Forse non tutti sanno che cosa si festeggia il 2 ottobre; in fondo, non è da molto che si è incominciato a dar peso a questa festa e, come spesso accade, più che altro solo per questioni economiche e non per il vero significato. Sto parlando della “festa dei nonni”. Con una legge del 2005 si è deciso di celebrare l’importanza dei nonni visto che sono parte fondamentale della vita di una famiglia; si è deciso proprio il 2 ottobre perché la Chiesa festeggia gli Angeli Custodi e chi li rappresenta meglio se non i nonni? Secondo me, come per la festa della mamma o del papà, non c’è un giorno preciso per festeggiarla perché in realtà, la vera festa è ogni giorno; come è solito fare però si cerca di fermarlo sul calendario e  così segnamolo: 2 ottobre. Perché spendere soldi, perché alimentare il mercato per una festa che in realtà ha bisogno solo di amore? E allora mettiamoci al lavoro, pensiamoci noi a creare qualcosa con le nostre mani, dove possiamo anche riciclare qualcosa e dove i nonni possano sentire l’amore che ci abbiamo messo.
Ho pensato di creare un bel vaso con dei fiori tutto rigorosamente creato da noi; in fondo, sono proprio le nonne che spesso mi dicono che i nipoti sono i loro “fiori”! Ho pensato di creare i vasi facendo lavorare il DAS a Simone aiutandolo a dare una forma che potesse stare anche in piedi così da poterlo poi mettere su una mensola; inserisco nella parte alta dei vasi proprio come se fossero appoggiati dentro, 2 stuzzicadenti lunghi in maniera da farli solidificareche dentro, ci serviranno come gambi dei nostri fiori; bisogna lasciare asciugare per qualche giorno così che si solidifichi bene. Nel frattempo con calma, mi sono messa a cercare 2 belle foto, dove i bimbi potessero essere ritratti in primo piano visto che l’idea è quella di usare la foto come centro dei fiori; disegno su dei cartoncini colorati la sagoma di 2 fiori diversi: 1 con tanti petali sottili e 1 con petali più larghi. A questo punto ritaglio sia la sagoma dei fiori sia le foto dei bimbi che con la colla vado ad attaccare al centro; una volta che i vasi si saranno del tutto solidificati, faccio divertire Simone con i pennelli… via al colore! Coloriamo interamente i vasi con colori diversi mentre gli stuzzicadenti rigorosamente di verde visto che rappresentano i nostri gambi; lasciamo asciugare la pittura e poi attacchiamo con della colla liquida e con l’aiuto anche dello scotch i fiori: uno più in alto e uno più in basso creando proprio una composizione.

Ovviamente noi abbiamo creato 2 vasi, 1 per ogni coppia di nonno e ho pensato di dar loro anche un gancetto, i classici che si mettono dietro alle cornici dei quadri perché così lascio la possibilità di appoggiare il vaso su una mensola o su un mobile visto che sta in piedi ma anche di appenderlo così da poterlo vedere anche… da lontano.

A voi, lascio le 2 sagome dei fiori che ho utilizzato così vi potranno essere utili.
Sagoma fiore: fiore
Fiore a corolla: fiorecorolla

Tags : , , , , , , , , , ,
Categories : festa dei nonni, Idee creative

RSS feed for comments on this post

  1. mariangela

    settembre 24th, 2010 at 11:02

    Che belli Serena, Complimenti! I nonni saranno felicissimi:)

  2. Serena

    settembre 25th, 2010 at 21:28

    e non hai ancora visto tutto :)

2 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…