Posts Tagged ‘kellogg’s’

Partiamo dal principio: io se non faccio colazione non riesco a carburare, il mio cervello fa fatica a connettere e non riesco a dare una svolta positiva alla giornata; motivo per il quale ho cercato di insegnare ai miei figli che la colazione deve essere abbondantevaria perché ci deve dare le giuste forze per arrivare fino all’ora di pranzo. Non è stato difficile perché devo dire che se c’è un  pasto in cui non bisogna litigare per trovare qualcosa che a loro piace è proprio la colazione tanto che… è talmente varia che ogni mattina devo chiedere perché non mangiano mai la stessa cosa ed io, se pur stremata, son contenta di questo. Proprio perché la colazione per me è importante ho deciso di partecipare all’evento Kelloggs in Cascina Cuccagna e con me son venuti anche i bimbi e… che divertimento! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente la tanto attesa “serata mostruoso” è arrivata: streghe che sghignazzano, pipistrelli che volano, zombie vacillanti per il paese, ragni neri che ci rincorrono e teschi in cerca di cibo ecco cosa ci aspetta stasera per le vie del paese mentre ci accingeremo a suonare alle porte per il classico “dolcetto o scherzetto”. Speriamo che il tempo regga ma sarà comunque molto divertente travestirsi, truccarsi e passare di porta in porta alla ricerca di qualche dolcetto ma… dove li mettiamo? Giusto ieri sera ci è venuto in mente di preparare qualcosa in tema perché non ci possiamo mica presentare con il sacchetto della spesa, che Halloween sarebbe? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Siete abituati a fare delle piccole pause durante la giornata oppure vi fermate solo per pranzo e cena? Devo dire che io sono cambiata molto da quando sono rimasta incinta del 1° figlio: prima facevo un’abbondante colazione che mi faceva arrivare fino a pranzo e poi nulla fino a cena poi, con la nascita del primo bambino e quindi con tanti cambiamenti soprattutto a livello di tempo, mi sono “spezzata” la giornata più volte. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Chi non ha mai avuto problemi di regolarità intestinale? Penso che sia proprio impossibile trovare qualcuno; noi donne siamo addirittura più soggette a questo problema che si accentua con la gravidanza. Volete un consiglio? Kellogg’s All Bran bastoncini che addirittura ha creato una sezione interamente dedicata alle donne in gravidanza perché si sa che durante questo periodo il corpo cambia in maniera radicale. Troverete tanti consigli utili sia sull’alimentazione che su come trascorrere al meglio i 9 mesi mangiando in maniera equilibrata e praticando attività fisica.

I nutrizionisti invitano ad usarli tutti i giorni partendo proprio dalla colazione. Sapete quanto basta per mantenere un buon apporto di fibre? La confezione, ma anche il sito stesso, aiuta molto il consumatore ha capire con chiarezza la validità del prodotto. Innanzitutto troviamo la descrizione del contenuto del singolo bastoncino: 27% di pura fibra di frumento; i suoi cereali, infatti, hanno origine dalla parte più esterna del chicco; ferro e folacina, elementi importanti per il corpo, ancor di più in un momento così particolare come quello della gravidanza; inoltre la descrizione degli ingredienti utilizzati (confezione da 375 g): crusca di frumento (87%), zucchero, aroma di malto d’orzo, sale, vitamine (PP, B6, B2, B1, folacina, B12), ferro. In più sul sul retro troverete tutte le indicazioni degli ingredienti contenuti, troverete anche una tabella nutrizionale completa e dettagliata e anche i GDA ovvero le quantità giornaliere indicate. Pensate che 40 grammi al giorno corrispondono al 44% della quantità giornaliera indicata; detto sinceramente non mi sono mai messa lì a pesare precisamente i bastoncini prima di mangiarli anche perché sono gustosi e devo dire che uno tira l’altro. Spesso quando si parla di fibre si “storce” il naso forse perché non avete ancora trovato il prodotto giusto; sapete perché le fibre servono? Sono ricche di carboidrati ed insieme ad altre sostanze non sono facilmente assorbibili dall’intestino; con l’assunzione di acqua le fibre si gonfiano e ci danno una sensazione di sazietà. Pur piccole che siano arrivano intere nel grosso intestino e solo qui inizia la loro azione: mischiate con l’acqua e dopo essersi gonfiate, cominciano a fermentare e dare così una regolarità intestinale.
Ma i nutrizionisti non si limitano a consigliarci le fibre, non bastano. Bisogna anche bere molta acqua che è di grande aiuto alle fibre e fare una giusta attività fisica che non vuol dire andare in palestra ogni giorno ma basta una camminata a passo veloce; certo, per le mamme in attesa magari è meglio una passeggiata lunga e distensiva che favorisca la circolazione ma per le neo-mamme invece una camminata a ritmo sostenuto farà sicuramente bene anche alla forma fisica. Se volete sapere con precisione però cosa ne pensano gli esperti, scaricate qui la brochure con le loro opinioni.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…