Posts Tagged ‘mucca’

adottamucca1

Pianificando alcune delle escursioni da fare in zona, mi sono ritrovata sulla pagina dell’Agriturismo Alagna che vende i propri prodotti; da prima nato come singolo agriturismo che produceva i prodotti solo per amici e parenti per poi aprire da qualche anno una vera e propria Latteria. Ma non sono qui per parlarvi dell’Agriturismo, bensì per un’iniziativa che mi ha subito colpita il cuore: Adotta una mucca, poteva forse sfuggirmi un’occasione del genere? Chi mi conosce sa bene che per me resistere a questa splendida iniziativa era quasi impossibile infatti… Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Quando ho letto il titolo “La mucca Serena” ho subito pensato che fosse il libro perfetto per me ed infatti, tocca molti punti che ritengo interessanti; edito da Sassi Junior fa parte di una collana, Nina e Nello, dedicata ai bambini stampata con inchiostri ecologici e stampata su carta ottenuta da foreste sostenibili, cosa voler di più? Bhe in effetti qualcosa ci sarebbe… per voi, siete curiosi di sapere di cosa si tratta? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Il nostro viaggio verso le Marche è iniziato con una sosta a Perugia dove abbiamo trascorso una bella giornata alla Città della Domenica, un divertente parco per le famiglie dove poter stare a contatto con la natura vista la presenza di tanti animali ma anche dove divertirsi e tuffarsi nel mondo delle fiabe. Proprio prima di partire in questo straordinario parco sono nati degli asini albini, molto rari da trovare e noi andremo proprio a conoscerli da vicino in particolare… il piccolo BURRO. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Si sa che quando si decide di avere dei bambini, bisogna anche mettere in conto che… il disordine sarà all’ordine del giorno, che i colori non verranno utilizzati solo sui fogli da disegno, che il divertimento è garantito se si decide di creare qualche lavoretto insieme. Quindi muniamoci di molta calma e pazienza e trasformiamoci anche noi in “bambini” quando dobbiamo pensare agli acquisti da fare per la casa, per tenerla in ordine o per cercare di sporcare il meno possibile; se noi mamme pensiamo come se fossimo bambini, di sicuro troveremo i prodotti che ci servono e che saranno i più indispensabili se invece acquisteremo solo per estetica, per moda o per prezzo… bhe, non aspettatevi degli ottimi risultati! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Tra qualche giorno sarà il compleanno di mio marito e anche se solitamente non ci facciamo regali tra di noi, quest’anno ho pensato di realizzare qualcosa per lui; si tratta di una cosa semplice, decorata però in maniera originale e, ovviamente, che possa essere anche molto utile. Si tratta di una cornice decorata con bottoni artigianali creati e dipinti interamente a mano; non ho pensato solo al decoro ma bensì anche alla foto da inserirci che andrà a completare il decoro che avrò creato con i bottoni insomma… un regalo davvero speciale! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Che giornata fantastica trascorsa in cascina con i bimbi: indimenticabile sia per loro che per noi!
La splendida iniziativa di tenere aperte le fattorie, cascine e agriturismi dove i bambini possono riscoprire la natura, gli animali e avere la possibilità di avere un contatto diretto facendo alcune semplici attività è una cosa che sarebbe da fare ogni domenica anche se so bene che è impossibile.
Tra le numerose cascina aperte nella nostra zona (Lodi) abbiamo scelto la cascina Baronchelli in quanto Simone c’era già stato con l’asilo e ci è voluto tornare; una cascina grande ma molto semplice; all’avanguardia, con pannelli solari, sala parto per le mucche partorienti, stalla che accoglie la mucche incinte nei diversi periodi della gravidanza, piccole gabbie dove accudire i cuccioli di vitellino appena nati.
Il giro è iniziato alle 15 e hanno dato la possibilità ai bambini di vedere il momento della mungitura: dopo aver sterilizzato la stanza in cui avviene la mungitura e aver fatto entrare e posizionare le mucche, hanno fatto entrare i bambini per far veder loro come avviene la mungitura; nei volti dei bambini si vedeva la curiosità nel vedere come usciva il latte e dove andasse a finire.
Da qui siamo passati alla visita alla cascina intanto che preparavano il laboratorio didattico ovvero la preparazione del formaggio: dal latte crudo alla formaggella. E’ stata un’eperienza unica per Simone che ha visto trasformasi il latte liquido in una piccola forma di formaggio il tutto aggiungendo 1 solo ingrediente segreto: il caglio. Come si fa? Cosa serve? Semplicissimo!

Hanno fatto trovare sui tavoli 2 piatti di plastica, 1 ciotolina con dentro del latte tiepido e 1 cucchiaio; dopo che Paolo è passato nei vari tavoli per aggiungere uno spruzzo di caglio hanno fatto girare per 3 volte e velocemente un cucchiaio all’interno della ciotolina per poi coprire e aspettare la trasformazione. Ora c’è da aspettare che il caglio faccia l’effetto magico e così hanno fatto fare ai bambini un cruciverba: la soluzione dava il nome della razza delle mucche bianche e nere presenti in cascina. In effetti noi le chiamiamo mucche, ma di che razza sono? Sinceramente non saprei e quindi… via al gioco!

1) cosa diamo da mangiare le mucche
2) come si chiama il marito della mucca
3) come si chiama il cucciolo della mucca
4) come si chiama la casa delle mucche
5) con cosa cacciano l emosche le mucche
6) di che colore sono le macchie delle mucche
7) come si chiama l’ingrediente magico aggiunto per fare il formaggio
La soluzione è evidenziata in verde: FRISONA.

Altro gioco fatto con i bambini è stato quello del percorso del latte: una volta munto, dove va il latte? Come finisce nello scompartimento del supermercato? Chi lo compera? Hanno appena al muro un cartellone con una strada che collegava diversi posti dove però c’era uno spazio bianco perché i bambini dovevano rispondere correttamentela e così Paola, attaccava la figura mancante fino a completare interamente il cartellone. Il percorso del latte è questo: il latte viene munto e viene portato tramite un camion con cisterna allo stabilimento dove viene imbottigliato; viene poi portato nei supoermercati dove lo si può andare a comperare. Finito il gioco… il formaggio si era creato.

Ci hanno poi diviso in gruppi dandoci la possibilità di vedere i vitellini appena nati dando la possibilità ai bambini di farsi ciucciare il dito da loro e… troppo divertente! Poi ci hanno mostrato le mucche gravide facendo giocare i bambini con il fieno e, per chi volesse, dare il fieno alle mucche golosone!
Altra cosa divertente che hanno organizzato è stata la mungitura; certo, non sulle mucche vere! Hanno ricreato delle grosse tettarelle contenenti acqua e hanno diviso i bimbi in squadre; ogni bimbo doveva andare a mungere dentro una bottiglia per un certo tempo dopo toccava al secondo, poi al terzo e così fino in fondo per poi ricominciare la fila: E’ stato diventente provare a mungere e la gara è stata solo un simpatico gioco per i bambini. Chi voleva poi poteva fare un giro a cavallo o salire sul trattore e, ovviamente, Simone è andato ben 2 volte sul trattore. Volendo c’era anche la possibilità di fare uno spuntino: panino con salame, yogurt alla frutta o raspadura insomma, prodotti della cascina e devo dire che… la spesa non poteva mancare!

Insomma, giornata da non dimenticare e, visto il periodo, ora aspettiamo la vendemmia!

Tags : , , , , , , , , , , ,

Carinissima iniziativa di AMUCHINA, una collezione di 4 mini mucche antistress:
– Muchina medico: vestita come un vero dottore con tanto di stetoscopio al collo
– Muchina vigile: in divisa con tanto di cappello
– Muchina cuoco: con mestolo, cappello e grembiule
– Muchina bambina: vestita tutta di rosa.
La confezione è in offerta e comprende 2 flaconi di Amuchina e 1 Muchina da collezionare. Partiamo dal presupposto che con 2 bambini il flacone è comodo da tenere sempre in bortsetta: è piccolo e sta dappertutto e così in ogni momento posso tenere pulite e igienizzate la loro mani; in più, visto che Lorenzo ha il “terrore” dei medici senza un vero e proprio motivo ma gli basta vedere un camice bianco per farlo strillare, ho pensato di prendere proprio la Muchina Medico così… speriamo che capisca che i medici non fanno nulla!

Prezzo: in offerta a 5.98 euro anziché 7.98 euro.

Tags : , , , , , , , , , ,

Visto che belle giornate che stanno arrivando? Le scuole e gli asili ormai stanno finendo che fare con i bambini a casa? Certo visto il bel tempo un bel tuffo in piscina non è niente male ma ci si annoia ad andarci tutti i giorni; mandarli al centro estivo? Sì certo, ma non per tutto il mese altrimenti lo stipendio del mese di luglio lo sprechiamo solo per mandarlo a giocare. Perché non fare una bella gita in cascina tutti insieme? Vorrei proporvi quest’iniziativa che l’azienda agricola Baronchelli in provincia di Lodi mette a disposizione per tutte le famiglie: trascorrere un’intera giornata in mezzo alla natura, per avvcinarsi e conoscere meglio la vita dei campi, i suoi ritmi e i suoi colori; per vedere da vicino le mucche al pascolo, per accarezzare i vitellini appena nati, per vedere come si tagliano i campi coltivati. La cascina è piena di stradine da praticare anche in biciletta noleggiandole all’entrata oppure per passeggiare in tutta tranquillità e serenità nel silenzio della campagna e poi i bimbi possono anche mettersi a giocare in uno spazio a loro dedicato giocando facendosi trascinare da una carrucola.
La cascina è bellissima, da poco ristrutturata interamente con un mulino ad acqua d’epoca; i fratelli Baronchelli portano avanti ormai una tradizione di famiglia che va avanti da 4 generazioni e nei loro campi praticano la coltura a rotazione che permette di non impoverire i terreni in quanto le colture vengono alternate; oltre ai campi l’altra attività svolta è l’allevamento: stalla modernissima con impianto fotovoltaico, una piccola stalla per adagiare le mucche partorienti e sistema di monitoraggio al computer per ogni singola mucca così da verificarne la nutrizione giornalmente. Da qui non poteva quindi che nascere un latte davvero squisito tant’è che dal 2000 hanno anche iniziato ad imbottigliarlo e venderlo nel territorio Lodigiano e andando così bene i fratelli Baronchelli hanno anche avviato un sistema di “spesa sotto casa” ovvero la vendita dei loro prodotti tramite distributori automatici.
Ho conosciuto questa azienda tramite una gita scolastica dell’asilo di Simone che è tornato entusiasto da quello che ha visto e portando a casa anche 1 bottiglia di latte appena munto. La cascina infatti è anche fattoria didattica per le scuole: i bambini vedono la mungitura del latte, l’imbottigliamento e hanno persino il momento della degustazione dove assaporano prodotti tipici del territorio.
Insomma, se avete voglia di rilassarvi a contatto con la natura: questo è il posto giusto!

Baronchelli società agricola
Cascina Ca’ dell’Acqua
Borgo San Giovanni (Lodi)
info@lattecrudobaronchelli.it
http://www.aziendaagricolabaronchelli.com/

Tags : , , , , , , , , , ,

Qualche consiglio anche per i più piccoli a cui piacciono sicuramente gli animali. Questa fattoria, creata dalla Clementoni, è dotata di 5 “tastoni” sui quali il bimbo può pesantemente schiacciare e dai quali usciranno splendide melodie musicali e i 5 animali (gatto, cane, mucca, cavallo e papera) allegramente si presenteranno tramite i loro versi. Nel pannello sopra, c’è un sole che si illumina a ritmo di musica e che cattura quindi l’attenzione del bambino. Il bimbo ci può giocare da seduto oppure anche da sdraiato o, se vuole, grazie ad una pratica maniglia in alto, lo può anche trasportare.
Dimensioni: 42x30x60 cm
Prezzo: 33,50 euro ma in rete si può trovare anche a meno.

Tags : , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…