Articoli della categoria ‘conoscere l’Italia’

La lettera di questa settimana del gioco dell’Alfabeto del Carnevale sarà la lettera I, cade giusto giusto in occasione dei 150 anni d’Italia quindi quale parola scegliere se non ITALY. Siccome voglio insgnare tante cose a Simone visto anche il suo grande interesse per la geografia, ho pensato ad un simpatico gioco: il puzzle! Sia io che lui ADORIAMO i puzzle e così ne ho voluto creare uno geografico in particolare riguardante l’Italia; i pezzi che lo comporranno saranno 21, tanti quanto le Regioni Italiane.
Per crearlo basterà stampare la sagoma dell’Italia, un cartoncino, pennarelli colorati (rosso e verde), colla e forbici. Per prima cosa attacchiamo la sagoma dell’Italia sopra il cartoncino, ci farà da spessore per il nostro puzzle; a questo punto coloriamo l’Italia con il pennarello rosso e verde mentre alcune regioni le lasceremo bianche così il risultato finale sarà… il tricolore! A questo punto ci vorrà molta calma e precisione per ritagliare nei particolari le singole Regioni: più precisi saremo e più il risulatto finale sarà preciso. Inutile dirvi che… l’idea è piaciuta molto a Simone e si è anche molto divertito nel cercare di capire le varie forme; il prossimo insegnamento, visto che ormai sa bene dove posizionarle, sarà il dare un nome ad ogni forma.

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Per addobbare la casa con i colori della bandiera italiana, abbiamo pensato di creare delle bandierine e di fare un bel festone da attaccare; visto il tempo che c’è fuori non ci andava di appendere qualcosa che si potesse inzuppare di acqua e quindi abbiamo pensato ad addobbare l’interno.
Per prima cosa abbiamo cercato del cartoncino dei 3 colori della bandiera: verde, bianco e rosso. In un angolo di ogni cartoncino ho disegnato un triangolo; abbiamo poi ripiegato ogni cartoncino su se stesso così facendo quando andremo a ritagliare la sagoma del triangolo, otterremo tanti triangoli tutti uguali fra loro. Dopo aver tagliato le sagome di tutti e 3 i colori, avremo ottenuto così tanti triangoli colorati; a questo punto prendiamo un filo bianco e inseriamolo nell’ago e facciamolo passare in un lato del triangolo: partiamo da un angolo e sbuchiamo nell’angolo opposto. Facciamo questa operazione alternando i colori proprio come la nostra bandiera otterremo così un bel festone d’appendere.

Tags : , , , , ,

Questo post lo voglio interamente dedicare a nonno “ANGIU” come lo chiamano i nipotini. Lo voglio dedicare a lui perché tiene molto ai prodotti italiani anzi oserei dire che acquista SOLO prodotti italiani e se tutti facessero come lui… l’Italia sarebbe una GRANDE ITALIA! Visto che domani saremo a pranzo dai nonni, ho pensato ad un’idea carina per abbellire la tavola: ho pensato di realizzare dei simpatici portatovaglioli tricolore così domani, sulla tavola, non ci sarà soltanto un ottimo pranzo italiano cucinato da nonna “Ella”, ma anche un pò di… tricolore! Come al solito utilizzeremo solo materiale di riciclo in particolare oggi i rotoli di carta igienica, così forse riuscirò a svuotare un pochino la nostra vastissima scorta. Vi invito vivamente a realizzarli così rallegrerete la vostra tavola e poi… è così semplice realizzarli.
Prendete il rotolo di carta igienica e tagliatelo in parti uguali; con l’aiuto di una matita fate un tratto sottile, cercando di dividere in cerchio in tante strisce. Con un pennello colorate alternando i colori verde, bianco e rosso ottenendo così il tricolore della nostra bandiera; lasciate asciugare bene e poi basterà posizionare un bel toglailo all’interno e… la tavola è pronta!

 Se volete partecipate all’iniziativa di FrancescaV, condividete anche voi sul vostro blog, sito o anche su Facebook e Twitter qualche vostro lavoretto o, ancor meglio, una ricetta in tema tricolore; sarà un modo in più per festeggiare tutti insieme i 150 anni della nostra cara Italia.

Tags : , , , , , , , , , , ,

GARY BALDO CANE ITALIANO. L’Unità d’Italia e la storia narrata ai bambini.
Autore: Cinzia Pierantonelli
Editore: Suednord
Prezzo: € 14,90

E’  un libro illustrato per l’infanzia (da 1 a 8 anni) e racconta la storia di un pappagallino curioso che, viaggiando nel tempo, ripercorre le tappe dell’Unità d’Italia gomito a gomito con Gary Baldo e con i Mille, ovvero un cane e uno stormo di storni antropomorfi per meglio aderire al mondo fantastico dei bambini e delle bambine nel racconto della Storia. Essendo rivolto ad un pubblico molto giovane, la complessità delle vicende storiche italiane è riassunta in termini semplici in una prefazione al testo quale chiave di lettura facilitata e strumento utile anche per i genitori che accompagnano il bimbo più piccolo nella lettura. Particolarità: il libro illustrato è scritto in italiano, rumeno, cinese, inglese, tedesco, spagnolo.
Per chi fosse interessato può partecipare giovedì 17 marzo  alle ore 11 oppure alle ore 16 presso la Libreria di Explora a Roma, ad un rassegna (I libri parlanti) dedicato proprio a questo libro; l’ingresso è gratuito ma è gratita la prenotazione telefonando al numero 063613776.

Tags : , , , , , , , ,

In vista dei 150 anni della nostra bellissima Italia ho deciso di iniziare una nuova sezione dedicata proprio alla conoscenza dell’Italia; per l’occasione, abbiamo deciso di fargli un bel regalo: una carinissima girandola con il colore della bandiera: verde, bianca e rossa. Come costruire una girandola? Mi sono aiutata con le spiegazioni trovate nel sito di About.com dove, in maniera chiara, ho capito come piegare le parti di un foglio e quindi… cerchiamo ciò che ci servirà per realizzarla e poi… coloriamo!

Materiale: foglio bianco, pennarelli e pastelli a cera di colore rosso e verde, cannuccia, puntina, tappo di una bottiglia di plastica e scotch.
Procedimento: disegniamo un quadrato nel foglio bianco e tracciamo con una matita le diagonali ci serviranno per creare le aree da colorare. Con il pennarello verde e rosso andiamo a colorare, in maniera alternata, le 4 aree che si sono create; siccome ho scelto dei pennarelli che non scrivono molto, ci siamo aiutati con i pastelli a cera per riempire gli spazi bianchi che si erano creati. A questo punto pieghiamo verso l’interno gli angoli del nostro quadrato sempre in maniera alternata: uno si e uno no; in questo modo gli angoli che andremo a piegare verso l’interno risulteranno bianchi perché sono in retro del foglio che abbiamo colorato in precedenza. Con la puntina buchiamo, uno dopo l’altro, i 4 angoli piegati verso il centro fino a forare anche il centro del nostro quadrato; in questo modo la puntina uscirà sul retro e per fissarla buchiamo anche il nostro tappo di bottiglia. A questo punto applichiamo la nostra cannuccia con l’aiuto dello scotch e… adesso possiamo soffiare e vedrete come gira!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…