Posts Tagged ‘mozzarella’

Per la cena di questa sera ho pensato ad un classico piatto realizzato con la mozzarella dove però la si gusta calda,filante e croccante ovvero la mozzarella in carrozza; era parecchio tempo che non la cucinavo e mi son fatta ispirare nel vedere sul banco del fresco, delle belle mozzarelle fresche e così mi sono fatta ingolosire. Ricetta semplice, quasi povera dire dal gusto intenso e… goloso tanto che anche i bambini ne vanno matti! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Non so a voi ma a me capita spesso che mi possa avanzare qualcosa in particolar modo un primo piatto: quando preparo gli spaghetti non riesco mai a trovare la giusta dose, quando preparo la pasta c’è sempre qualcuno che l’avanza e quando preparo il riso anche per il pasto del papà del giorno dopo… sbaglio sempre la quantità. Devo dire che non mi scoraggia questa cosa perché mi ha permesso di sperimentare delle ricette alternative molto gustose! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , ,

In giornata estive come quella di oggi, non ho proprio voglia di mettermi ai fornelli; ho voglia solo di cose fresche e dissetanti. Ecco perché ho voluto unire un’idea originale alla freschezza e alla succosità di prodotti del nostro orto. Proprio questa settimana sono maturati un sacco di pomodori e non immaginate la gioia: vedere i fiori che diventano piccoli pomodori verdi, crescono e diventano poi rossi grazie all’acqua e al sole caldo; dopo averne raccolti un bel pò, mi sono messa in cucina… Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Volete creare un piatto veloce, semplice, colorato ma al tempo stesso gustoso? In occasione della festa della mamma ho realizzato un piatto colorato di rosso e bianco a forma di cuore. Realizzarlo è molto semplice visto che non bisogna cuocere nulla ma solo… tagliare, tagliare e ancora tagliare! Cosa fondamentale è però la sistemazione sul piatto che dovrà essere… a forma di cuore! Vi consiglio di tagliare in un piatto 1 mozzarella e qualche pomodoro ben maturo; prendete un piatto ben capiente e datelo al bambino e fate sì che sia lui a comporre: si senterà molto partecipe e realizzato nel vedere il cuore che si crea.

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Voglio partecipare anch’io ha questa iniziativa per sostenere Caris di cookingplanner.it : il suo bimbo, come molti altri, trae giovamento e serenità dalla terapia che la Fondazione Santa Lucia s’impegna a fornire con umanità e professionalità. Purtroppo però questa fondazione è in equilibrio precario per via dei tagli indetti dalla Regione; proprio per questo è nata un’iniziativa davvero speciale e semplice che abbinata al “passaparola” potrebbe aiutare questa fondazione a rimanere attiva per poter dare aiuto a molte famigli con i propri bambini in difficoltà. Qual è l’idea? Creare una raccolta di ricette dedicate proprio ai bambini; chiunque può partecipare basterà mandare una mail (caris@cookingplanner.it) o lasciare un commento con il proprio link della ricetta; il ricettario che si creerà verrà regalato al reparto di neurofisiologia del Santa Lucia.

Inutile dire che IO PARTECIPO e tra le miei ricette dedicate ai miei cuccioli, ho scelto “una faccia biricchia“, una delle ultime ricette fatte; a volte bisogna insistere nel far mangiar loro i latticini e questo è un modo… simpatico e ricco di colori.
Per chiunque avesse volontà di partecipare sarebbe bello inserire nel vostro blog il banner inerente questa iniziativa che trovate riportato qui in alto e che potete scaricare qui. La raccolta andrà avanti fino al 29 marzo quindi… affrettatevi!

Tags : , , , , , , , , , , ,

Cosa cuciniamo stasera? Devo dire che mi sono fatta un pò ispirare da una bellissima ricetta trovata in rete nel sito Dulcis in furno: carinissimo pupazzo di neve tutto da mangiare; certo, io non sono così abile e precisa ed inoltre ho messo qualche variante ma… l’importante è che i bambini si divertano e un loro sorriso vale di più di qualsiasi altra cosa. Questa ricetta è adatta a tutti soprattutto a chi ha poco tempo da dedicare i cucina e non servono nemmeno delle doti particolari anzi… Gli ingredienti sono pochi e di sicuro presenti sempre nel frigorifero: mozzarella, pomodoro e olive per i particolari. Basterà tagliare un pezzo di mozzarella per utilizzarlo come testa oppure se in casa avete sia la mozzarella grande che quelle piccolo, per la testa potrete utilizzare proprio una delle piccole; siccome io non le avevo, mi sono adattata: ho tagliato un pezzo di quella grande e l’ho appoggiato sopra al pezzo grosso. Lavo bene il pomodoro e lo svuoto di tutti i semini al suo interno per poi inciderlo in un lato e parirlo bene: servirà come cappotto per il nostro pupazzo e vado quindi a posizionarlo sopra la mozzarella proprio come se lo stesse indossando. Con un pomodoro più piccolo invece vado a creare il cappello: dopo averlo svuotato, lo posiziono sopra alla mozzarella piccola incastrandolo bene. E’ l’ora dei particolari: con le olive creo gli occhi e i bottoni mentre con un piccolo pezzetto di pomodoro, una bocca sorridente. Che ne dite? Un modo simpatico ma sbrigativo di preparare un secondo piatto per i nostri bambini: buon appetito!

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Credo che la mozzarella sia un alleato particolare in cucina: riesco a inventare piatti sempre diversi, unici e molto sfiziosi e anche i miei bambini l’adorano. Stasera voglio proporre un nuovo piatto: lo sformato con le verdure così che anche il piccolo Lorenzo possa gustarlo.
Gli ingredienti sono i più semplici: uovo, 1 patata, 1 carota, mozzarella e formaggio grattugiato. Dopo aver lessato la carota e la patata le taglio e le sminuzzo; taglio a piccoli cubetti anche la mozzarella mentre in una ciotola sbatto l’uovo con il formaggio grattugiato per poi unirci le verdure. A questo punto mentre scaldo il forno, rivesto una teglia con carta da forno e ci verso il composto per poi lasciar cuocere per 15-20 minuti. Gustosissima e sfiziosa.

Tags : , , , , , ,

Vi ricordate l’utile attrezzo che vi avevo segnalato per creare aperitivi o panini, dolci o salati sagomati come dei puzzle e prodotto dalla Lunch Punch?

Bene, al compleanno del mio piccolo non ho fatto in tempo a fare le foto per mostrarvi le idee creative ma stasera… mi sono sbizzarrita nel preparare alcuni croccanti e gustosi mini-aperitivi. Mi ci è voluto pochissimo tempo perché è facile da usare, è più difficile avere idee da preparare… Come sagome ho usato il semplice puzzle così Simone si è divertito ad unirli fra loro per creare le varie forme; ho scaldato le sagome un pochino nel forno così da renderli croccanti e poi li ho semplicemente guarniti: mozzarella e pomodori, prosciutto cotto e maionese oppure prosciutto crudo e mozzarella. Insomma, qualcosa di simpatico prima di iniziare una cena mentre per qualcosa di dolce… passate domani dopo l’ora della merenda, farò trovare qualcosa di gustoso a Simone quando esce dall’asilo!

Tags : , , , , , , ,

Di domenica si ha tutto il tempo che si vuole per cucinare! Certo, io ne ho anche in settimana e infatti non mi tiro certo indietro ma la domenica anche tutte voi avrete un pochino di tempo libero in più e quindi… ecco qui una facile ricetta per tutta la famiglia che in settimana ho visto a “Cotto e mangiato”.

Ingredienti: 6 sfoglie di lasagna già pronti, 500 gr di pomodorini, 1 mozzarella, 1 misurino di brodo granulare di carne, parmigiano grattuggiato, sale e olio, 2 spicchi d’aglio.
Preparazione: tagliare i pomodorini a metà e farli rosolare con olio, aglio e sale per qualche minuto sul fuoco col coperchio. Intanto mettere una sull’altra le sfoglie di lasagne e tagliarle in 4 quadrati e poi in triangoli come dei maltagliati. Separarli con le mani e metterli in padella coi pomodorini che cuociono e 1/2 bicchiere di brodo fatto con acqua calda e brodo granulare. Mescolare per qualche minuto e fare in modo con la forchetta che i maltagliati non si appiccichino tra loro. Spegnere il fuoco, ricoprire con dadini di mozzarella e parmigiano grattuggiato e fare gratinare al forno magari con la funzione grill fino a che non si è formata una bella crosticina. Ecco qui e come dice la Parodi: COTTO E MANGIATO!”

Tags : , , , , ,

Cosa c’è di più buono se non la “pizzaiola” di nonna Ella? Per Simone niente e quindi lascio anche a voi la ricetta, chissà se anche i vostri bambini si leccheranno i baffi e ve la chiederanno sempre.

Ingredienti: 3 fettine di vitello tagliato molto sottile, 2 cucchiai di passata di pomodoro, 3 fettine di mozzarella (o sottilette o qualsiasi altro formaggio che si scioglie), 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e alcune foglie di basilico tritate.
Preparazione: la carne è talmente sottile che la cottura è veramente di pochi minuti quindi metto la carne direttamente in un piatto, ci metto la passata di pomodoro e le fettine di mozzarella; condisco con l’olio e il trito del basilico giusto per dargli un buon profumino e metto nel forno caldo per pochissimi minuti.
E’ così semplice ma… Simone quando sa che la nonna Ella gliela prepara impazzisce e la mangerebbe per giorni e giorni e quando la preparo a casa, bhe lo devo imbrogliare dicendogli che l’ha preparata la nonna perché, come dice lui: “solo la nonna la fa così buona!”

Tags : , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…