Posts Tagged ‘vagoni’

Come decorare la tavola della festa? Volevo mantenere anche per la tavola lo stessa tema della festa ovvero il Trenino Thomas e così mi son fatta venire un’idea per rendere più simpatica la merenda per i bambini realizzando… un lungo, lunghissimo trenino ricco di tante cose buona da mangiare. Idea semplice, realizzata molto velocemente anche perché la festa sarà domani e devo terminare ancora di assemblare la torta decorata a tema quindi: poco tempo ma simpatica idea decorativa. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Stanno per iniziare gli Europei di calcio 2012, manca solo una settimana al calcio d’inizio e anche noi ci stiamo preparando; certo, a modo nostro, visto che, pur avendo due figli maschi, il calcio noi non è certo lo sport preferito però lo si può guardare sotto altri aspetti e allo… diventa anche educativo. Penserete che sia pazza ed invece no, il calcio non è solo un gioco in cui si corre dietro ad una palla per fare gol e vincere, il calcio è fatto di colori, di squadre ma soprattutto nel caso degli Europei, di Stati; ecco perché noi tratteremo questo argomento, non tanto per le partite in se ma bensì per conoscere meglio le bandiere visto che già è una passione di Simone e anche per capire bene dove sono collocate nell’atlante. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco un’altra divertente iniziativa che ha arricchito un noioso pomeriggio oggioso: ci siamo ancora divertiti con i colori per le dita. Questa volta però non abbiamo fatto un animale ma bensì… la cosa preferita da Simone: il treno!

Proprio oggi Simone è andato con il treno a Bologna, una piccola gita con i nonni che hanno voluto assecondare un suo desiderio e che hanno voluto trascorrere con lui una piacevole giornata e vedremo poi se si saranno divertiti e cosa avranno visto. Nel frattempo io e il piccolo Lorenzo ci siamo divertiti a creare, pasticciare e a trascorrere un pò di tempo insieme. Per realizzarlo abbiamo preso un foglio bianco e uno per volta abbiamo scelto i colori: la motrice è la prima che abbiamo fatto e abbiamo scelto il rosso. Ho interamente dipinto il palmo della mano di Lorenzo di rosso e l’ho aiutato ad imprimere la prima impronta: la motrice. Poi abbiamo utilizzato il giallo e l’arancione per creare i vagoni sempre ricoprendo l’intero palmo con il colore e imprimendola sul foglio subito dietro alla motrice; il secondo vagone, l’arancione, imprimendolo subito dietro al vagone giallo. A questo punto il treno è creato, mancano però i detagli.

Come primo dettaglio abbiamo aggiunto le ruote ai vagoni e alla motrice: scelto il colore in cui farle, il verde, con l’aiuto di un pennello sono andata a disegnare dei cerchietti, 2 per ogni vagone e 2 anche per la motrice, 1piccola e 1 grande. Il fumaiolo abbiamo invece scelto di farlo blu: l’ho posizionato sulla motrice, proprio sopra l’impronta del dito indice; sempre con il blu abbiamo anche creato la cabina del guidatore posizionandola prima del pollice dell’impronta della motrice: è li il suo posto. Come ultima cosa abbiamo creato delle nuvolette con il nero proprio come se il treno fosse in movimento. Simone è stato talmente entusiato quando l’ha visto che… ci ha voluto provare anche lui ed ecco qui il risultato: bellissimo!

Tags : , , , , , , , , ,

Altra settimana, altra festa di compleanno e questa volta è importante visto che si tratta di Edo, amichetto preferito di Simone. Giocano in continuazione, si cercano, ne combinano di ogni ma soprattutto condividono la stessa passione: i TRENI. Fosse per loro, trascorrerebbero ore alla stazione di Lodi per veder passare treni di ogni tipo: merci, suburbane, locali, regionali ma… se in transito meglio! E i sabati mattina passati alla stazione di Rogoredo? Non c’è nulla di più bello! Proprio da questa sfrenata passione ho pensato di ideare per Edo un biglietto molto particolare, a forma di treno, gli piacerà? Devo dire che crearlo non è poi stata una cosa semplice però… l’ho fatta e mi sembra ben riuscito, a Simone è piaciuto molto e non vede l’ora di portarglielo. 
Per realizzarlo non mi è servito molto soltanto un cartoncino azzurro, forbici e taglierino e un pennarello blu. Per prima cosa ho cercato una bella sagoma di treno e ci ho messo un po’ perché non trovavo, quella giusta tant’è che alla fine mi sono accontentata di una bella motrice disegnandomi da sola i vagoni; una volta fatta la stampa della motrice, ho ricalcato il disegno sopra un foglio di carta lucida, dove sono andata a costruire le carrozze: me ne servono 6 perché poi ci vorrei far scrivere dentro a Simone la parola, “auguri”, una lettera dentro ogni vagone. Dopo averlo ricalcato e disegnato, con dello scotch l’ho attaccato sopra il cartoncino azzurro e, con molta, moltissima pazienza, mi sono messa a ritagliarlo prima con le forbici ma per i particolari mi sono servita del taglierino: molto più preciso. Dopo un lungo lavoro di precisione, manca il tocco finale: Simone ha preso il pennarello e l’ha personalizzato scrivendo una lettera dentro ogni vagone e sulla motrice: EDO! Che ne dite? Semplice ma… d’effetto!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…