A distanza di soli 10 giorni, eccomi qui a preparare una nuova torta decorata; ormai mi sono lanciata in questa nuova avventura in cucina che devo dire mi è piaciuta molto e che mi coinvolge parecchio ecco perché ho deciso di realizzarne un’altra in occasione del compleanno del piccolo Lorenzo. Ovviamente il tema sarà diverso anche se… a dire il vero anche lui voleva un treno ma sinceramente, dopo la fatica fatta per il Trenino Thomas, ho voluto cambiare tema e sono sicura che morirà dal ridere quando vedrà il soggetto che ho scelto per la sua torta.

Mi sono trovata così bene con il pan di spagna  e il budino al cioccolato che non ho voluto cambiare: trovo che quando si ricevono tanti complimenti, non ci sia bisongo di cambiare e quindi corro ad informare il pan di spagna e a preparare il budino.
Vi confesso che pensavo fosse più facile realizzare la sagoma che ho pensato ed invece… ho avuto qualche difficoltà nel sagomare il pan di spagna perché pensavo bastasse mettere uno strato sopra l’altro, posizionarci sopra una ciotola rotonda e schiacciare fino a tagliare tutti glistrati invece… ho dovuto fare il contrario ovvero: inserire uno strato per volta nella ciotola, ritagliarlo e fare uno strato di budino per poi ripetere l’operazione fino a riempire completamente la ciotola. La sagoma che voglio ottenere è un semicerchio che in realtà sarà… il corpo del dinosauro! Ebbene sì, la torta decorata avrà le sembianze di un dinosauro, animale tanto amato da Lorenzo che sono sicura impazzirà nel vedere.
Meglio lasciare in freezer per 1 giorno intero così che prenda bene la forma che mi aspetto di ottenere e quindi ora penso alla decorazione; la pasta di zucchero già ce l’ho perché me ne è avanzata un pò e inizio a creare i primi dettagli ovvero le zampe, la coda, la cresta e il collo lungo. Ovviamente la parte che ricopre la torta la lascerò per ultima, devo prima aspettare di far riposare per bene il pan di spagna farcito nel freezer. La coda è molto semplice da fare, mi basterà modellare un pò la pasta di zucchero e poi creare un semicerchio; anche le zampe non dovrebbero darmi problemi anche perché la pasta di zucchero è un pò come la pasta da modellare che solitamente utilizzo con i bambini quindi… le zampe saranno semplici da realizzare e farò qualche piccola decorazione per dare l’idea delle dita utilizzando uno stuzzicandete. Il collo lungo lo realizzerò stendendo la pasta e modellandola come se fosse un lungo serpente sopra il quale posizionerò la testa, a forma di palla, decorata anch’essa con uno stuzzicadente per creare la bocca e i buchini del naso. La cresta è un pò più complessa da realizzare ma con calma e pazienza si può fare tutto; devo realizzare tanti triangoli di diversa dimensione che possano decorare l’intera torta: dalla testa e fino alla coda; sembra un lavoro da “certosini” ed in effetti lo è però il risultato finale… da soddisfazione!
Come fare per assemblare insieme i vari pezzi? Il clima non aiuta di certo visto il caldo che c’è in questi giorni e così ho deciso di utilizzare un piccolo trucco, mi aiuterò con gli stuzzicadenti che mi serviranno per fissare le varie parti fra di loro ed unirle alla torta; non si vedranno nemmeno perché saranno inseriti all’interno della pasta di zucchero però saranno un utile alleato per tenere insieme la torta e… darle la giusta forma. Tutto è pronto, pronti per cantare la classica canzoncina e… Auguri Lorenzo, 3 anni ma sei già un ometto!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : bambini, famiglia, feste, Idee creative, Ricette

0 Commenti








  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…