Posts Tagged ‘foglia’

foglie-mano1

Scusate l’assenza ma è stato un mese ricco di impegni, novità scolastiche e vita privata un pò messa a dura prova. Ma rieccomi qui più operativa di prima e con un sacco di voglia di fare e di creare un sacco di nuove idee tanto più che è iniziato il mese che adoro, l’autunno. Mese che con i suoi colori permette di dar sfogo alla mia fantasia e quindi… mettiamoci subito all’opera partendo da un semplice lavoro di manualità, passeremo poi alla creatività nel week-end. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo un caldo improvviso e anche forse un pò azzardato visto che siamo ancora a maggio, ecco che arriva la pioggia; brutto perché ci costringe a stare in casa ma altrettanto interessante per quando si esce perché si scoprono animali, vedi le lumache, che altrimenti si vedrebbero raramente. Ma non solo, siamo soliti guardare bene attentamente dove mettiamo i piedi ma è qualche giorno che stiamo ispezionando bene anche le enormi foglie delle nostre siepi che, con questo strano cambio di temperatura e l’alternanza tra sole e pioggia, sono sbocciate velocemente e così abbiamo scoperto nuovi amici. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Qual è il principale protagonista dell’autunno? Sicuramente la castagna. Persino a scuola ne stanno parlando e devo dire in maniera così approfondita che persino io ho imparato delle cose nuove come ad esempio le parti che la compongono; è sempre bello imparare qualcosa di nuovo così posso dimostrare ai miei figli che “nessuno nasce imparato, ma che c’è sempre da imparare“. A proposito della castagna, oggi ci abbiamo giocato insieme ed abbiamo creato qualcosa di veramente carino con il quale vorrei partecipare al contest autunnale di Farfy Farfuglia. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

E’ vero che siamo in inverno ma voglio darvi un tocco di aria primaverile mostrandovi una nuova creazione realizzata con il riciclo dei contenitori per le uova; non è il momenti di fiori colorati e foglie verdi ma presto scoprire per cosa mi serviranno. Ho fatto un pò di fatica per reperire le scatole di cartone ma alla fine, la mia costanza è stata premiata e devo dire grazie ad una gentilissima pasticceria che tutte le settimane me ne tiene via alcune così… ho potuto dare il via alla mia produzione di fiore di cartone. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo 1 settimana di distaccamento dai lavori creativi perché siamo andati al mare dove ci siamo goduti delle bellissime giornate di sole, eccomi di ritorno più carica di prima; devo dire che queste splendide giornate aiutano ancora di più la mia creatività. Proprio ieri, dopo il rientro dall’asilo ci siamo fermati in giardino per una merenda all’aria aperta e poi ci siamo dedicati un pò al giardino che sta iniziando a rinascere; proprio mentre stavamo potando le siepi abbiamo visto la casetta di alcuni bruchi e da qui mi è venuta un’originale ispirazione. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

Purtroppo il piccolo Lorenzo è un pochino malato e così siamo chiusi in casa; non è facile trascorrere l’intera giornata in casa, senza poter uscire pur avendo il giardino, senza poter andare a dare il fieno alle mucche, senza poter respirare un pò di aria fresca insomma stare in casa non è la stessa cosa nonostante abbiamo sempre un sacco di attività. Devo dire che nonostante la giornata casalinga, Lorenzo si è proprio divertito e volete sapere come? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco qui un altro capolavoro con le impronte solo che questa volta, abbiamo usato sia le mani che i piedi: che divertimento! Il girasole di ieri è stato solo il primo di una lunga serie; i lavoretti con le mani e piedi pare piacciano proprio tanto e quindi, ho deciso di ampliare al massimo questa sezione: diverte un sacco i bambini, sensibilizza la manualità, porta una maggior conoscenza del proprio corpo e di come lo si può utilizzare per creare e… stimola la fantasia, cosa fondamentale! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi il tempo non è stato dei migliori e così non siamo potuti andare al mare ma ci siamo comunque rifatti giocando e divertendoci in giardino e in vista della Pasqua, ci siamo inventati qualcosa di simpatico. Abbiamo fatto un pò i giardinieri ma… in veste Pasquale! La nonna ha in giardino una piantina grassa molto carina che quando sboccia fa dei coloratissimi fiori gialli ed è facilissimo piantarla: basta staccare qualche fogliolina e metterla nella terra. Dopo qualche giorno che ci si prende cura di lei, da sotto terra si formano le radici e inizia così a cresce; dopo qualche settimana è già in gradi di fare i fiori e più la si tiene al sole e più ne trae beneficio. Per rimanere in tema Pasquale, abbiamo preso il guscio di un uovo che la nonna ha utilizzato oggi per cucinare e in entrambe le metà abbiamo messo della terra fino a riempirli; abbiamo poi preso le foglioline della pianta grassa e le abbiamo ben piantate in una metà mentre nell’altra abbiamo messo la menta, anche questa cresce rapidamente e si moltiplica velocemente. Inizieremo da qui a far crescere le nostre piantine per poi trapainatarle in vasi più grandi e vederle crescere sempre di più fino ad arrivare alla fioritura: vedrete che risultati, abbiamo un ottimo pollice verde!

Tags : , , , , , , , , , , ,

Quasi dimenticavo che tra 1 settimana è anche la festa della donna; c’è da dire che me ne stavo dimenticando per il semplice motivo che la trovo una vera “cavolata”, una festa a puro scopo commerciale ed infatti, me ne sono ricordata solo perché tornando a casa in macchina ho visto al semaforo un banchetto pieno di fiori gialli: MIMOSE, io ODIO le mimose! Precisiamo, adoro i fiori, mi piacciono molto ma sono allergica alla mimosa, il solo profumo mi fa star male, mi fa venire l’asma; motivo in più per dimenticare totalmente questa festa ma… avendo dei bambini e avendo tante idee da far scoppiare il cervello, quest’anno non mi sono potuta tirare indietro e quindi… partiamo con un post originale ripreso da un’idea di Barbara: un fiore dolce, da gustare a da assaporare che Simone potrà portare il giorno della festa della donna alle sue maestre. Per crearlo ci basterà disegnare su un cartoncino giallo la sagoma di un fiore e per l’occasione ho utilizzato una corolla a 5 petali e se volete l’ispirazione, potete scaricarla qui: corolla. Su un cartoncino verde abbiamo invece disegnato e poi ritagliato una lunga foglia per andare ad abbellire il nostro fiore; dovendone fare 3 di fiori, uno perogni maestra, una volta disegnata la sagoma sul cartoncino basterà piegare il cartoncino in 3 parti così quando andremo a ritagliare, si formeranno 3 sagome perfettamente uguali e questo procedimento lo faremo sia per il fiore sia per la foglia.

A questo punto ci servono 3 chupa chupa che rappresenteranno il nostro corpo centrale, dove solitamente si depositano le api per succhiare il nettare; uniamo ora il tutto creando un foro nella parte centrale della sagoma del fiore e l’altro in un lato della foglia. Inseriamo il chupa chupa prima nella foglia e poi nella sagoma del fiore e avremo così formato il nodtro DOLCE bigliettino; dovendo regalarlo alle maestre Simone ha ben pensato di personalizzarlo e così sulle foglie ha scritto i nomi delle sue 3 maestre: AUGURI!

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Come utilizzare le centinaia di foglie che abbiamo raccolto da quando hanno iniziato a cadere? Certo di idee ce ne sono tante ma le foglie sono molte di più e così oggi creeremo un nostro nuovo amico: l’omino foglia! Ci vorrà pochissimo tempo ma tanta, tanta fantasia. Il materiale è pochissimo e sarà semplice utilizzarlo infatti ci serviranno foglie, gusci di frutta secca, colla liquida e un pennarello nero. Per prima cosa vado a rompere con molta calma perché devo aprirli perfettamente a metà, i gusci di 1 noce, 1 nocciola e 1 spagnoletta (o arachide?) perché ci serviranno per i particolari. Tra le numerose foglie, faccio scegliere ai bambini la più grande e 2 colorate: la grande rappresenterà il corpo dell’omino mentre le 2 piccole saranno i particolari del vestito. La metà della noce la utilizzerò per creare la faccia e con il pennarello vado a disegnarci sopra naso, occhi e bocca per poi mettere sul contorno della noce la colla liquida e attaccarla al foglio; e i capelli? Prendo una foglia sottile, la piego a metà e con la forbice faccio dei piccoli taglietti così una volta che li avremo attaccati, avrà una bellissima acconciatura: tutti in piedi! Sotto alla testa ci incollo la foglia grande e dentro le 2 piccole come se fossero dei bottoni. A questo punto metto la colla sulle estremità della spagnoletta e le vado ad attaccare sotto, andando a formare i 2 piedi quindi uno a destra e uno a sinistra della foglia grande. E le mani? Basterà mettere la colla alle estremità della nocciola e… divertitevi ad attaccarle dove volete, noi l’abbiamo rappresentanto che balla quindi con una mano sul fianco e una in alto.

Tags : , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…