Posts Tagged ‘forno’

biscottithor

Durante le feste avete pensato ai vostri amici a 4 zampe? Io si e in particolare in occasione dell’ultima festa dell’anno, ovvero per la Befana, ho deciso di preparare qualcosa di buono e goloso ma al tempo stesso genuino. Non ho mai provato a cucinare io stessa per i nostri animali ma oggi mi voglio cimentare nel preparare l’impasto per dei biscotti croccanti. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

ricicli-cioccolato

Dite la verità: non ne potete più di veder in casa uova di cioccolato che sbucano da tutte le parti… in effetti, parlo almeno per casa nostra, qui abbiamo un piano d’appoggio SOLO per le uova. E’ vero che ai bimbi piace sgranocchiarlo ma è anche vero che bisogna farlo fuori in qualche modo e oggi vi propongo qualche idea golosa; ho aspettato un attimo a scriverlo perché prima ho voluto provare tutte le ricette per essere sicura della buon riuscita e quindi… tutte in cucina! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

nutellotti

Vi capita mai di aver voglia di qualcosa di dolce ma non avete tutti gli ingredienti oppure vi manca l’idea giusta? Oggi voglio regalarvi l’idea giusta per una merendaperfetta  (o colazione) e che di sicuro potrete realizzare perché servono soltanto 3 ingredienti che di sicuro non mancano in una dispensa famigliare. Basta dirvi che l’ingrediente principale è la nutella e già non poterte resistere, figuriamo i vostri bambini! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vista la splendida giornata di sole e la temperatura così mite ho deciso di preparare una “merenda all’aria aperta”, un’idea che di sicuro piacerà molto ai miei bimbi che da giorni mi chiedono: “mamma ma quando arriva la primavera che vogliamo stare fuori?“. Ebbene, oggi è la giornata perfetta quindi… tutti ai fornelli per preparare qualcosa di buono, semplice e genuino. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

E quando è il compleanno della mamma, chi ci pensa a lei? Per fortuna che a volte ci si mettono in gioco anche i papà e così le sorprese arrivano inaspettate! Mi sento orgogliosa perché è sempre bello ricevere un piccolo pensiero se poi è fatto dai propri bambini e per di più con le loro manine… è una grande soddisfazione anzi, doppia perché vuol dire che sono riuscita a passare un po’ della mia fantasia anche al marito e la cosa non guasta se per di più si tratta di cucina… soddisfazione triplicata perché allora il mio ruolo di Food Coach… funziona ed è contagioso! E allora grembiuli, cappelli da cuoco e tanta farina da impastare, è il momento!

Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Con l’arrivo della Befana tutte le feste sono finite e si torna alla normalità: asilo, scuola e lavoro in attesa che arrivi presto il venerdì sera per poter stare tutti insieme; proprio perché tra poco si tornerà a vedere e frequentare gli amici, abbiamo pensato ad un regalino per loro. Poteva forse la Befana dimenticarsi degli amichetti “befanini”? Direi proprio di no e così ci siamo messi in cucina per realizzare qualcosa di goloso e abbiamo aggiunto un pò di creatività per recapitare l’idea che, speriamo, sia ben gradita. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Nuovo appuntamento dedicato a “Di Blog in Blog” e questa volta l’argomento è molto diverso, si parla di cucina ed in particolare della “ricetta che mi riesce meglio“; argomento facile per me che adoro cucinare ma la scelta non è semplice visto che… non penso di avere una ricetta che mi riesce meglio. Non ci ho mai pensato, non mi sono mai fermata a pensare cosa so fare meglio e nemmeno mi è stata mai richiesta una ricetta rispetto alle altre quindi non so nemmeno il parere di chi mi circonda quindi, come faccio a decidere? secondo me la scelta dipende molto dal momento nel quale lo si chiede perché di sicuro chiedendome oggi non riesco a pensare ad una ricetta che cucino in inverno stessa cosa se la domanda mi si poneva a dicembre quindi… opterò per la ricetta che preferisco realizzare in questo periodo ovvero: frittata di pomodorini e menta cotta in forno. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La fortuna di avere un nonno pescatore, è che spesso abbiamo del sano pesce fresco da mangiare; trote salmonate che arrivano sulla mia tavola, pronte per essere cucinate, a chilometro zero perché il nonno abita sulla sponda del fiume Adda e per andare a pescare prende la bicicletta dove ci carica il retino, la canna, le esche e con quattro pedalate è già arrivato nel suo punto preferito. Il nonno passa qualche ora all’aria aperta, in totale libertà e rilassandosi nonché divertendosi quando abbocca un grosso pesce e io sono felice perché posso cucinarlo con le verdure o al cartoccio e nutrire in maniera sana i bambini. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente oggi si ritorna all’asilo dopo aver saltato i primi giorni per colpa di una “gigantesca” stomatite che ha bloccato a letto il povero Simone con 39,8 di febbre ma adesso sì che ci siamo rimessi in forma e quindi… di corsa all’asilo! Questo sarà l’ultimo anno di asilo, le novità sono tante a partire dalla più grande ma anche la più bella: le maestre sono le stesse e rimarranno per 10 anni; non posso che essere contenta perché questo vuol dire che anche il piccolo Lorenzo che inizierà l’anno prossimo avrà loro e sono felicissima perché sono delle bravissime persone. Potevamo presentarci a mani vuote? Direi proprio di no ed infatti, abbiamo preparato qualcosa da condividere con gli amichetti. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ieri sera abbiamo festeggiato il mio compleanno: 34 anni! Sono stata felicissima perché la torta l’ho preparata insieme al mio piccolo “pasticcere“: una semplice crostata di pasta frolla e marmellata della mitica “zia Uccia”. Dopo essere andata a prendere Simone all’asilo e dopo aver fatto una bella merenda, ci siamo messi a preparare la torta; per fare prima abbiamo utilizzato una base di pasta frolla già pronta così anche per Simone sarà più facile da utilizzare. Dopo averla srotolata e posizionata dentro la tortiera, abbiamo scelto insieme che marmellata utilizzare fra i tanti vasetti che la zia ci ha gentilmente dato e alla fine, abbiamo scelto un gusto molto particolare: wiki e cioccolato. Devo dire che questa marmellata è davvero buonissima e a breve vi farò avere la ricetta perché che ho gentilmente chiesto alla zia: gustosissima! Aperto il vasetto, con un cucchiaio Simone ha cosparso l’intero fondo coprendolo interamente per poi, con la restante pasta frolla, Simone ha creato il numero dei miei anni: 34. Si è divertito un sacco perché adora i numeri e poi manipolare la pasta frolla è davvero facile; a questo punto l’abbiamo infornata e…

TANTI AUGURI MAMMA!

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Credo che la mozzarella sia un alleato particolare in cucina: riesco a inventare piatti sempre diversi, unici e molto sfiziosi e anche i miei bambini l’adorano. Stasera voglio proporre un nuovo piatto: lo sformato con le verdure così che anche il piccolo Lorenzo possa gustarlo.
Gli ingredienti sono i più semplici: uovo, 1 patata, 1 carota, mozzarella e formaggio grattugiato. Dopo aver lessato la carota e la patata le taglio e le sminuzzo; taglio a piccoli cubetti anche la mozzarella mentre in una ciotola sbatto l’uovo con il formaggio grattugiato per poi unirci le verdure. A questo punto mentre scaldo il forno, rivesto una teglia con carta da forno e ci verso il composto per poi lasciar cuocere per 15-20 minuti. Gustosissima e sfiziosa.

Tags : , , , , , ,

Vista la pessima riuscita della forma dei ragnetti rispetto invece al gustosimmo sapore del cioccolato, ho provato a impegnarmi di più anche se… con una forma più semplice: la zucca! Questa volta mi sono fatta più furba perché ho preso una sagoma reale, l’ho stampata e mi sono aiutata, però dovevano venir bene, oggi porto il piccolo Lorenzo allo spazio gioco e volevo portare qualcosa di gustoso ma anche… carino! Che ne dite? A me sembrano riusciti beni, farò bella figura???
Anche la ricetta è molto semplice, è pensata per chi ha poco tempo a disposizione, ma vuole comunque provare a cimentarsi con i fornelli. Basterà comprare della pasta frolla surgelata e… Nutella ma immagino che questa in ogni casa non manca! A questo punto basta stendere la pasta frolla, tagliarla a metà e spalmare su una delle due parti uno strato di Nutella: mi raccomando… esagerate! Ricoprite con l’altra metà e informate a 180° per circa 10-15 minuti ma controllate la cottura, ogni forno è diverso dall’altro. La parte complicata arriva adesso: dopo aver sformato fate raffreddare e poi impugnate un coltello MOLTO appuntito, vi servirà per l’incisione. Io ho messo sopra la torta sfornata la sagoma di una zucca e con il coltello ho seguito la sagoma: furba, non vi pare? Particolare: se avrete messo uno strato abbandante di Nutella, la vedrete fuoriuscire dagli occhi, dal naso e dalla bocca quindi… esagerate!

Tags : , , , , ,

Alla fine mi sono arresa e… ho comperato la cucina per Simone ma di sicuro anche Lorenzo ci metterà del suo e stasera si vedranno dei bei fuochi d’arficio! Piace così tanto a Simone cucinare ed imitarmi che per ora si era accontentato di utilizzare il paino di lavoro del suo tavolino degli attrezzi; oggi ero in un negozio e… mi sono fatta tentare! Dicamo che l’ho fatto perché non costava molto ed inoltre non è per niente ingombrante e così lui… ha un VERO angolo dove poter cucinare le sue cose. Non conoscevo questa marca, FARO, ma non è mai troppo tardi!. E’ utilizzabile a 360° in quanto da un lato c’è il forno e dall’altro la lavastoviglie; sopra c’è il piano cottura, il lavandino, lo scolapiatti e il ripiano della cappa; la cosa molto simpatica è la caffettiera: essendo infatti sponsorizzata dalla Bialetti, dentro la scatola c’è una caffettiera che quando viene appoggiata sul piano cottura suona una dolce melodia. Insomma, con pochi soldi devo dire che all’interno ci sono diversi oggetti, ben 12 pezzi tra i quali le tazzine, i piatti, i mestoli e la caraffa.

Prezzo: 34,90 euro
Dimensioni: 78 centimetri in altezza

Tags : , , , , , , , , , ,

Oggi è la classica giornata da trascorrere in cucina per creare qualcosa di buono e così ho pensato a delle gustose crespelle che ho preparato unendo 2 uova, 100 g di farina, 250 ml di latte e un poco di sale; ovviamente vanno cotte nella classica pentola per crespelle o crepes dove cuociono in un attimo, non si attaccano e non si rompono. Per il ripieno ci vuole un pochino più di pazienza ma il risultato è strepitoso: gustoso ma leggero, delicato ma saporitissimo, morbido e profumato: da far impazzire…

Ingredienti: 2 zucchine, 200 ml di besciamella, 100 g di ricotta, 2 uova, 100 g di emmenthal grattuggiato, 40 g di parmigiano, 6 crespelle, 20 g di burro, sale e pepe.
Preparazione: dopo aver lavato, asciugato e spuntato le zucchine, le grattuggio e le metto in una ciotola dove vado ad unirci la besciamella, la ricotta, le uova, l’emmenthal e metà del parmigiano; a questo punto mescolo bene gli ingredienti e aggiungo il sale, quanto basta. Prendo poi un foglio di alluminio imburrato e dispongo le crespelle in maniera che formino un rettangolo abbastanza grande; ci splamo sopra il composto e arrotolo con molta leggerezza aiutandomi anche con l’alluminio che servirà anche per coprire interamente il rotolo. A questo punto lo metto in forno, su una placca imburrata, a 180° per circa 30 minuti; terminato il tempo, elimino l’alluminio e cospargo il rotolo con il rimanente parmigiono e con qualche fiocchetto di burro e rimetto in forno utilizzando la funzione “grill” per far gratinare il contorno e renderlo così croccante. A me piace servirlo a fette spolverizzandolo con un pochino di parmigiano: da leccarsi i baffi!

Tags : , , , , , ,

Oggi voglio preparare qualcosa di… SFIZIOSO! Visto che ho un bel pò di verdure fresche da utilizzare, ho pensato di preparare dei mini panzerotti con la pasta sfoglia; prepararli sarà facile e veloce. Stendo su un foglio di carta da forno la pasta sfoglia e creo delle formine rotonde con l’aiuto di un fondo di bicchiere; taglio a triangoli le verdure che ho già bollite: carote e zucchine e le vado ad inserire nel cerchio di pasta sfoglia dove poi inserisco anche una piccola fetta di prosciutto cotto e un pezzetto di emmental (o altro formaggio se preferite). A questo punto intanto che scaldo il forno, chiudo a metà i cerchi di pasta sfoglia cercando di non far uscire il contenuto e cuocio in formo finché si saranno dorati quindi circa 15 minuti ma controllate che è meglio! BUONI, SFIZIOSI E… ORIGINALI!

 

Tags : , , , , , , ,

Cosa c’è di più buono se non la “pizzaiola” di nonna Ella? Per Simone niente e quindi lascio anche a voi la ricetta, chissà se anche i vostri bambini si leccheranno i baffi e ve la chiederanno sempre.

Ingredienti: 3 fettine di vitello tagliato molto sottile, 2 cucchiai di passata di pomodoro, 3 fettine di mozzarella (o sottilette o qualsiasi altro formaggio che si scioglie), 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva e alcune foglie di basilico tritate.
Preparazione: la carne è talmente sottile che la cottura è veramente di pochi minuti quindi metto la carne direttamente in un piatto, ci metto la passata di pomodoro e le fettine di mozzarella; condisco con l’olio e il trito del basilico giusto per dargli un buon profumino e metto nel forno caldo per pochissimi minuti.
E’ così semplice ma… Simone quando sa che la nonna Ella gliela prepara impazzisce e la mangerebbe per giorni e giorni e quando la preparo a casa, bhe lo devo imbrogliare dicendogli che l’ha preparata la nonna perché, come dice lui: “solo la nonna la fa così buona!”

Tags : , , , , ,

Per il battesimo del mio piccolo cucciolino Lorenzo, ho voluto creare io le bombiniere per gli invitati. Ho pensato di realizzarle con la pasta di sale e di confezionarle; l’idea mi è venuta sfogliando un giornale dove ho visto delle bellissime creazioni di pasta di sale; per puro caso mi è anche stata poi regalata da una mia cara amica (SARA), una cornice con un fantastico orsetto di pasta di sale tutto colorato e così mi son detta: “perché non provare?”. Avendo poi una zia che con le mani fa miracoli, il gioco è stato semplicissimo.

Trovare il soggetto da fare è stato un gioco da ragazzi perché il mio “piccolo teppista” mi ha dato subito l’idea: mi è bastato guardarlo in faccia e… PAGLIACCI. Ho proposto l’idea a mia zia a cui è subito piaciuta e… ha subito iniziato a cimentarsi. Inutile dirvi che il risultato è stato strepitoso: coloratissimi, bellissimi e anche utili perché dietro ho ben pensato di metterci un gancetto così che potesse essere appeso.

Materiale: pasta di sale, gessetti colorati e gancetti da appendere.
Procedimento: non posso certo speigarvi passo per passo perché è un lavoro piuttosto manuale. Diciamo che vi dovete sicuramente mettere davanti una figura o un ritaglio di un pagliaccio (nel mio caso) che io ho trovato su un libro. Ovviamente più si è abili e più il risultato è eccellente ecco perché ho fatto fare questa fase a mia zia. Ha mischiato la pasta di sale con i gessetti colorati e poi ha creato pezzo per pezzo mettendoli poi insieme: mani, piedi, sciarpa, cappello, vestiti e capelli per poi stenderli sulla placca del forno e farli cuorere a temperatura molto bassa per 1 ora e il gioco è fatto.
Per il confezionamento ci ho pensato invece io: ho comperato delle scatoline trasparenti di forma rettangolare dentro le quali ho sistemato i confetti azzurri mischiati a piccoli anicini bianchi, ho inserito il bigliettino (anch’esso creato da me) e poi ho chiuso con un nastro azzurro. Esternamente, sempre con lo stesso nastro, ho attaccato il pagliaccio davanti in modo che si vedesse subito. Insomma… a me piacciono molto e a voi?

Anche per chi non è stato invitato abbiamo pensato a qualcosa di carino: sempre con l’aiuto di mia zia, ho confezionato delle scatoline trasparenti di formato quadrato dove ho poi sistemato sopra dei coloratissimi coniglietti. Il procedimento è lo stesso dei pagliacci ovviamente però sono più semplici in quanto meno elaborati ma… il risultato è lo stesso bellissimo.

Tags : , , , , , , , ,

A chi non piace il cioccolato?… vedo che nessuno risponde, bene allora vorrei proporvi un classico ma che piace sempre e non avanza mai. Adesso con la bella stagione sto organizzando diverse “merendate in giardino” così che i bimbi si possano ritrovare anche al di fuori dell’asilo per divertirsi e stare in compagni anche per la merenda e così… oggi voglio proprio mettermi all’opera e preparare dei muffin.

Ingredienti: 3 uova, 100 gr di goccie di cioccolato, 100 gr di zucchero, 100 gr di farina, 100 gr di burro, la scorza grattuggiata di 1 limone, 1 cucchiaio di lievito e… gli stampini!
Preparazione: per prima cosa lasciamo ammorbidire il burro in una terrina nel frattempo mescoliamo lo zucchero con le uova finché non otteniamo un morbido impasto. Aggiungiamoci la farina, la scroza grattuggiata del limone, il cucchiaio di lievito e il burro e continuiamo a mescolare finché l’impasto non risulterà omogeneo. A questo punto aggiungiamoci le goccie di cioccolato e versiamo l’impasto negli stampini mi raccomando però non riempite l’intero stampino altrimenti… straborderà durante la cottura! Mettiamo poi gli stampini nel forno già caldo a 200° per 20 minuti controllandoli di tanto in tanto perché, come dico sempre io, ogniuno conosce il proprio forno.

Consiglio: se per caso avete voglia di farne di diverso gusto oppure non volete dare il cioccolato ai bambini, potete preparali con la frutta secca (ad esempio noci, mandorle o pistacchi) oppure con pezzi di frutta di stagione.

Tags : , , , , , , ,

Non so i vostri figli ma il mio… bhe ADORA cucinare e così tra un pentolino e una pedellina, tra un cucchiaio e una forchetta, tra una frusta e un mattarello… bhe sta diventando un cuoco provetto e si diverte sempre più a venirmi dietro in cucina per aiutarmi e perché non farglielo fare? E’ buffissimo vederlo all’opera… Pensate che pur essendo un maschio, ha questa indole che porta avanti ormai da tempo e così, senza star lì a comperare troppe cose, ogni volta che scartiamo una ciotolina, una scatola o un barattolo, lui minuziosamente me li fa lavare ed asciugare per poi conservarseli nella sua “improvvisata” cucina; dico improvvisata perché ho adibito a cucina un vecchio mobiletto da lavoro che prima utilizzava per sistemare i suoi attrezzi mentre ora… è la sua cucina!

 Stamattina curiosando in una mail, ho trovato questa carinissima idea e… voglio proprio regalargliela. La ditta Guardini, famosa in tutto il mondo per i suoi stampi da forno, ha avuto un occhio di riguardo per i bambini e ha creato da poco questa nuova linea BABY CHEF; è una linea di stampi da forno e congelazione fatta su misura per le mani dei bambini; tutte forme colorate e divertenti, flessibili e antiaderenti, adatte alle alte temperature così voi potrete aiutarli nel metterle in forno. E’ una pratica valigetta che contiene: 1 tovaglietta 90×90, 1 formina in silicone, 1 stampo per crostatine del diametro di 11 cm, 8 tagliabiscotti colorati, 1 mattarello in legno e 1 spatola in silicone colorato. Insomma, un’ottima idea e non vedo l’ora di vedere la faccia di mio figlio quando la vedrà…

Vorrei che faceste anche un salto sul sito di questa azienda perché ha delle cose veramente carine e sempre per i bambini ha creato un sacco di stampi bellissimi: mini-pesce, mini-mucca, mini-plumcake, mini-orsetto, mini-crostata, mini-tortiera, mini-elefante, mini-gugelhopf e mini tortiera liscia. Ma che belli…

Tags : , , , , , , ,

Ingredienti: 1 sogliola,1/2 zucchina, 50 gr di erbette, 1 foglia di basilico, olio extraverine di oliva.

Preparazione: come vedete gli ingredienti sono pochi e il procedimento è molto semplice: per prima cosa io lavo le verdure e le preparo tagliate a piccoli dadini; poi metto il filetto di sogliola su un pezzo di carta da forno e quindi lo copro con le verdure già tagliate.

Ungo con un pochino d’olio e chiudo il cartoccio. Metto poi la pirofila in forno caldo per circa 20 minuti ma controllate di tanto in tanto perché a seconda della grandezza del filetto la cottura può variare.

Tags : , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…