Posts Tagged ‘pagliacci’

Finalmente un week-end lungo però purtroppo è previsto brutto tempo: che barba! Che fare allora? Stiamo in casa? I bambini poi si annoiano e di certo non li lascio davanti al televisore quindi… cosa mi posso inventare? Per fortuna mi sono ricordata che l’altro giorno ero ferma ad un semaforo e mi hanno lasciato dei buoni sconto per il Circo di Barcellona: ADORO il circo e i suoi bravissimi artisti a volte mi chiedono come possano fare certe esibizioni anche pericolose con una naturalezza incredibile. Ho proposto l’idea a Simone e ne è rimasto entusiasto: forse perché pensa di vedere gli animali che fanno cose strane ma io sono sicura che ne rimarrà entusiasto e così… prepariamoci perché lo spettacolo comincia alle 16,30.

Sono poi andata sul sito per curiosare e ho trovato il programma: non mi sembra per niente male!
Overture. Balletto spagnolo
I simpatici cavallini pony. Alex Franchetti
Il Carica e Scarica! I Clown Guido e Orlando
I coloratissimi pappagalli. Anthony Zatta
Tornano i giocolieri. I Robin
I poetici tessuti aerei. Maghy Franchetti
Due incorreggibili pasticcioni. Orlando e Guido
L’alta scuola di equitazione. The Saabel Family
Prova di arti marziali. Kung Fu Panda e Guido
Il misterioso mondo dei serpenti. Mister Kevin
Intervallo
Tigri con i tacchi a spillo. Balletto del circo
L’amico delle tigri. Alex Franchetti
Emozionante coreografia al cerchio aereo. Valentina e alla voce Jessy
Incantevole verticalista. Alexandra
Dal Messico. I Fratelli Desperados
Dal Polo Nord i meravigliosi cani Husky. La famiglia Saabel
Regina degli hula hoop. Miss Maghy
Pericolosi equilibri con le spade. Miss Xena
Cammelli ed animali esotici. Willy Caveagna e le Odalische
Radio Pazza. Guido
Formidabile prova di forza. Ray Misterios
Tutti in Pista! Gran Finale

 

Ha una storia lunghissima che nasce nel 1933 e che ora è portata avanti dalla quinta generazione, dai nipoti e dai figli della famiglia Franchetti.
Hanno anche una lunga tournèe: fino a lunedì saranno qui a Lodi poi andranno a Pavia dove ci rimaranno fino al 21 novembre e se volete seguire le altre tappe, consultate il loro sito alla sezione tournèe. Se volete potete anche scaricare il buono sconto che vi permetterà di entrare in 2 persone pagando 1 solo ingresso ovviamente però non nei gorni festivi.

Tags : , , , , , , , , , , , , ,

Per il battesimo del mio piccolo cucciolino Lorenzo, ho voluto creare io le bombiniere per gli invitati. Ho pensato di realizzarle con la pasta di sale e di confezionarle; l’idea mi è venuta sfogliando un giornale dove ho visto delle bellissime creazioni di pasta di sale; per puro caso mi è anche stata poi regalata da una mia cara amica (SARA), una cornice con un fantastico orsetto di pasta di sale tutto colorato e così mi son detta: “perché non provare?”. Avendo poi una zia che con le mani fa miracoli, il gioco è stato semplicissimo.

Trovare il soggetto da fare è stato un gioco da ragazzi perché il mio “piccolo teppista” mi ha dato subito l’idea: mi è bastato guardarlo in faccia e… PAGLIACCI. Ho proposto l’idea a mia zia a cui è subito piaciuta e… ha subito iniziato a cimentarsi. Inutile dirvi che il risultato è stato strepitoso: coloratissimi, bellissimi e anche utili perché dietro ho ben pensato di metterci un gancetto così che potesse essere appeso.

Materiale: pasta di sale, gessetti colorati e gancetti da appendere.
Procedimento: non posso certo speigarvi passo per passo perché è un lavoro piuttosto manuale. Diciamo che vi dovete sicuramente mettere davanti una figura o un ritaglio di un pagliaccio (nel mio caso) che io ho trovato su un libro. Ovviamente più si è abili e più il risultato è eccellente ecco perché ho fatto fare questa fase a mia zia. Ha mischiato la pasta di sale con i gessetti colorati e poi ha creato pezzo per pezzo mettendoli poi insieme: mani, piedi, sciarpa, cappello, vestiti e capelli per poi stenderli sulla placca del forno e farli cuorere a temperatura molto bassa per 1 ora e il gioco è fatto.
Per il confezionamento ci ho pensato invece io: ho comperato delle scatoline trasparenti di forma rettangolare dentro le quali ho sistemato i confetti azzurri mischiati a piccoli anicini bianchi, ho inserito il bigliettino (anch’esso creato da me) e poi ho chiuso con un nastro azzurro. Esternamente, sempre con lo stesso nastro, ho attaccato il pagliaccio davanti in modo che si vedesse subito. Insomma… a me piacciono molto e a voi?

Anche per chi non è stato invitato abbiamo pensato a qualcosa di carino: sempre con l’aiuto di mia zia, ho confezionato delle scatoline trasparenti di formato quadrato dove ho poi sistemato sopra dei coloratissimi coniglietti. Il procedimento è lo stesso dei pagliacci ovviamente però sono più semplici in quanto meno elaborati ma… il risultato è lo stesso bellissimo.

Tags : , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…