Posts Tagged ‘plastica’

crepes-bottiglia2

Vacanze terminate e si ricomincia un nuovo anno che speriamo vada a “gonfie vele” e che sia ricco di tante, tantissime belle esperienze per me e i miei bambini. Vorrei iniziare l’anno con un’idea golosa per una sana merenda cucinata in casa per dare energie in più dopo il rientro a scuola; dove sta la particolarità? L’originalità è l’idea che vi dò per cucinare senza sporcare nulla in questo modo i bimbi saranno felici di trovare al loro rientro una merenda da leccarsi i baffi e voi altrettanto felici perché ci non sarà da pulire nulla. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

babbonatale-plastica1

Direi che oggi abbiamo trascorso un pomeriggio davvero divertente e alla fine, nonostante i dubbi dei bambini, anche emozionante nel veder finita la nostra creazione. E’ qualche anno che avevo visto questo bellissimo pupazzo di neve realizzato con i bicchieri di plastica ma chissà perché non ho mai pensato di realizzarlo; quest’anno invece, per un caso del destino mi sono trovata tra le mani un sacco che conteneva molti bicchieri e da li… detto, pensato e realizzato! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

salvadanaioaereo

Vacanze terminate come sempre le cose belle finiscono in fretta… ma non per questo mi voglio rattristare anzi, oggi voglio già pensare alla prossima vacanza. L’idea c’è anche se non voglio svelarvi il luogo. E’ un’idea di mini vacanza in un luogo davvero suggestivo e proprio per questo vorrei iniziare a pensarci già da ora. Penserete che son matta ma ho pensato di ideare un salvadanaio nel quale inserire ogni tanto qualcosa per riuscire ad arrivare alla data di partenza con la quota giusta (anzi spero proprio di più) e riuscire così a godermi la vacanza senza nulla togliere al resto. E’ un modo per insegnare ai bambini a risparmiare mettendo da parte qualcosa ogni giorno senza però dover rinunciare a nulla durante tutto l’anno quindi… si parte! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

cucchiaiopesce

Oggi abbiamo realizzato un’idea veloce da inserire nel nostro “chilometro delle vacanze” che per i bimbi ricorda una bellissima mattinata trascorsa in montagna con i nonni per un bel picnic ma anche per osservare il nonno pescare un sacco di pesci e… provare anche loro con scarsi risultati ma un grande divertimento. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non so come funzioni nelle vostre scuole ma da noi stiamo cercando di far avere in ogni classe delle elementari una Lim o, per meglio dire, una lavagna luminosa interattiva. Ormai è il futuro, la classica lavagna con il gesso è destinata ad essere messa nel cassetto perché la tecnologia sta prendendo sempre più piede; al momento non ne abbiamo ancora 5, una per ogni classe, perché il costo è veramente proibitivo e si sa bene che la scuola pubblica non ha i soldi per tutto. Proprio per questo noi genitori ci stiamo adoperando per contribuire anche se si sa che chiedere sempre un contributo alle famiglie è faticoso vista la condizione di tutti così, noi rappresentanti ci siamo proposti per un’idea originale. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,


In questi giorni ne abbiamo di cosa da fare: sia perché 2 feste si stanno avvicinando e sia perché siamo costretti a stare a casa. Come vi ho già annunciato non abbiamo iniziato alla grandissima questo 2015; siamo in attesa che ci chiamino per l’operazione alle tonsille ed abbiamo già dovuto rimandare il primo pre ricovero perché Lorenzo si è ammalato e quindi… ora stiamo al riparo da germi fino a mercoledì prossimi quindi di tempo per realizzare tante idee creative ne abbiamo da vendere e oggi ci siamo proprio divertiti. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

In questi giorni in cui si può giocare e stare all’aria aperta, ci siamo inventati dei nuovi giochi; dalla nostra super raccolta di tappi di plastica che conserviamo per l’Associazione Onlus AMS, ne abbiamo tenuti da parte alcuni per… giocarci! Ci sono tanti modi per utilizzarli: si può creare un semplice memori, si possono attaccarle le lettere dell’alfabeto e giocare a comporre parole oppure giocare a Forza4. Questa volta però abbiamo creato qualcosa di più coinvolgente, divertente e anche simpatico da vedere: le trottole! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questo post vuole essere un esempio di come non serva chissà quale materiale creativo, chissà quale strana inventiva o chissà di quale grande spazio a disposizione. L’idea è venuta ai bambini anzi, al piccolo di casa, Lorenzo: “Mamma senti che buon profumo che ha la carta che conteneva l’uovo, quasi la si può mangiare!” Detto, fatto. Certo, non gli ho proposto la carta da mangiare ma l’abbiamo utilizzata per decorare la tavola; un’idea originale, semplice, senza bisogno di forbici o colla, priva di ogni lavorazione o decorazione ma solo il frutto della fantasia sfrenata di un bambino. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Di rientro dalla Pasqua, iniziamo subito alla grandissima con un’idea originale per riciclare le uova di plastica; quante uova avranno ricevuto i vostri bambini? Immagino una valanga e non mi dite che avete buttato le carte colorate e divertenti e persino le uova di plastica che contenevano le sorprese… non ci voglio credere… Se così fosse vi conviene andare a controllare nel sacchetto della plastica sperando di trovarle perché altrimenti non potrete sperimentare con noi la semina delle nuove piante aromatiche. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , ,

Prosegue il mio progetto di realizzare maschere per Carnevale utilizzando materiale di recupero; dopo aver pensato a come utilizzare la carta, oggi ci daremo da fare con la plastica altro elemento molto importante che torna spesso utile per creare qualcosa di divertente. La maschera di oggi vuole dimostrare che anche da un semplice tappo si può ottenere qualcosa di divertente: bastano i colori e la fantasia e tutto si trasforma. I miei bambini ormai sono orientati sul riciclo, spesso mi chiedono: “mamma può servire?” anzi a volte forse anche troppo ma… meglio troppo che invece sprecare o buttare. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

In occasione di santa Lucia, abbiamo decorato la porta d’ingresso con una ghirlanda a lei dedicata; questa volta non abbiamo lasciato solo il fieno al cancellino per l’asinello e un piatto ricco di leccornie per sfamarsi; abbiamo pensato di decorare anche la porta di casa davanti alla quale stamattina abbiamo trovato i nostri dolci lasciati da lei. Il divertimento non è stato solo quello di colorare con la fantasia ma bensì vedere come fosse possibile trasformare un semplice piatto di carta (o di plastica) in una ghirlanda d’appendere. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Avete delle bottiglie di plastica da buttare ma un pò vi dispiace perché vorreste riutilizzarle in qualche modo? Avete poco tempo ma vorreste fare voi stessi delle decorazioni per l’albero facendovi aiutare dai vostri bambini? Allora potete unire le due cose, vi basterà utilizzare un pò di fantasia e questa mia idea vi potrà essere d’aiuto, vi basterà seguire le indicazioni che trovate nel sito UHU che ospita questa mia idea: continua a vedere le decorazioni sul sito uhu.

 

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Oggi non tutti sanno che è la giornata mondiale dell’ambiente, giornata in cui pensare maggiormente a tutto il male che stiamo facendo al nostro pianeta; non c’è giorno migliore in cui parlarne visti i guai che stanno succedendo nel nostro paese. Fermiamoci a pensare, a riflettere e a ponderare sulle nostre scelte quotidiane e agli sprechi che facciamo; non si può continuare così perché poi ne subiamo le conseguenze, visto il terremoto? Quanta gente che sta soffrendo, che non ha più una casa e che ha perso tutto ciò che aveva; possiamo dargli tutto il nostro aiuto e supporto ma la paura e il terrore non glieli toglierà nessuno; possiamo invece cercare nel nostro piccolo di migliorare nelle scelte come ad esempio riciclare, riutilizzare cose che ci sembrano inutili e che invece possono avere una nuova vita. Cerchiamo noi mamme e papà di far capire ai nostri figli l’importanza della natura… siamo noi il loro esempio! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ho trovato questa iniziativa semplicemente FANTASTICA ma al tempo stesso UTILE e non ho potuto fare a meno di partecipare; si tratta di JOIN THE STREAM, un iniziativa pensata e realizzata da Sodastream che da sempre si occupa di prodotti eco-compatibili. Questa non vuole essere una campagna marketing anche perché altrimenti nemmeno mi sarei iscritta, bensì è un’attività che verrà veramente svolta; in cosa consiste? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ma quanto si divertono i bambini quando vedono delle semplici bolle di sapone che volano; e che sorrisi che fanno mentre le rincorrono per cercare di prenderle e quando si avvicinano… blup, scappiano! Un gioco così semplice ma che li cattura sempre; facile anche da creare: basta unire all’acqua qualche goccia di sapone liquido e poi agitare molto bene ma il trucco sta nel saper fare delle bolle… incredibili! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Volete creare degli addobbi simpaticissimi? Colorati? Totalmente fatti con le vostre mani? Ho preso spunto da quel grande genio di Barbara: tappi che diventano delle decorazioni per l’albero; noi abbiamo voluto personalizzarli pensando e scegliendo i disegni e ci siamo divertiti moltissimo.

Materiale: tappi di plastica, foglio di carta bianca, pennarelli, colla, forbici e tanta fantasia.

Procedimento: disegnare sul foglio di carta bianca la sagoma dei tappi a seconda di quanti addobbi volete creare. A questo punto disegnate dentro le sagome i diversi disegni: essendo addobbi di Natale noi, per iniziare, abbiamo pensato di fare un albero di Natale, dei pacchetti regalo, una pallina, una stella e un pupazzo di neve. Una volta disegnati… via al colore! Simone si è divertito ad usare tantissimi colori per riempire i disegni creati da me. L’ho poi aiutato a ritagliare le singole sagome per poi mettere una piccola quantità di colla liquida all’interno dei tappi per appoggiarci dentro i singoli disegni e… BELLISSIMI, ora non ci resta che appenderli!

Tags : , , , , , , , ,

E’ vero che siamo in vacanza ma… mentre i bambini dormono non potevo non “postare” il gufo che abbiamo preparato con tanta pazienza e fantasia per la terza tappa della Caccia al Tesoro 2010 di Mamma Felice. Devo dire che non ci è venuta da subito l’idea perché non sapevamo bene che materiale di riciclo utilizzare visto che la scatola “riciclosa” è sempre più piena e così… abbiamo deciso di fare un bel mix: a noi sembra molto simpatico, che ne dite?

Materiale: giornale, vaschetta trasparente, sacchetto spesa azzurro, vasetti yogurt, fogli di carta bianchi, ovetto giallo, foglie, sottobicchieri in sughero e nastro adesivo.
Procedimento: questa volta ci siamo veramente sbizzarrizi e abbiamo deciso di fare un GUFO SARDO in omaggio alle origini del papà. Sfogliando un giornale abbiamo ritagliato una cartina della Sardegna che ci servirà per personalizzare il gufo. La scatola trasparente l’abbiamo ricoperta con il sacchetto di plastica azzurro che così sarà il nostro mare sopra il quale andremo ad attaccare la sagoma dell’isola. Per le decorazioni abbiamo pensato ai vasetti dello yogurt per creare le orecchie; con un foglio di carta abbiamo creato il becco mentre con l’ovetto giallo del classico Kinder, abbiamo formato gli occhi. Per completare l’opera abbiamo preso delle grosse foglie per formare le ali e lo abbiamo poi appoggiato su 2 forme di sughero dei sottobicchieri, tipico materiale sardo.

Tags : , , , , , , , , ,

Quante bottiglie vuote ci si accumulano nei contenitori della plastica? Le avete mai contate? Bhe, non fatelo perché perdereste il conto e vi annoierete a contarle da tante sono; il numero poi aumenta ancora di più con la bella stagione quando si beve molto di più. Quanto spreco inutile… perché allora non utilizzare le bottiglie anche in altri modi? Vista la bella stagione e la fioritura, vorrei proporvi un’idea… una bella fantasia di colori!
Non so se ci avete mai fatto caso, ma le bottiglie dell’acqua, e non solo, hanno diversi colori; se le guardiamo sotto un’altro aspetto e non solo sotto l’aspetto della classica bottiglia che contiene qualcosa da bere, possiamo rivalutare questo oggetto e… utilizzarlo in modo creativo. Come? Semplice, visto che i prati stanno fiorendo di mille e più colori, possiamo scegliere il fiore che più ci piace come ad esempio delle margherite oppure dei tulipani o anche delle rose e sceglire dal nostro sacchetto della plastica, delle bottiglie colorate e… basta solo un pochino d’acqua, metterci a bagno i fiori raccolti ed ecco qui un bellissimo portafiori tutto fantasia: bottiglia di 1 colore e fiori di un’altro e avremo creato una nuova composizione in casa, persino profumata. Io ho voluto accostare il verde della bottiglia al bianco dei miei profumatissimi fiori che riempiono le mie siepi e che per via del continuo arrivo di api ho reciso così da non essere pericolose per i miei bambini che inquesti giorni scorazzano allegramente in giardino. Un altro bellissimo accostamento di colori lo potete vedere sul sito di OVS Kids dove hanno accostato il blu della bottiglia con il giallo di una bellissima gerbera.  voi, cosa aspettate? Mandatemi qualche foto da vedere…

Tags : , , , , , , ,

Ormai esiste di tutto e inventano sempre nuove cose. Basta navigare un pò o entrare in negozi specializzati e… ecco che c’è sempre un prodotto nuovo, all’avanguardia che ci aiuta nella crescita e nell’attenzione ai nostri bambini. Proprio ieri sono andata a fare rifornimento di pappe in un negozio all’ingrosso e… ho scoperto che esiste il proteggi rubinetto gonfiabile, incredibile! Sembra una stupidaggine ma in realtà… è una cosa intelligente se, come me, avete un figlio che adora stare al bidet nella speranza che prima o poi scenda un pò d’acqua! Per lui è una cosa divertente star lì battendo le mani e girando continuamente il rubinetto ma per la mia schiena, un pò meno e quando ho visto questo prodotto devo dire che ci ho fatto subito un pensierino. E’ della Bebé Confort e ha la duplice funzione di riparare la testa del bambino qualora saltasse o si muovesse troppo vicino al rubinetto e anche di ripararlo dal calore della maniglia se scende acqua bollente insomma: un utile strumento. E’ morbidissimo in quanto di plastica e basta gonfiarlo ed è adatto a qualsiasi rubinetto in più è colorato quindi anche esteticamente bello da vedere per di più sembra pensato apposta per il bagno visti i disegni dei pesci che ricordano proprio un mare o un’acquario. Ancora una volta BRAVI per aver creato un utile oggetto ad un prezzo moderato: intorno ai 11 euro.

Tags : , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…