Posts Tagged ‘mensola’

Domani inizia il mese di ottobre, un mese che per noi sarà ricco di impegni scolastici e sportivi e di sorprese gradite come la nascita della nostra nipotina (femmina quindi immaginate la mia gioia); ma non solo, dopo domani sarà la festa dei nonni. Iniziano quindi 2 giorni in cui dedicheremo il nostro tempo libero per realizzare dei pensierini, dei piccoli regali realizzati dalle mani dei bimbi stessi da regalare ai preziosissimi nonni senza i quali… la loro infanzia non sarebbe la stessa. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente oggi è una bella giornata di Primavera, una di quelle giornate in cui possiamo stare in giardino a giocare fino a sera; una di quelle giornate in cui fare la merenda all’aria aperta, sotto la tenda che fa ombra; una di quelle giornate in cui una pedalata lungo la pista ciclabile è perfetta; una di quelle giornate in cui si potrebbero raccogliere tanti bei fiori colorati nei prati per decorare un angolo di casa ma… sarebbe un vero peccato però i bambini ci tengono così tanto a regalarmi un fiore! Perché non crearli noi con tanti fogli colorati e imparando a giocare con le forbici? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

A volte mi stupisco da sola nel vedere come dei semplici oggetti di uso quotidiano si possano trasformare in qualcosa di utile, divertente, giocoso e anche decorativo; tutti i giorni mi nascondono una nuova sorpresa, una scoperta, un divertente modo di interpretare gli oggetti che spesso, pensandoci, mi fa sorridere ma che poi, a lavoro finito, mi complimento da sola. Se in più penso allo stupore dei bambini nel ricercare anche loro di utilizzare i loro materiali in eccesso oppure di vedere un oggetto in altra veste… bhe questo mi commuove, vuol dire che qualcosa gli trasmetto! E proprio stamattina, mentre mi stavo pulendo le orecchie e mi guardavo allo specchio, mi son detta: “ma i cotton fioc serviranno pure a qualcos’altro…” Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

E domani è l’ultimo giorno dell’asilo e avranno poi inizio le lunghe vacanze natalizie dove di sicuro ci divertiremo tantissimo; proprio in vista di domani, ci siamo divertiti nel realizzare una simpatica decorazione natalizia da poter regalare alle maestre come pensierino di Natale. Quest’anno abbiamo pensato ad un’idea originale, simpatica, divertente da realizzare, utile e anche profumata! Per realizzarla abbiamo utilizzato prodotti della cucina in particolare mandarini e chiodi di garofano decorandoli poi a piacere e con tanta fantasia. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco qui un altro semplice lavoretto per la festa della mamma dove la cosa che primeggia è il colore; non è solo la festa della mamma, ricordiamoci che siamo anche in Primavera dove tutto sta fiorendo e nascendo ecco perché ho pensato di creare un bel ramo colorato che potesse rappresentare un ramo di fiori; la mamma potrà tenerlo sulla sua scrivania o più semplicemente su una mensola, darà un tocco di colore. L’originalità sta proprio in questo: anziché fare i fiori dello stesso colore, li creeremo di tanti colori diverso; l’effeto ottico la farà da padrona!

Materiale: contenitori di pasticcini, tempere, pennello, stuzzicadente lungo, colla liquida.
Procedimento: partiamo col dire che è molto semplice ma non sarà subito pronto in quanto alcune parti dovranno prima asciugare quindi… preparatevi per tempo! Per prima cosa iniziamo a colorare i contenitori di pasticcini: con le tempere utilizziamo diversi colori tenendo conto che rappresenteranno i nostri fori quindi utilizziamo dei bei colori vivaci. Intanto che asciugano, coloriamo di verde lo stuzzicadenti lungo che invece sarà il nostro ramo; io ho scelto il verde ma se volete che somigli di più ad un ramo, fatelo marrone; lasciamo che asciughi e per far sì che si asciughi uniformemente, non appoggiamo ma lasciamolo in piedi: come? Infilziamolo dentro un sostegno, noi abbiamo utilizzato una gomma. Quando tutto sarà asciugato possiamo assemblare il nostro ramo.

I contenitori dei pasticcini, con le mani, avvolgiamoli un pò su loro stessi in maniera che si “arruffino”; mettiamo un pochino di colla sul ramo, appoggiamoci sopra il nostro fiore premendo un pò forte. Stesso procedimento con tutti gli altri fiori e colori a disposizione; prima di donarlo alla mamma, lasciamo che la colla liquida si asciughi bene e che i fiori aderiscano completamente.

 

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Forse non tutti sanno che cosa si festeggia il 2 ottobre; in fondo, non è da molto che si è incominciato a dar peso a questa festa e, come spesso accade, più che altro solo per questioni economiche e non per il vero significato. Sto parlando della “festa dei nonni”. Con una legge del 2005 si è deciso di celebrare l’importanza dei nonni visto che sono parte fondamentale della vita di una famiglia; si è deciso proprio il 2 ottobre perché la Chiesa festeggia gli Angeli Custodi e chi li rappresenta meglio se non i nonni? Secondo me, come per la festa della mamma o del papà, non c’è un giorno preciso per festeggiarla perché in realtà, la vera festa è ogni giorno; come è solito fare però si cerca di fermarlo sul calendario e  così segnamolo: 2 ottobre. Perché spendere soldi, perché alimentare il mercato per una festa che in realtà ha bisogno solo di amore? E allora mettiamoci al lavoro, pensiamoci noi a creare qualcosa con le nostre mani, dove possiamo anche riciclare qualcosa e dove i nonni possano sentire l’amore che ci abbiamo messo.
Ho pensato di creare un bel vaso con dei fiori tutto rigorosamente creato da noi; in fondo, sono proprio le nonne che spesso mi dicono che i nipoti sono i loro “fiori”! Ho pensato di creare i vasi facendo lavorare il DAS a Simone aiutandolo a dare una forma che potesse stare anche in piedi così da poterlo poi mettere su una mensola; inserisco nella parte alta dei vasi proprio come se fossero appoggiati dentro, 2 stuzzicadenti lunghi in maniera da farli solidificareche dentro, ci serviranno come gambi dei nostri fiori; bisogna lasciare asciugare per qualche giorno così che si solidifichi bene. Nel frattempo con calma, mi sono messa a cercare 2 belle foto, dove i bimbi potessero essere ritratti in primo piano visto che l’idea è quella di usare la foto come centro dei fiori; disegno su dei cartoncini colorati la sagoma di 2 fiori diversi: 1 con tanti petali sottili e 1 con petali più larghi. A questo punto ritaglio sia la sagoma dei fiori sia le foto dei bimbi che con la colla vado ad attaccare al centro; una volta che i vasi si saranno del tutto solidificati, faccio divertire Simone con i pennelli… via al colore! Coloriamo interamente i vasi con colori diversi mentre gli stuzzicadenti rigorosamente di verde visto che rappresentano i nostri gambi; lasciamo asciugare la pittura e poi attacchiamo con della colla liquida e con l’aiuto anche dello scotch i fiori: uno più in alto e uno più in basso creando proprio una composizione.

Ovviamente noi abbiamo creato 2 vasi, 1 per ogni coppia di nonno e ho pensato di dar loro anche un gancetto, i classici che si mettono dietro alle cornici dei quadri perché così lascio la possibilità di appoggiare il vaso su una mensola o su un mobile visto che sta in piedi ma anche di appenderlo così da poterlo vedere anche… da lontano.

A voi, lascio le 2 sagome dei fiori che ho utilizzato così vi potranno essere utili.
Sagoma fiore: fiore
Fiore a corolla: fiorecorolla

Tags : , , , , , , , , , ,

Ecco qui la mia creazione per la sesta tappa della Caccia al tesoro di Mammafelice che ci chiedeva di creare qualsiasi cosa utilizzando dei sassi e siccome al mare ne abbiamo raccolti parecchi di diversa forma e colore, ho avuto subito l’opportunità di utilizzarli e ho deciso di darmi al decoro: ho deciso di creare qualcosa di carino ma semplice per la casa e così ho guardato un pò i sassi che avevo e mi sono fatta ispirare; quello scelto infatti mi ha subito fatto venire in mente una coccinella: forma arrotondata, liscio quindi perfetto per essere colorato e così… sono corsa a prendere i colori a dita della Giotto di mio figlio e ne ho approfittato visto che i bimbi sono in piscina con i nonni. Per prima cosa ho colorato l’intero sasso di rosso per aspettare poi che asciugasse e passare ai particolari: per il davanti ovvero la faccia della coccinella, ho utilizzato il nero che mi è anche servito per i puntini sulla schiena. Per gli occhi ho invece usato il bianco e ancora del rosso per la bocca. Insomma, non mi sembra niente male: messo sulla mensola in soggiorno a me piace molto, che ne dite?

Tags : , , , , , ,

  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…