Posts Tagged ‘sapore’

Partiamo dal principio: io se non faccio colazione non riesco a carburare, il mio cervello fa fatica a connettere e non riesco a dare una svolta positiva alla giornata; motivo per il quale ho cercato di insegnare ai miei figli che la colazione deve essere abbondantevaria perché ci deve dare le giuste forze per arrivare fino all’ora di pranzo. Non è stato difficile perché devo dire che se c’è un  pasto in cui non bisogna litigare per trovare qualcosa che a loro piace è proprio la colazione tanto che… è talmente varia che ogni mattina devo chiedere perché non mangiano mai la stessa cosa ed io, se pur stremata, son contenta di questo. Proprio perché la colazione per me è importante ho deciso di partecipare all’evento Kelloggs in Cascina Cuccagna e con me son venuti anche i bimbi e… che divertimento! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Non sono solita consigliare molto libri per genitori perché penso che la scelta sia molto soggettiva; trovo che un consiglio sui libri per bambini sia più semplice e istintivo. Però colgo l’occasione del Link Party di questa settimana non per postare un lavoretto per la festa della mamma perché, son sincera, non ho avuto ancora la testa per pensarci; bensì voglio consigliarvi un libro… tenerissimo, che mi ha colpita molto. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Dopo l’attacco d’arte di qualche settimana fa, questa settimana Imaginarium ci propone un incredibile “lezione di cucina” da condividere in famiglia; Imaginarium mette a disposizione i suoi locali per le famiglie e permettere loro di trasformarsi in piccoli e grandi chef. Un pomeriggio dedicato ai profumi e ai sapori della cucina per poter preparare tutti insieme una gustosa merenda. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

A volte, andare a fare la spesa può risultare anche divertente; proprio ieri stavo cercando la mia solita scatola di cereali che non riuscivo a trovare, forse era esaurita. Mentre cercavo, mi sono imbattuta in un nuovo prodotto: originale, colorato, divertente da vedere e mi sono fatta incuriosire e… l’ho comperato! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Mentre facevo un pò di ordine, ho ritrovato le ricette di quando i miei bambini erano piccoli, quanti ricordi: preparare il brodo vegetale, tagliare e triturare le verdure, stare attenta alle dosi, assaggiare quella strana pappina di colore giallo e sperare che la venga apprezzata insomma noi mamme ci siamo passate tutte dallo svezzamento! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Voglio condividere questa ricetta che da subito mi ha molto ispirato e che quindi mi sono riproposta di fare. Mentre leggevo l’home page di Barbara mi ha incuriosito il suo post “hamburger di lenticchie” e così mi sono messa a leggere; premetto che le lenticchie non sono certo il mio piatto preferito anzi… devo però ammettere che mio marito le adora e così ho pensato bene di leggere la ricetta e mi sono fatta coinvolgere a tal punto di voler provare anche se ho modificato un pochino la ricetta in base ai gusti famigliari. La ricetta è facilissima e così ho già messo a mollo le lenticchie: la provo di sicuro stasera!

Ingredienti: 200 gr di lenticchie secche, 100 gr di patate lesse, 1 uovo, prezzemolo, sale e pepe, aglio e parmigiano grattuggiato.
Preparazione: ovviamente le lenticchie vanno prima messa a bagno per qualche ora ecco perché appena letta la ricetta mi sono fiondata, altrimenti per stasera non sarebbero pronte! Prima di cuocerle, sciacquarle per poi mettetele a bollire in una pentola con acqua bollente salata fino a quando l’acqua non si sarà asciugata completamente. Intanto lessiamo le patate e poi schiacciamole: io sono solita farlo con una forchetta ma potete usare lo schiacciapatate per comodità con lo schiacciapatate.

Quando l’acqua si sarà asciugata, scoliamo le lenticchie, mettiamole nel robot con il sale, il prezzemolo, l’aglio e il formaggio grattuggiato: dovremmo così ottenere un composto abbastanza solido e compatto. Uniamo patate, uovo e creiamo delle polpette rotonde da schiacciare con il cucchiaio, per ottenere la tipica forma dell’hamburger io invece… bhe adotterò un’altra tecnica perché vorrei che le mangiassero anche i miei bambini e così prima di metterle nel forno a cuocere, le passò nel pane grattuggiato impannandole e così cuocendo si creerà una crosticina… sempre molto gradita dai miei cuccioli. Quindi, dopo aver impannato gli hamburger, li posiziono sulla teglia da forno oliata e irroro con un filo di olio per poi cuocere in forno caldo a 180° per 20 minuti ma controllate voi la cottura, ogni forno è diverso l’importante è che siano dorati. Vi posso garantire che sono veramente gustosi, leggeri ma al tempo stesso saporiti e soprattutto è un gusto insolito e con la crosticina… i bambini li hanno divorati e poi è un gusto diverso dal solito ed è un nuovo modo per proporre le lenticchie anche durante tutto l’anno.
Consiglio: la proposta di Barbara è stata di un hamburger ma vi posso garantire che potete presentare la stessa ricetta utilizzando forme diverse ad esempio sotto forma di polpette che dai bambini son sempre ben gradite oppure sottoforma di polpettone.

Tags : , , , , , , ,

Vorrei proporvi una ricetta molto saporita dove l’ingrediente principale è il cotechino. E sì, proprio il cotechino: perché mangiarlo solo a Capodanno? E’ un alimento che si trova in commercio tutto l’anno ma chissà perché ci si limita a cuocerlo solo il 31 dicembre mangiandolo sempre e solo accompagnato dalle lenticchie. Ecco qui un’alternativa veramente gustosa…

Ingredienti: cotechino, zucchine, porri (o se preferite la cipolla), pasta a vostro piacere.
Preparazione: in tanto che la pentola con l’acqua salata si sta scaldando, in una casseruola fate soffriggere dell’olio. Nel frattempo tagliate le zucchine a rondelle e il porro finemente e poneteli nella casseruola facendoli soffriggere a fuoco lento; tagliate a cubetti il cotechino che ovviamente avrete cotto in precedenza visto che ci vuole un bel pò di tempo, e unitelo al soffritto. Quando l’acqua bolle buttate la pasta e fate cuocere il tempo necessario; quando sarà cotta scolatela e unitela al soffritto che nel frattempo si sarà insaporito e abbrustolito al punto giusto. Servite ben caldo, vedrete che ottimo sapore.
Consiglio: meglio se usate della pasta corta e ruvida, il gusto si amalgamerà meglio.

Tags : , , , , , , , , ,

In molte mi avete chiesto se potevo mandarvi alcune ricette che avevo preparato per Capodanno: non mi sono dimenticata è solo che il tempo sembra sempre non bastare. Come vi avevo promesso, eccomi qui per lasciarvi le giuste direttive per cucinare qualcosa di davvero particolare e per iniziare voglio proporvi un fresca insalata: gustosissima!

Ingredienti: gamberi freschi, pomodorini, basilico, limone, olio e sale quanto basta.
Preparazione: la cosa più lunga sarà sgusciare tutti i gamberi ecco perché è la prima cosa che vi conviene fare. Una volta sgusciati tagliateli a pezzi non troppo piccoli e metteteli in una ciotola; lavate e tagliate anche i pomodorini e uniteli ai gamberi. A questo punto condite con olio, limone e sale mescolando bene; tritate il basilico finemente, unitelo all’insalata e mescolate bene; riponete in frigorifero per far riposare e amalgamare gli ingredienti. Tirare fuori dal frigorifero almeno 1 ora prima di servire a tavola.
Consiglio: potete servirlo come aperitivo ma sarà anche un ottimo secondo di pesce.

Tags : , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…