Posts Tagged ‘travestimenti’

stencil-halloween

In occasione della festa che qui in Paese stiamo organizzando per la serata di Halloween nella quale i bambini si travestiranno e potranno cenare insieme, divertirsi e vincere anche il premio come miglior maschera, ho pensato ai decori per la sala. Non possiamo certo lasciare tutto spoglio, qualche decorazione ci sta e quindi mi sono resa disponibile per realizzare; ovviamente a costo zero se non con tanta tanta fantasia e soprattutto colori. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

maschere-dita

Avete poco tempo ma non volete lasciare i vostri figli senza una mascherina di Carnevale? Allora vi basterà avere dei cartoncini colorati, dei pennarelli e utilizzare le mani come sagome dalle quali poter creare divertenti e semplici maschere. magari vi invitano ad una festa all’ultimo minuto o magari voi stesse volete fare una merenda a casa con qualche amichetto ma se sono un pò grandicelli come i miei magari non hanno più voglia di travestirsi; però in compagnia si sa che è bello divertirsi e quindi una merenda in maschera… ci sta! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

fantasma-saliscendi1

Penso che il periodo più divertente dell’anno in cui realizzare idee creative sia Halloween; una festa che qui in Italia sta prendendo sempre più piede non tanto per il suo significato ma perché i bambini adorano travestirsi e soprattutto fare “dolcetto o scherzetto”. A me invece piace molto divertirmi nel trovare idee sempre nuove e decorazioni spaventose perché in casa non manca mai una mini festa con gli amichetti giusto per stare un pò insieme e mangiare una buona pizza però le decorazioni… non devono mancare. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

indossa-pagliaccio3

Non so dirvi come mai ma… non ho mai amato tanto il Carnevale; non mi è mai piaciuto truccarmi, mettermi strani vestiti addosso e tirare coriandoli e questo devo averlo un pò passato anche ai miei bambini. Anche loro non si travestono volentieri e quindi quest’anno ho pensato di non puntare su strane maschere, su vestiti da cucire che poi mai metteranno ma di divertirci, volete scoprire come? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Prosegue il mio progetto di realizzare maschere per Carnevale utilizzando materiale di recupero; dopo aver pensato a come utilizzare la carta, oggi ci daremo da fare con la plastica altro elemento molto importante che torna spesso utile per creare qualcosa di divertente. La maschera di oggi vuole dimostrare che anche da un semplice tappo si può ottenere qualcosa di divertente: bastano i colori e la fantasia e tutto si trasforma. I miei bambini ormai sono orientati sul riciclo, spesso mi chiedono: “mamma può servire?” anzi a volte forse anche troppo ma… meglio troppo che invece sprecare o buttare. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Ormai Carnevale è nell’aria: i costumi da Angry Birds sono pronti, i corianodoli ci sono, le stelle filanti in quantità, cosa manca? Mancano le frittelle, non è carnevale senza il dolce tipico; ci vorrebbero anche le chiacchiere ma so già che non verrebbero buone come quelle vedute nei negozi e quindi, meglio cimentarmi con la ricetta della nonna per granocchiare delle golose frittelle… di mele! Io le ADORO però so già che sarà il caso di prepararne un pò anche senza perché così si potrà avere la doppia scelta e saranno tutti contenti: accendiamo intanto la pentola con l’olio… Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Direi che è stata proprio una serata divertente nonostante la pioggia ci abbia impedito di fare l’intero giro del paese per il classico “dolcetto o scherzetto”; nel nostro giro non eravamo da soli, ci hanno accompagnato alcuni amichetti di scuola e molti altri li abbiamo trovati alla festa che il bar “Ai portici” aveva organizzato per mangiare e bere qualcosa insieme per poi regalare a tutti i bambini tante caramelle e… una spaventosa maschera. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente la tanto attesa “serata mostruoso” è arrivata: streghe che sghignazzano, pipistrelli che volano, zombie vacillanti per il paese, ragni neri che ci rincorrono e teschi in cerca di cibo ecco cosa ci aspetta stasera per le vie del paese mentre ci accingeremo a suonare alle porte per il classico “dolcetto o scherzetto”. Speriamo che il tempo regga ma sarà comunque molto divertente travestirsi, truccarsi e passare di porta in porta alla ricerca di qualche dolcetto ma… dove li mettiamo? Giusto ieri sera ci è venuto in mente di preparare qualcosa in tema perché non ci possiamo mica presentare con il sacchetto della spesa, che Halloween sarebbe? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Halloween per noi non è solo lavoretti e idee creative ma vuol anche dire festa; è vero che non si tratta di un festeggiamento prettamente della nostra cultura ma è altrettanto vero che ai bambini basta dire la parola “festa” e… qualunque sia il tema va sempre bene quindi: organizziamo una festa! le decorazioni le stiamo realizzando giorno per giorno e mi sa che al 31 ottobre arriveremo preparatissimi però, se vogliamo dare una festa e quindi invitare gli amici, sarà il caso di realizzare degli inviti anzi, degli spaventosi inviti! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Pur non essendo una tradizionale festa italiana, Halloween scatena la fantasia di grandi e bambini in maniera esponenziale; nel web si vedono tantissime idee originali a partire da settembre quindi vuol dire che, almeno sul piano del divertimento, è una festa che piace molto. Devo dire che noi non siamo soliti andare “porta a porta” e dire la classica frase “dolcetto o scherzetto” presentandoci alla porta dei vicini con un travestimento e un cestino per raccogliere le offerte; è vero però che ci divertiamo un mondo nel pensare e realizzare divertenti decorazioni, giochi o mostruosi personaggi. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Carnevale si sta avvicinando, qui da noi domenica ci saranno i carri allegorici che faranno il giro di tutto il paese e quindi, oltre ad esserci divertiti nel creare maschere e travestimenti, è arrivato anche il momento di pensare ai costumi da indossare. Simone non è un patito del travestimento per via del suo carattere un pò chiuso e quindi è sempre un dramma pensare da cosa vestirsi; per Lorenzo invece il problema non si proprone visto che è molto estroverso e truccarsi e travestirsi sono il suo pane quotidiano. C’è voluto un pò ma alla fine siamo arrivati ad una conclusione, i bimbi si travestiranno da Puffo e da Manny Tuttofare e ovviamente ai vastiti… ci penserò io! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Che divertimento… ora che i miei 2 bambini interagiscono sempre di più tra loro si stanno creando delle bellissime occasioni di gioco; non solo per quanto riguarda il gioco ma bensì anche per i lavoretti che ora possiamo divertirci a fare tutti insieme. Mentre prima alcune cose le evitavo quando c’era il piccolo Lorenzo per via della poca manualità e quindi cercavo di creare con lui cose più idonee alla sua età, ora posso tentare di osare certo… non prorpio in tutto ma oggi però lo abbiamo fatto. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Carnevale è la festa per eccellenza dei bambini: giornata dedicata interamente al divertimento e al travestimento e, pur avendo 2 bambini maschi, non posso tralasciare anche il mondo femminile. Tanto per iniziare a giocare con i travestimenti ho realizzato diversi baffi per poter cambiare personalità ai maschi ora invece dedicherò un pò di tempo al più classico accessorio femminile: la bacchetta magica. E’ un accessorio che non può mancare ad una bambina e solo tenendola in mano si sentirà… magica! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Il nostro Halloween penso sia diverso da quello di chiunque altro; non perché è unico, il più particolare o il migliore. Non perché sono da noi ci si diverte, si mangiano cose squisite oppure ci sono i travestimenti migliori; nulla di tutto questo. Semplicemente perché da noi la festa di Halloween si festeggia TUTTO il giorno anzi, SOLO di giorno! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Quasi ci siamo, mancano solo 2 giorni e poi sarà Halloween; i bambini sono già in fermento! Per loro solo la parola “festa” li elettriza poi vedendo tutte le decorazioni in giro per casa, i giochi che faremo e i più divertenti travestimenti che ci inventeremo… bhe non stanno più nella pelle! Proprio in vista dei travestimenti, mi sono organizzata al meglio perché quest’anno, visto che i bimbi sono più grandi, voglio proprio che si divertano cambiando di continuo vestito, trucco e personaggio; ecco perché, in collaborazione con Imaginarium ho scelto gli ultimi acquisti. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Halloween è da sempre una notte di sorprese, di spaventi, di travestimenti insomma dove tutto è consentito; con i bambini però non è il caso di creare troppe cose spaventose ecco perché il lavoretto di oggi, pur essendo in tema Halloween, ha un effetto di magia. I bambini sono attratti dalla magia, dal mistero e dal tentare di capire come strane cose possano succede, mutare e trasformarsi e il gioco che faremo oggi utilizzerà proprio la magia! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questo week-end abbiamo giocato ai travestimenti, abbiamo provato alcuni vestiti di Carnevale del nostro papà e dello zio di quando erano piccoli che la nonna “Ella” ha gelosamente conservato: che risate che ci siamo fatti… il piccolo Lorenzo è stato il più buffo, si è fatto mettere addorsso di tutto, persino una gonna e una coroncina per rappresentare un angioletto, Simone, più pacato, ha dimostrato tutta la sua eleganza travestendosi da Arlecchino. Guardate un pò che carini…
PIERROT. Cucito a mano dalla nonna è stato creato da vecchi indumenti e già ai tempi nulla si buttava, tutto era utile. Alla maglietta sono stati applicati 3 pois neri al centro; il collarino è stato creato con un foular nero al quale è stato inserito un elastico per renderlo voluminoso e dietro lo si può facilmente chiudere con un bottone e in testa invece è stata creata una cuffietta nera in morbido tessuto.

ARLECCHINO. Sempre con l’utilizzo di indumenti dismessi la nonna ha cucito delle pezze colorate (verde, giallo, nero e fucsia) in forma di rombi sparsi sia sui pantaloni che sulla maglietta. La particolarità è il colletto creato con un pizzo e decorato anch’esso da un bordino degli stessi colori.

VARI. Allo spazio gioco, nell’angolo dei travestimenti, mi sono divertita con Lorenzo nel creare alcuni personaggi simpatici come l’angioletto creato con una gonna di pizzo bianco e una coroncina di piume bianche. Oppure il turista-viaggiatore creato indossando una camicia hawaiana, un cappellino e una borsa da mare; o ancora un simpatico cow-boy visto il cappello.

Tags : , , , , , , , ,

Tra poco sarà Carnevale e i bambini saranno a casa 2 giorni dall’asilo, che fare? Ho pensato di organizzare una piccola festa qui da noi facendo invitare a Simone qualche suo amichetto, di certo non tutta la classe! Ha subito apprezzato l’idea e così si è messo a pensare chi poteva invitare: Edo, Martina, Sofia, Daniel… Faremo una piccola festicciola dove i bambini giocheranno, faranno una bella merenda insieme e magari… visto che è Carnevale ci potremo anche mascherare, che ne dite? proprio da quest’idea e proprio perché il tema sarà il Carnevale, ho pensato di creare un bell’invito per la festa che servirà come promemoria per le mamme e come mascherina per i bambini.

Materiale: cartoncini colorati, forbici, colla e tanta fantasia.
Procedimento: la cosa principale è scegliere la sagoma della mascherina che vogliamo realizzare e per essere originali, ne sceglieremo di diverse forme così ognuna sarà diversa dall’altra. Una volta che abbiamo la sagoma, andiamo a riprodurla sopra il cartoncino e con l’aiuto del taglierino andiamo a togliere le parti che non servono in particolar modo i buchi degli occhi. Ora ogni maschera sarà diversa dalle altre quindi anche i procedimenti usati sono diversi. Iniziamo dalla più facile, quella azzurra e blu: basterà disegnare 2 sagome identiche: una sul cartoncino azzurro e una su quello blu. Una delle due la tagliamo a metà e la incolliamo sopra l’altra. Questa accanto secondo me è la più simpatica: la sagoma l’abbiamo disegnata sopra il cartoncino verde per poi contornare gli occhi con 2 stelle ritagliate nel cartoncino rosso così da risaltare molto e per decorazione abbiamo anche incollato delle piccole stelline gialle. Per una femminuccia abbiamo invece pensato ad una bella farfalla gialla decorata poi con pallini, stelle e righe di altri colori. A questo punto sul retro scriviamo un breve messaggio che ricordi il giorno e l’ora della festa e… BUON DIVERTIMENTO!

Tags : , , , , , , , , ,

Quest’anno grande festa a Crema: la più importante manifestazione dedicata al Carnevale dei bambini compie 25 anni e di certo non possiamo mancare! Più di 600 volontari e circa 6 carri lunghi più di 16 metri che si muovono con meccanismi interni creati dagli artigiani, sfileranno lungo le vie del centro insieme a centinaia di mascherine.
Lo sapete che vengono usati circa 6 quintali di carta riciclata che viene incollata con farina e acqua per realizzare il rivestimento in cartapesta delle grandi maschere; per i meccanismi interni dei carri vengono invece saldati circa 7 quintali di ferro e per tutto l’interno lavoro, circa 40 artigiani volontari lavorano a partire dall’estate dell’anno precedente e per tutto l’inverno per riuscire a terminare in tempo i lavori e le realizzazioni. Tutto questo lavoro è però ricompensato dai tantissimi visitatori che ogni anno partecipano alle sfilate nei diversi giorni in cui la manifestazione si svolge. 
Alla manifestazione partecipano intere famiglie, grandi e piccoli; proprio i bambini vivono questa esperienza in prima persona travestendosi e mascheransdosi in allegria, lanciano tonnellate di coriandoli, divertendosi sulle giostre e sui gonfiabili in un’area a loro dedicata.

 

Quest’anno la manifestazione si svolgerà il 20 e il 27 febbraio e il 6 marzo; sfileranno 6 carri giganti con meccanismo interno così da stupire ulteriormente i bambini. A dar ulteriore movimento alla sfilata ci saranno diversi gruppi folkloristici provenienti da tutta Italia; per i bambini sarà presente “L’isola dei bambini” un angolo apposito dove si potranno divertire gratuitamente su gonfiabili oppure divertirsi guardando lo spettacolo dei burattini oppure ridendo in compagnia di un clown che regalerà anche figure con palloncini. Ci sarà anche un trenino, Beniamino, che trasporterà gli spettatori fra i carri dando la possibilità di vedere più da vicino la sfilata. Domenica 6 marzo ci sarà il gran finale dove verrà premiato il carro vincitore e alle 19 ci sarà lo spettacolo pirotecnico che chiuderà la manifestazione.

Il costo del biglietto intero è di 8 euro e 6 euro per il ridotto mentre i bambini fino ai 8 anni entrano gratuitamente. La manifestazione nei giorni stabiliti inizierà alle 14,30 e se volete avere informazioni telefonate al numero 0373256391 oppure scrivete una mail all’indirizzo carnevale.crema@libero.it
Altrimenti potete contattare direttamente il  Comitato Carnevale Cremasco, telefono 0373256391 o consultate il sito http://www.carnevaledicrema.it/

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Iniziano i preparativi per Carnevale! Siccome i bambini saranno a casa dall’asilo 2 giorni, ho pensato di organizzare una piccola festicciola qui in casa così da farli giocare, divertire, travestire e fare merenda per festeggiare una volta in più Carnevale. A Simone è piaciuta subito l’idea anche perché potrà invitare i suoi amichetti e condividere con loro un pomeriggio in allegria con tanti, tantissimi giochi. Iniziamo col preparare delle divertenti decorazioni per addobbare la casa per l’occasione: di sicuro ci vorrà tanto colore visto che il Carnevale è la festa del colore per eccellenza e quindi… ecco qui la nostra prima idea…

Materiale: bottiglie di plastica (anche di diverse misure), carta velina di tantissimi colori e scotch.
Procedimento: dire che è semplice e che ci metterete pochissimo per creare è dir poco inoltre i bambini, a partire dai 4 anni, potranno realizzare l’intero progetto da soli quindi… che soddisfazione! L’unica cosa in cui dovrete aiutarli è il taglio delle bottiglie: non serviranno intere, meglio se tagliate almeno  3/4 della bottiglia lasciando solo la parte superiore. Mentre voi fate questa operazione i bambini potranno già iniziare a tagliate tante strisce colorate della carta velina; non importa se sono della stessa lunghezza e della stessa larghezza, il bello sta anche in questo! Potete scegliere se farle monocolore, a 2 colori o con strisce di colori differenti: vedrete che il risultato sarà bellissimo!

 

Basterà poi attaccare tutte le strisce intorno al fondo della bottiglia aiutandovi con lo scotch così che possano muoversi liberamente; a questo punto bisogna appenderle ma… dove? Io vi consiglio sopra una porta così le strisce, ogni qualvolta qualcuno passerà sotto magari di corsa visto che si tratta di una festa, potranno svolazzare allegramente dando un tocco di colore alla festa. Per attaccare le bottiglie vi basta un pò di scotch biadesivo che metterete sul tappo della bottiglia e non essendo pesante, rimarrà tranquillamente attaccata allo stipite della porta, provate!

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…