Posts Tagged ‘trasportabile’

Il gioco del TRIS è uno fra i più classici da fare con i bambini: poche regole, facile da spiegare e anche da capire; ai bambini piace perché non ci sono troppe regole da capire e poi dura poco quindi non si corre il rischio di stufarsi; è anche un piccolo gioco da viaggio visto che non serve molto per giocarci e quindi è facilmente trasportabile ma… perché acquistarlo? Perché spendere dei soldi, se pur pochi, quando lo si può creare divertendoci e personalizzandolo come vogliamo? Ecco perché, dopo una bella passeggiata in cui abbiamo raccolto molti sassi, ci divertiremo a realizzare il nostro piccolo tris da viaggio visto che… domai si parte! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

A prima vista colpisce molto per la strana e grande forma, sembra quasi un’astronave ed non avvicinarsi è impossibile, suscita troppa curiosità; solo da vicino si capisce che si tratta di un gioco, un gioco interattivo con tantissime attività da fare; prodotto da Lisciani Giochi e fa parte della sezione dedicata ai giochi elettronici prescolari visto che include tutte le basi per imparare le diverse discipline ed è quindi ottimo per l’apprendimento dei bambini dai 2 ai 5 anni. Voglio mostrarvi da vicino le varie funzioni e le diverse attività perché trovo che sia veramente un prodotto completo perché non si tratta del classico gioco, è qualcosa di molto di più perché il bambino acquisisce e impara concetti, ascolta con attenzione, sviluppa la memoria e la logica insomma… impara anche da solo. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Come narra la leggenda, il pozzo di San patrizio è un pozzo senza fine: qualunque cosa finisca lì dentro, non esce più! Può sembrare una cosa spaventosa ed invece noi l’abbiamo trasformata in un simpatico gioco da giocare in casa, all’aperto ma anche da poter portare sempre con noi visto che non è troppo ingombrante. Dobbiamo però procurarci tutto l’occorrente per creare sia il pozzo che… le monete da lanciarci dentro e quindi… cerchiamo l’occorrente così: prima lo prepariamo e prima possiamo giocarci.

Materiale: pennarello nero e giallo (di diverse tonalità), carta velina grigia, forbici.
Procedimento: per prima cosa creiamo le sagome da lanciare; essendo un pozzo, è più che normale lanciarci dentro delle monete e quindi disegniamo tanti cerchietti sopra un cartoncino giallo. Con un pennarello nero, andiamo a disegnare i dettagli rendendo ogni singolo cerchio il più simile possibile ad una moneta: potete farne il numero che preferite, più ne fate, più ne avrete da tirare. Ora andiamo a creare il pozzo. Prendiamo una ciotolina che abbiamo messo da parte: noi utilizzeremo qualle di uno yogurt; con la carta velina grigia ricorpiamo interamente il vasetto facendo in modo che la carta aderisca perfettamente. Il gioco è pronto: dividiamo tra i giocatori (si può giocare anche da soli ma in compagnia c’è più divertimento) le nostre monete in egual numero e a turno lanciamo le monete nel pozzo: chi ne inserisce di più… vince!

Tags : , , , , , , , , , ,

Tappi, tappi e ancora tappi di bottiglia che mi fuoriescono dappertutto, che farne? Io li conservo perché il riciclo mi piace in più sono anche colorati però… ormai sto esplodendo, tra un pochino non avrò più posto in casa! Cosa ci facciamo? Cosa possiamo inventarci per utilizzarli al meglio? Ieri sera mi sono messa un pochino a pensare, ho navigato un pò in giro cercando qualche idea e alla fine… ne ho trovate un pò e così abbiamo trascorso la mattinata a creare; abbiamo pensato ad una serie di giochi pratici, facili da costruire e anche comodi da portarci in giro.
Iniziamo con uno molto semplice: la DAMA. I tappi che abbiamo sono di diverso colore e così mi sono fatta ispirare scegliendone 2: trasparenti e blu. Su un cartoncino ho disegnato con un pennarello nero la classica scacchiera (modello da scaricare: scacchiera) aiutandomi con un righello per fare le righe dritte; abbiamo poi posizionato le nostre pedine e… ci siamo fatti una bella partitina: Simone non vede l’ora che torni papà per sfidarlo…
Per rendere il gioco trasportabile, mi è bastato utilizzare come base per la scacchiera un cartoncino di una scatola; è una scatola molto sottile di spessore così da non essere troppo ingombrante al tempo stesso però ha una superficie che mi ha permesso di farci stare disegnata la scacchiera. Così ci permette di inserirci all’interno i tappi ovvero le nostre pedine e quindi anche durante gli spostamenti ce la possiamo portare in giro.
Ma i giochi non sono finiti qua, ne stiamo preparando altri, datemi il tempo di scattare qualche foto, di scrivere delle indicazioni per voi e potrete trovare altri giochi divertenti come il memory, le girandole, il paroliere e molto altro; inoltre potete trovare anche qualche idea dalla cara amica Claudia, andate a curiosare!

Tags : , , , , , , , , , , ,

Cosa vi avevo detto? Vista l’enorme fantasia di Simone, non potevo pensare ad un regalo migliore: i mitici CHIODINI della Quercetti! Visto che a lui piace tanto comporre, creare ma soprattutto inventare, quale miglior gioco? Ci sono tanti colori: blu, verde, giallo, rosso e arancione così che si possono creare bordi colorati o contorni per poi colorare l’interno; inoltre la grandezza dei chiodini va in base all’età: per Simone ho preso quella dei 4+ ovvero hanno un diametro di 2 cm. La confezione che ho preso è praticissima perché è una valigetta (20×28 cm) che contiene 100 chiodini così da essere trasportata ovunque, anche in vacanza. In più la maniglia della valigetta non serve solo per il trasporto ma dopo ogni capolavoro creato può essere utilizzata per essere appesa. Inutile dirvi come funziona, immagino che tutti noi almeno 1 volta da piccoli ci abbiamo giocato o forse… era una mia grande passione che sto espandendo anche a voi? Comunque sia, per creare disegni basta inserire i chiodini nella tavoletta così da creare infiniti disegni di propria invenzione oppure copiare gli esempi forniti; quando si vuole passare ad un altra creazione basterà capovolgere la tavoletta e spingere i chiodini fuori.

Codice: 0955 (da catalogo)
Prezzo: intorno ai 15 euro

A quanto pare a Simone è piaciuto, ecco qui la prima creazione, una bellissima coccinella!

Tags : , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…