Posts Tagged ‘palline’

feliznavidad

Chi mi segue sa che ogni anno realizziamo dei simpatici biglietti natalizi personalizzati da spedire agli zii lontani e quest’anno faremo lo stesso ma… con una particolarità. Avendo degli zii e un cugino in Spagna ed essendo il primo anno che Simone studia spagnolo alle medie, ho pensato di realizzarlo con un testo dedicato e scritto da Simone così che possa piano piano avvicinarsi sempre di più a questa nuova lingua. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

pallaintagliata1

Altra idea per decorare le nostre mensole in sala che ormai sono diventate un punto fermo delle nostre decorazioni; in base alla festa si adattano perfettamente alle nostre idee stravaganti. Oggi con il tempo un po grigio e in attesa che nevichi, ci siamo divertiti e realizzare delle palline colorate da poter appendere; ovviamente utilizzando cartoncini di riciclo e il metodo del “doppiaggio” in maniera da rendere la stessa pallina con decorazioni uguali su entrambi i lati. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

albero-cartacrespa2

Pomeriggio trascorso a posizionare le diverse statuine per creare il Presepe di quest’anno; ogni anno un nuovo paesaggio, nuove avventure per i nostri personaggi e un grande paesaggio che va ad arricchire la storia che i bambini creano mentre posizionano le statue. Simone però si è un pò lamentato per la poca vegetazione; avrebbe voluto qualche albero in più e così mi ero segnata di acquistarli ma… visto il pomeriggio uggioso, ho invece deciso di realizzarne uno a mano. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

pallina-biglietto1

Come ogni anno eccoci qui pronti per realizzare i nostri “bigliettini volanti” ovvero biglietti d’auguri da spedire per corrispondenza. Quest’anno abbiamo pensato di utilizzare i colori per dare un tono, una nota di particolarità e di allegria ad una classica lettera bianca che arriva per corrispondenza; aprendola, uno spruzzo di colore metterà di sicuro allegria. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Quest’anno abbiamo tantissime natalizie idee da realizzare che il tempo non ci basta °-°
Non si tratta di progetti solo nostri ma bensì anche di lavoretti che andrò a fare alla scuola elementare in vista dei Mercatini di Natale e altri in vista delle diverse festività e dei tanti eventi che ci sono nel mese di dicembre e che quindi mi terranno tutti i giorni occupata. Proprio per questo non so proprio cosa sia la noia e la monotonia però la stanchezza di sicuro mi accompagnerà ma… divertendomi coi bambini son sicura che non la sentirò! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vorrei lasciarvi un consiglio veloce per realizzare insieme ai vostri bambini delle originali decorazioni per l’albero; utilizzeremo materiale di riciclo in particolare dei vecchi cd che magari non vi servono più e che solitamente non si sa nemmeno dove vadano buttati: plastica o secco? Io ho sempre il dubbio e quindi preferisco metterli in magazzino sperando che prima o poi possano tornarmi utili e così è stato. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Quest’anno Simone ha pensato di realizzare un bigliettino per ogni maestra; ho voluto pensare insieme a lui ad un’idea originale, qualcosa di nuovo e di creativo e alla fine… abbiamo trovato l’idea giusta. Non mi era mai capitata la possibilità di , con i bambini, i fogli trasparenti se non per l’idea della nebbia ma oggi ci siamo sbizzarriti nel creare tante colorate palline di Natale. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , ,

Dopo il divertimento di ieri all’aria aperta, oggi ci tocca stare in casa ma, non per questo, bisogna stare in pigiama tutto il giorno a guardare la televisione; giochi se ne hanno tanti ma è sempre bello ideare qualcosa di nuovo e magari… di simpatico! Mentre il piccolo Lorenzo dorme, mi faccio aiutare da Simone per realizzare un tiro al bersaglio così poi potranno sfidarsi e giocare lanciando delle palline di carta per fare più canestri possibili all’interno… di una buffa mela. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Stanno per arrivare le festa di Natale, giorni in cui l’asilo sarà chiuso fino al nuovo anno e quindi poca possibilità di vedersi con gli amichetti per giocare in allegria; proprio per questo ho pensato di preparare una merenda a casa nostra dove poter trascorrere un pomeriggio insieme per scambiarsi gli auguri di Natale o meglio… di Santa Lucia. Qui da noi, la notte del 12 dicembre si prepara per l’arrivo della Santa e del suo asinello che passa a portare i doni e i dolci e così ho pensato di organizzare proprio per quel giorno un pomeriggio insieme dove poter giocare anche al di fuori dell’asilo. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

Volete un’idea originale da realizzare in poco tempo e proprio dedicata alla giornata di oggi? oggi è san Nicola, protettore dei bambini ma non tutti lo sanno eppure è una figura molto importante. In alcuni paesi del Nord Europa, i bambini attendo la giornata di oggi e aprire i loro regali; ho pensato di realizzare una bella decorazione che possa aggiungersi alle altre preparate con le lampadine, con i tappi di plastica o le palline personalizzate. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

In vista delle vacanze vorrei proporvi dei giochi davvero coinvolgenti e che facilmente si portano ovunque così che i bambini possano trascorrere in allegria anche le code in autostrada, i pomeriggio sotto l’ombrellone oppure le serate con gli adulti. Devo dire che dopo averli gentilmente ricevuti da Quercetti, in casa si è scatenata una gara fra Simone e il papà: entrambi ci volevano giocare, entrambi si rubavano a vicenda i 2 modelli che abbiamo ricevuto insomma… sembrava di aver in casa 2 bambini. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Si avvicinano le vacanze di Natale, una lunga pausa che lascerà i bambini lontano da asili e scuole per parecchi giorni. Anche quest’anno abbiamo pensato di creare e inventare qualcosa di carino per le maestre: Monica (la preferita), Roberta, Oriana e Bea (la simpatica “cuoca”); ovviamente abbiamo voluto utilizzare materiale riciclato in particolare i CD che, per altro, avevamo già regalato alle maestre sotto forma di “animaletti” ma questa volta li abbiamo decorati in maniera natalizia.

Materiale: 4 CD, DAS Color (argento e oro), nastri colorati, cartoncini di diverso colore, stelle decorative, colla liquida e forbici.
Procedimento: per prima cosa abbiamo ricoperto un lato dei CD con i diversi cartoncini; volendo fare decorazioni natalizie abbiamo scelto il rosso, l’oro, l’argento e il verde. In ogni CD abbiamo attaccato una striscia di nastrino colorata proprio al centro; con diversi nastrini abbiamo invece creato dei fiocchi che con la colla liquida abbiamo incollato in alto: i colori sono sempre in tema e quindi rosso, bianco, oro e azzurro e li abbiamo abbinati a seconda del colore di fondo che avevamo in precedenza incollato sui CD. Come ultima decorazione, abbiamo pensato a delle stelline rosse e oro, due colori che stanno molto bene con i CD creati, che abbiamo incollato qui e là.

Per finire abbiamo personalizzato ogni singolo CD con i nomi delle maestre. Ci è bastato lavorare con le mani 4 pezzi di DAS Color: 2 argento e 2 oro. Una volta steso con il mattarello uno strato di DAS, lo abbiamo inciso con uno stampo a forma di albero, l’unica forma abbastanza grande dentro la quale poterci scrivere i nomi; con uno stuzzicadente ho aiutato Simone, indicandogli le singole lettere da scrivere, nel comporre i 4 nomi e un foro in alto che poi ci servirà per includerli al CD e poi abbiamo appoggiato gli alberi su un calorifero ed aspettare che asciugassero. Simone è molto contento del lavoro fatto, chissà le maestre quando li riceveranno…

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Altro lavoretto creativo fatto al Villaggio Incantato è stato creare un originale albero di Natale con dei semplici materiali: carta colorata, legumi e colla. La cosa più importante è stata la fantasia di Simone che ha voluto realizzare tutto da solo questo albero. Nel laboratorio degli elfi, proprio uno di loro ci ha dato la sagoma di un albero ritagliato su un cartoncino marrone per poterlo decorare a piacere. Simone ha iniziato a disegnare delle stelline sui cartoncini colorati per poi ritagliarle: certo, non sono proprio perfette!

Con un altro colore ha deciso di fare delle palline colorate ma poi… ha cambiato idea e ha deciso di creare le palline arrotolando della carta bianca e incollandole qua e là sulla sagoma dell’albero. Al posto dei tradizionali fili colorati, ha pensato di fare delle strisce con i legumi a disposizione e ha così creato due striscie: una con le lenticchie e una con i pistacchi se ci fossero stati anche dei chicchi di caffè… avrebbe fatto un bell’effetto di colori. Che ne dite? Io dico che è stato semplicemnete bravissimo e non appena arrivati a casa, l’abbiamo subito appeso al nostro albero: un addobbo davvero originale!

Tags : , , , , , , , , , ,

Questo post lo vorrei dedicare a chi possiede una dote unica: saper lavorare con le mani senza nemmeno aver mai fatto una scuola insomma, per chi ha un vero talento, la zia UCCIA! Ci sono state regalate dalla zia queste fantastiche decorazioni interamente fatte a mano con la pasta di sale e i bambini sono rimasti… colpiti! I disegni sono i più diversi: casette, animali di diverso tipo (maiali o papere), albero di Natale, pupazzo di neve e molti altri; ogniuno creato con le sue mani, in totale libertà e fantasia sia di forma che di colore. Ormai conosco bene la bravura della zia che ha sempre nuove idee e questa devo dire che è piaciuta molto ai bambini che subito si sono prodigati nell’arricchiere l’albero di quest’anno.
Per prima cosa ha manipolato la pasta di sale mettendo insieme i semplici ingredienti ovvero acqua e sale fino nelle giuste proporzioni, quelle che io sbaglio sempre! Poi dopo aver manipolato e rimanipolato bene l’impasto finché non ha ottenuto una buona consistenza, ha iniziato a lavorare i singoli elementi: prima pensando alla decorazione da creare poi manipolando un pezzo di pasta di sale dandogli vita, dandogli una forma. In ogni creazione ha fatto un piccolo forellino in altro con l’aiuto di uno stuzicadenti così da poterci far passare un nastrino per poi essere appese. Che ne dite? Io dico che è semplicemnte unica, vedrete che mini presepe ci ha preparato sempre con la pasta di sale…

Tags : , , , , , , , , , ,

Ho deciso di realizzare delle palline da appendere all’albero di Natale davvero originali anzi, personalizzate! Essendo per metà della famiglia sardi, abbiamo diversi parenti, anche molto stretti, che vivono lì e quindi lontano da noi, che non possiamo vedere spesso; proprio per questa lontananza non vedono cresce i nostri 2 splendidi bambini se non tramite foto che siamo soliti scambiarci. Ho quindi pensato di fargli arrivare un regalo speciale, un ricordo da appendere all’albero così che ogni volta che lo guarderanno, potranno pensarci: 2 palline con la foto, in primo piano, dei bambini. Per farle mi è bastato veramente poco.

Materiale: 2 fotografie, cartoncini colorati, colla e nastrino.


Preparazione: ho voluto farle con la classica forma rotonda quindi mi è bastato disegnare su 2 cartoncini di colore diverso, un cerchio aiutandomi con una sagoma (io ho utilizzato un sottobicchiere) per poi ritagliarli; con una sagoma di circonferenza più piccola (ad esempio un bicchiere) ho disegnato dietro le 2 foto la circonferenza per ritagliarla. A questo punto mi è bastato mettere la colla dietro le fotografie e incollarle sui relativi cartoncini: Simone con fondo rosso e Lorenzo con fondo giallo. Come fare per appenderle? Ho ritagliato 2 rettangoli dal cartoncino blu nei quali ho creato un piccolo foro per farci passare il nastrino; il rettangolo blu l’ho incollato dietro alle palline, nella parte in alto. A questo punto basterà appenderle all’albero e… chissà come saranno contenti gli zii, ci sentiranno un pochino più vicino a loro: AUGURI!

Tags : , , , , , , , , , ,

Ci ho messo un pò ma… eccole qui, ho preparato delle palline di Natale tutte per voi così potrete decorare il vostro albero di Natale.

Per crearle ho preso delle forme di polistirolo di diverso tipo: rotonde, ovali o piatte per poi ricoprirle con stoffe di diverso tipo utilizzando gli spilli per tenerle unite alla forma; in cima ho inserito un nastrino che potesse poi servire per essere appeso all’albero di Natale. Risultato? Tante palline colorate con colori natalizi e per voi ne ho messe in palio 3; per partecipare è molto semplice:
– lasciate un commento qui sotto;
– diventate fan nella pagina di
facebook;
– condividete nel vostro blog o su facebook.
Avete tempo fino al 17 dicembre e l’estrazione avverrà la mattina del 18 così avrò poi il tempo per spedirvi le palline e voi farete in tempo a decorare il vostro albero.

Per l’estrazione ho utilizzato un metodo… natalizio, tanto per rimanere in tema! Le partecipanti erano 21 e così ho aggiunto per la durata dell’estrazione qualche addobbo in più al nostro calendario dell’avvento; dietro ogni decorazione ho scritto su un foglio i nomi delle partecipanti per poi attaccarlo sul retro con dello scotch. Alla fine ho scelto…

L’orsacchiotto in basso a sinistra e dietro c’era il nome di FLORINDA! Mandami il tuo indirizzo così ti invio subito il regalo e potrai appendere le palline sul tuo albero.

Tags : , , , , , , , , , ,

Mai buttare gli avanzi, possono sempre tornare utili il giorno dopo! Questa ricetta ne è la prova: arancini di riso ripieni di piselli e formaggio. Purtroppo in questi giorni, in casa sto cucinando quasi esclusivamente riso in bianco per via di disturbi intestinali che ci stiamo passando a vicenda; peccato che ieri sera ho notevolmente sbagliato le dosi mettendo una quantità di riso a cuocere e si sa, il riso raddoppia di volume e così ne è uscita una pentola stracolma. Che farmene? Già il riso bianco non è nulla di gustoso se in più lo riscaldo il giorno dopo… e così mi sono a trasformare il riso avanzato in una gustosa pietanza. Certo, non per noi che siamo un po’ malaticci di stomaco, ma il nonno gradirà di certo!

Ovviamente ingrediente principale è il riso avanzato e per le altre dosi sono andata un po’ ad occhio. Il riso bianco avanzato l’ho condito con un po’ d’olio e con 2 tuorli mescolando bene; con le mani poi ho iniziato a formare le “palline”, gli arancini. Ho messo nel palmo della mano un po’ di riso dentro il quale ci ho messo dei piselli e del formaggio in precedenza tagliato a cubetti per poi coprire con dell’altro riso; sempre con lo stesso procedimento ho formato altre palline fino all’esaurimento del riso. A questo punto, mentre in una pentola antiaderente con i bordi alti si stava scaldando l’olio per la frittura, ho passato le palline nel pane grattugiato così che la pallina potesse meglio compattarsi in vista della frittura. Basterà ora cuocerle nell’olio bollente e poi scolarle su carta da cucina così che l’olio di cottura sia assorbito.
Consiglio: prima di servirli aspettate perché se fuori è caldo, dentro il ripieno sarà ustionante.

Tags : , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…