Posts Tagged ‘memoria’

La matematica è una materia non sempre piace ai bambini, come fargliela amare? Se poi parliamo di tabelline, già dalla seconda elementare la simpatia verso questa materia inizia a sparire. Ma come da sempre dico io, se si gioca e se si stimolano i bambini con qualcosa di divertente, anche ciò che sembra non piacere, cambierà faccia; la maestra di matematica di Simone ha infatti optato per un divertente approccio alle tabelline: far ascolatre delle divertenti canzoni a mò di filastrocca per insegnargli la base motivo per il quale oggi vi segnalo questo libro. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

In vista dell’esperienza ai Mondiali 2014 ho voluto insegnare a Simone e Lorenzo l’inno di Mameli così da coinvolgerli e cantare insieme ai tifosi e ai giocatori ma… voi lo conoscete tutto? Io pensavo proprio di sì ma invece mi sono accorta che conosco solo la prima parte, la classica strofa iniziale che viene cantata ma l’inno non finisce lì, ci sono altre strofe e devo dire che sono, tra l’altro molto più belle e ricche di significato. Possibile che molti italiani non lo sappiano? Ho fatto una piccola statistica e mi sono accorta che è proprio così, la maggior parte degli italiani non lo conosce per intero, è un vero peccato… Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Mi stavo un pò preoccupando che Lorenzo, nonostante i suoi quasi 5 anni, non si ricordasse ancora i giorni della settimana, possibile? Sarà che Simone da piccolo era molto più sveglio ma non voglio fare paragoni, ognuno ha i suoi tempi. Ho pensato di provare con una filastrocca: facile da ricordare e simpatica da dire e poi con l’arrivo di Pasqua è perfetta; è dedicato ad un simpatico pulcino ed alla sua prima settimana di vita. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , ,

La giornata di oggi è incredibilmente nebbiosa e chi abita come me fuori città, saprà bene che quando parlo di nebbia parlo di quello strato di nuvole bassissime che oscurano tutta la visuale tanto da non veder nulla; oggi sarebbe proprio da evitare di muoversi perché da casa nostra non si vede nemmeno la casa di fronte, figuriamoci in strada. Quale miglior poesia se non quella di Giosué Carducci? Bella, me la ricordo ancora quando a scuola l’avevo imparata a memoria e devo dire che, forse, è tra le mie preferite e oggi, la scrivo per voi. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Stanno per iniziare gli Europei di calcio 2012, manca solo una settimana al calcio d’inizio e anche noi ci stiamo preparando; certo, a modo nostro, visto che, pur avendo due figli maschi, il calcio noi non è certo lo sport preferito però lo si può guardare sotto altri aspetti e allo… diventa anche educativo. Penserete che sia pazza ed invece no, il calcio non è solo un gioco in cui si corre dietro ad una palla per fare gol e vincere, il calcio è fatto di colori, di squadre ma soprattutto nel caso degli Europei, di Stati; ecco perché noi tratteremo questo argomento, non tanto per le partite in se ma bensì per conoscere meglio le bandiere visto che già è una passione di Simone e anche per capire bene dove sono collocate nell’atlante. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ho scoperto un’innata musicalità nel piccolo Lorenzo: ADORA ascoltare musica, ballare e cantare e… suonare! Fin da quando ero incinta, ho sempre ascoltato molta musica, era la mia compagna durante l’intera giornata anche perché non sono un’assidua fan della televisione; una volta che poi i piccoli sono nati, ho sempre cantato loro delle canzoncinee addirittura il papà ne inventava ogni giorno una diversa e sempre più divertente che li faceva addormenatre. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Cosa c’è di più divertente del memory? E’ un classico gioco ma i bambini lo adorano, sarà perché così piccoli hanno una memoria infallibile? Sarà per la loro innata curiosità? Chi lo sa, sta di fatto che ne esistono di mille tipi e loro sono attratti dallo scoprire cosa si nasconde dietro alle caselle e… INDOVINARE! Non è importante che il bambino conosca le regole, da solo capirà piano piano come si gioca perché verrà spontaneo in lui; già da piccoli ponetegli delle figure semplici davanti, vedrete il loro sorriso nel trovare le figure uguali. Questo che vi propongo è proprio semplicissimo, le figure rappresentate sono molto semplici: bambino, orsetto, mela, macchina, palla, papera, coniglio e scarpa; 16 tessere in legno, proddotto dalla GOKI, molto maneggevoli anche per i più piccoli. Proprio in questi giorni che il mio piccolo Lorenzo ha compiuto 1 anno glielo sto proponendo e lui si diverte un mondo a guardare le figure ed imparare i nomi; piano piano vedendo poi il fretello inizierà anche lui a divertirsi nel giocarci.
Ringrazio una mia cara amica (Susanna) per avercelo regalato!

Dimensioni delle tessere: 5×5 centimetri
Prezzo: circa 6 euro

Tags : , , , , , ,

Quando ero nella pancia della mamma
Akira Ikegawa
Cairo Editore
10 euro

 

Chissà se sarà vero che i bambini ricordano di essere stati nella pancia… sinceramente è un dubbio che ho e che mi son chiesta. In questo libro Akira, che si occupa da anni di memoria prenatale, ha raccolto uno studio fatto su un campione ampio di bambini di diverse età che dimostra che si ricordano e che hanno dei ricordi vivi e nitidi. Sarà vero? Non lo so comunque leggerlo è stato molto interessante: pensieri puri e liberi che sono i bambini hanno e dove si capisce che già nella pancia c’era l’amore vero per la mamma. Buona lettura

Tags : , , , , ,

4 anni? Caspita come passa il tempo! Mi ricordo ancora quando cercava di camminare da solo, quando ha iniziato a dire le prime frasi e ora invece… siamo qui a festeggiare il suo quarto compleanno… A proposito, che fargli come regalo? Ha di tutto, i giochi ci escono da ogni parte della casa, cosa regalargli? Poi quest’anno con la festa con i suoi amichetti chissà quante cose nuove arriveranno… mannaggia! Certo i nonni non si arrendono e qualcosa gli vorranno di certo regalare quindi meglio che mi metto un pò a pensare a qualcosa di utile ma poco ingombrante, un gioco ma intelligente e la soluzione è presto trovata: SAPIENTINO, della Clementoni! Devo dire che ce ne sono tanti di modelli, quale scegliere? Vi rendete conto che prima di uscire dal negozio mi ci sono persa dentro per 1 ora? Non ci volevo credere… Alla fine ho scelto il Sapientino Parlante: contiene più di 200 quiz e cisono 24 attività educative in più c’è la possibilità di scaricare dal sito le nuove schede. Essendo parlante è anche più divertente e si comprende anche meglio quando si sbaglia (2 diversi messaggi di incoraggiamento) ma si è altrettanto contenti quando si indovina (3 diversi messaggi per le risposte esatte). Dovrei aver fatto la scelta giusta visto che le schede comprese riguardano numeri, lettere, colori, forme, animale e il loro ambiente, corpo umano, memoria, parole base della lingua straniera insomma un bel mix di nozioni e curioso com’è Simone… poteva forse non piacergli?

Codice: 13525 (da catalogo)
Prezzo: circa 20 euro

Tags : , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…