Posts Tagged ‘bottiglie’

Tutto pronto per la festa di domenica; è stato un pò faticoso a causa del piccolo incidente domestico che ho avuto che mi impedisce di utilizzare la mano destra al pieno ma… sono comunque contenta del risultato. Come già detto in precedenza, il tema scelto dai bimbi è stato “Jake e l’isola che non c’è” e devo dire che mi son molto divertita nel realizzare le decorazioni; il mio unico rammarico è il non potermi cimentare con la torta, sarebbe stata una grande prova per me realizzarla ma… ho dovuto tralasciare l’idea e quindi mi son dedicata a tutto il resto. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Avete delle bottiglie di plastica da buttare ma un pò vi dispiace perché vorreste riutilizzarle in qualche modo? Avete poco tempo ma vorreste fare voi stessi delle decorazioni per l’albero facendovi aiutare dai vostri bambini? Allora potete unire le due cose, vi basterà utilizzare un pò di fantasia e questa mia idea vi potrà essere d’aiuto, vi basterà seguire le indicazioni che trovate nel sito UHU che ospita questa mia idea: continua a vedere le decorazioni sul sito uhu.

 

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Si sa che quando si decide di avere dei bambini, bisogna anche mettere in conto che… il disordine sarà all’ordine del giorno, che i colori non verranno utilizzati solo sui fogli da disegno, che il divertimento è garantito se si decide di creare qualche lavoretto insieme. Quindi muniamoci di molta calma e pazienza e trasformiamoci anche noi in “bambini” quando dobbiamo pensare agli acquisti da fare per la casa, per tenerla in ordine o per cercare di sporcare il meno possibile; se noi mamme pensiamo come se fossimo bambini, di sicuro troveremo i prodotti che ci servono e che saranno i più indispensabili se invece acquisteremo solo per estetica, per moda o per prezzo… bhe, non aspettatevi degli ottimi risultati! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Iniziano i preparativi per Carnevale! Siccome i bambini saranno a casa dall’asilo 2 giorni, ho pensato di organizzare una piccola festicciola qui in casa così da farli giocare, divertire, travestire e fare merenda per festeggiare una volta in più Carnevale. A Simone è piaciuta subito l’idea anche perché potrà invitare i suoi amichetti e condividere con loro un pomeriggio in allegria con tanti, tantissimi giochi. Iniziamo col preparare delle divertenti decorazioni per addobbare la casa per l’occasione: di sicuro ci vorrà tanto colore visto che il Carnevale è la festa del colore per eccellenza e quindi… ecco qui la nostra prima idea…

Materiale: bottiglie di plastica (anche di diverse misure), carta velina di tantissimi colori e scotch.
Procedimento: dire che è semplice e che ci metterete pochissimo per creare è dir poco inoltre i bambini, a partire dai 4 anni, potranno realizzare l’intero progetto da soli quindi… che soddisfazione! L’unica cosa in cui dovrete aiutarli è il taglio delle bottiglie: non serviranno intere, meglio se tagliate almeno  3/4 della bottiglia lasciando solo la parte superiore. Mentre voi fate questa operazione i bambini potranno già iniziare a tagliate tante strisce colorate della carta velina; non importa se sono della stessa lunghezza e della stessa larghezza, il bello sta anche in questo! Potete scegliere se farle monocolore, a 2 colori o con strisce di colori differenti: vedrete che il risultato sarà bellissimo!

 

Basterà poi attaccare tutte le strisce intorno al fondo della bottiglia aiutandovi con lo scotch così che possano muoversi liberamente; a questo punto bisogna appenderle ma… dove? Io vi consiglio sopra una porta così le strisce, ogni qualvolta qualcuno passerà sotto magari di corsa visto che si tratta di una festa, potranno svolazzare allegramente dando un tocco di colore alla festa. Per attaccare le bottiglie vi basta un pò di scotch biadesivo che metterete sul tappo della bottiglia e non essendo pesante, rimarrà tranquillamente attaccata allo stipite della porta, provate!

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Quante bottiglie vuote ci si accumulano nei contenitori della plastica? Le avete mai contate? Bhe, non fatelo perché perdereste il conto e vi annoierete a contarle da tante sono; il numero poi aumenta ancora di più con la bella stagione quando si beve molto di più. Quanto spreco inutile… perché allora non utilizzare le bottiglie anche in altri modi? Vista la bella stagione e la fioritura, vorrei proporvi un’idea… una bella fantasia di colori!
Non so se ci avete mai fatto caso, ma le bottiglie dell’acqua, e non solo, hanno diversi colori; se le guardiamo sotto un’altro aspetto e non solo sotto l’aspetto della classica bottiglia che contiene qualcosa da bere, possiamo rivalutare questo oggetto e… utilizzarlo in modo creativo. Come? Semplice, visto che i prati stanno fiorendo di mille e più colori, possiamo scegliere il fiore che più ci piace come ad esempio delle margherite oppure dei tulipani o anche delle rose e sceglire dal nostro sacchetto della plastica, delle bottiglie colorate e… basta solo un pochino d’acqua, metterci a bagno i fiori raccolti ed ecco qui un bellissimo portafiori tutto fantasia: bottiglia di 1 colore e fiori di un’altro e avremo creato una nuova composizione in casa, persino profumata. Io ho voluto accostare il verde della bottiglia al bianco dei miei profumatissimi fiori che riempiono le mie siepi e che per via del continuo arrivo di api ho reciso così da non essere pericolose per i miei bambini che inquesti giorni scorazzano allegramente in giardino. Un altro bellissimo accostamento di colori lo potete vedere sul sito di OVS Kids dove hanno accostato il blu della bottiglia con il giallo di una bellissima gerbera.  voi, cosa aspettate? Mandatemi qualche foto da vedere…

Tags : , , , , , , ,

Quest’anno Simone ha iniziato l’asilo: mondo nuovo, amici da conoscere e tante cose da imparare. Un’attività che l’ha incuriosito molto è stato il laboratorio di musica dove ha imparato le note musicali, la chiave di violino, il senso di forte-piano, dove ha cantato e imparato nuove canzoni e dove hanno anche costruito diversi strumenti musicali e oggi vorrei proporvene uno che, a dire delle maestre, è piaciuto molto e dove i bambini si sono anche divertiti nel costruirlo: le MARACAS! Ne hanno costruiti anche altri come ad esempio le chitarre ed ecco perché prima che iniziasse il corso, a noi genitori è stata proposta una lista di materiali da riciclare: ora capisco a cosa serviva…

Materiale: vasetti di yogurt, bottigliette di plastica, cereali o riso o minestrone secco oppure legumi, carta crespa colorata e colla liquida.
Preparazione: le maracas costruite hanno diverse forme a seconda se è stata utilizzata una bottiglietta oppure un vasetto grande o piccolo di yogurt. All’interno le maestre hanno messo i cereali (o altro) e richiuso il tutto: con il tappo se si tratta delle bottiglie, con l’altra metà del vassetto se si tratta dello yogurt. Per colorarle però il metodo è stato lo stesso ovvero si è ricoperto il recipiente (vasetto o bottiglia) con della colla liquida e poi i bambini ci hanno attaccato sopra tanti, tantissimi pezzi di carta crespa tutta colorata fino a coprire l’intero involucro così da non capire nemmeno di cosa si trattasse. Le maracas sono pronte basterà agitarle e CIA CIA CIA, della segretaria, CIA CIA CIA!

Tags : , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…