Solitamente odio dover cmbiare i programmi, ma non sempre il cambiamento è negativo anzi… a volte si scoprono delle cose nuove e divertenti. E’ proprio il caso di questo week-end in cui saremmo dovuti andare in parco acquatico strepitoso ed invece… il piccolo Lorenzonon è stato bene e così ci abbiamo rinunciato ma questo non vuol dire che abbiamo rinunciato al divertimento, diciamo che l’abbiamo solo spostato di qualche giorno. Appena constatato che Lorenzo stava bene, ci siamo voluti dedicare qualche ora di refrigerio visto l’intenso caldo che Caronte sta portando in questi giorni e così… tutti a Lodisplah!

Molto comodo per noi visto che si trova a pochi chilometri da noi e a soli pochi minuti di auto da Lodi e così dopo aver constato bene che il malessere di Lorenzo era passato, abbiamo deciso di trascorrere qualche ora di relax all’aria aperta mettendoci in costume da bagno. Inutile dirvi come Simone si sia divertito e quindi anche se un pò triste per il cambio di programma, devo dire che la giornata è riuscita alla perfezione lo stesso.
L’area dedicata ai bambini è molto carina: un grande castello con scivolo a spirale da un lato e dall’altro 2 scivoli paralleli che si tuffano nella zona di acqua bassa dove quindi anche i più piccoli, accompagnati o con i loro braccioli, non corrono nessun pericolo. Come tenere i bambini un pò fuori dall’acqua? E’ sempre un problema perché, fosse per loro, non ne uscirebbero mai ma a Lodisplash la soluzione c’è, è la zona dedicata alla sabbia: una zona in parte totalmente libera dove i bambini possono creare i loro castelli di sabbia in totale libertà e in parte attrazzata con lettini e ombrelloni per chi invece vuole dedicarsi all’abbronzatura.
Per i più grandi invece ci sono gli scivoli: il kamikaze, 9 metri di altezza e con doppio salto che fa raggiungere una velocità di 4o chilometri; il toboga ovvero un lungo tubo di 75 metri in cui si gira in continuazione proprio come se fosse una spirale; il foam, una collina morbida e scivolosa non ripida, alta 9 metri e dotata di 5 piste di discesa contemporanee; idrotubo, un tunnel d’acqua dove scivolare per poi riempergere, con un tuffo, dentro la piscina.

La piscina è aperta tutti i giorni della settimana con orario continuato dalle 10 alle 19 ed il costo del biglietto è di 8 euro per gli adulti e 6 euro per i bambini dai 2 ai 17 anni ma ci sono anche dei pacchetti famiglia tra i quali scegliere oppure, se avete la tessera Viviparchi i bambini fino ai 13 anni entrano gratuitamente.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : Idee week end, Viviparchi

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…