere, in anteprima, cosa vi aspetta: cartinasafaripark

Tags : , , , , , , , , ,

  • IO CI SARO’

  • DA VISITARE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…