Posts Tagged ‘salumi’

laghigemelli

Dove trascorrere un Ferragosto perfetto? In alta quota: tra pascoli e natura incontaminata, il silenzio della natura, una lunga e faticosa salita che però ripaga quando arrivando in cima si vede la meraviglia che il panorama offre e immancabile un pranzo con ottimo cibo in un rifugio. Tutto questo lo si può fare in Val Brembana, con una lunga e faticosa camminata che porta al Laghi Gemelli ma che ne vale in pieno la fatica. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

valsesia2

Dove avete trascorso le vacanze? Sicuramente ognuna di voi in un posto diverso e di sicuro sarà stata una vacanza indimenticabile. Io ho pianificato una mini vacanza in montagna, vicino ad Alagna: aria pulita, fresca e passeggiate alla scoperta di bellissimi paesaggi. Volete averne un assaggio? Allora perdetevi un pò guardando questo book fotografico che vi voglio regalare e dove vi segnalo alcune passeggiate da fare, un pò impegnative ma… arrivati in cima, il paesaggio ripaga la fatica fatta e si ha un senso di soddisfazione immenso. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

firenze7

Dopo aver trascorso 2 giorni a Firenze tra la Galleria degli Uffizi e le numerose scale per visitare l’immensa Cupola e il maestoso Campanile non voglio soffermarmi oltre perché cadrei nel banale; potrei dirvi solo la mia versione, la mia visuale di Firenze ma non sono certo qui per farvi da guida, 2 giorni non bastano certo per vedere questa bellissima città. Ho quindi pensato di darvi qualche suggerimento su dove poter mangiare un’ottima fiorentina, su dove soggiornare comodamente a pochi passi da piazza del Duomo e… qualche golosità a cui non potrete dir di no. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Stupore, meraviglia, entusiasmo sono solo alcune delle emozioni che ho provato aprendo la finestra dal nostro hotel e guardando il panorama; mio marito c’era già stato e proprio per questo ha lanciato l’idea che ho subito accolto perché mi ha sempre incuriosito come città ma, sinceramente, non mi aspettavo una meraviglia del genere. Proprio per questo non ho molte parole e mi sembra persin strano non riuscire ad esprimermi ma è una città talmente strana, misteriosa e fuori dal comune che solo le foto riescono, forse in parte, a rendere l’idea. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La nebbia è uno strano fenomeno atmosferico e per noi che siamo in aperta campagna si inizia già a vedere al mattino anche se poi nel corso della giornata si riscopre un bel sole ancora tiepido sotto; come riprodurla? Come possiamo rappresentarla su un foglio? Non è semplice perché si tratta di una cosa trasparente, non la si può toccare come la pioggia o la neve ma la si può solo vedere quindi riprodurla… non è cosa semplice ma, partendo da un panorama autunnale tutto è possibile. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Magari potessi tutti i giorni godermi una colazione del genere… peccato che il tempo è sempre poco in particolar modo la mattina! Appena posso però cerco di viziare me e tutta la famiglia con una super colazione con i fiocchi; ci tengo molto alla colazione e senza farla subito appena alzata dal letto non riuscirei proprio ad iniziare la mia giornata! La colazione mi fa svegliare dal sonno che ancora mi accompagna se pur fuori dal letto da un pò e la giusta forza per poter ingranare la marcia migliore: la super! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

Tranquille, non è una parolaccia, tutt’altro: è una cosa all’apparenza poco intrigante ma in realtà… molto golosa! Siamo appena tornati da una breve vacanza in montagna, in Val Sesia e siamo stati invitati ad una “merenda in giardino” con miacce: che buone! I bambini sono letteralmente impazziti persino il piccolo Lorenzo non finiva più mangiarle; si possono fare sia con la Nutella sia con la marmellata insomma, ce n’è per tutti i gusti anche perché, la nostra era una merenda e quindi “dolce” ma si possono gustare anche “salate” ovvero farcendole con i salumi nostrani… Ecco qui la ricetta direttamente dal sito ufficiale della Valsesia.

Preparazione della pastella: stemperare in 1 litro di latte e 1/2 litro di acqua un Kg di farina bianca, 4 uova, qualche cucchiaio di olio, una manciatina di sale, in modo da ottenere una pastella fluida e omogenea.
Preparazione delle miacce: versare un mestolino di pastella sui ferri caldi e, ovviamente, aperti; chiudere i ferri lentamente e capovolgerli più volte sulla fiamma, in modo da ottenere un disco di pasta croccante (per agevolare l’operazione si possono ungere i ferri al loro interno con del lardo).

Un pò di storia? Ma sì, ogni tanto fa bene: la miaccia, in dialetto valsesiano Mijacci, è un prodotto agroalimentare tipico della tradizione valsesiana; è un tipo di crêpe fatta con farina bianca e gialla, latte, e uova. Viene cotta con un apposito utensile, detto ferro delle miacce formato da 2 piastre di ferro circolari con lunghi manici, che viene riscaldato sul fuoco e sul quale si versa poi la pastella.

Tags : , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…