Posts Tagged ‘gatto’

prontosoccorsoanimali1

Vi è mai capitato di aver il vostro animale domestico malato? Purtroppo a me si e devo dire che nei giorni scorsi ero abbastanza triste perché non sapevo cosa fare: chiamare il veterinario mi sembrava eccessivo ma al tempo stesso non sapevo che fare. Per fortuna ho trovato in libreria il “Pronto Soccorso per cane e gatto” e dopo aver letto l’indice e trovato la parte che mi interessava… vi racconto la mia esperienza. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Ho avuto modo di partecipare ad una “Lettura Animata” in biblioteca che mi ha fatto riflettere: cosa c’è di più bello che scrivere un libro, poterlo raccontare ai bambini di un paese dove, diversi anni prima, l’autrice stessa frequentava la biblioteca? Penso che per Sarah Vergnaghi sia stata davvero una sensazione emozionante e siccome il suo libro lo è altrettanto, ve lo voglio presentare. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

A noi piacciono molto gli animali e se fosse per me, vivremmo in una fattoria ma purtroppo non è possibile e quindi ci dobbiamo accontentare ma non per questo non si può leggere un bel libro con questo tema. Anzi, diciamo che le storie di animali da leggere son sempre molto coinvolgenti e quindi non perdo mai l’occasione di prendere un libro simpatico e quello di cui vi parlo oggi lo è davvero tanto. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Abbiamo ricevuto talmente tanti libri che recensirne e consigliarvene 1 a settimane è davvero poco; sono talmente contenta dei libri ricevuti che non so da quale partire e per questo ho chiesto consiglio ai bimbi che, a differenza mia, avevano le idee chiare. Sarà per i disegni coloratissimi o per la loro vivacità; sarà per le divertenti storie narrate; sarà perché non è solo un libro ma contiene anche un cd; sarà… insomma, la loro scelta è ricaduta sulla collana Cat and Mouse. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Mi ha fatto molto piacere partecipare allo swap organizzato da GiokaconLeo per 2 motivi: protagonisti sono la fantasia, la creatività e l’homemade aggiungiamoci poi che c’è la sorpresa di non sapere in anticipo con chi si verrà accoppiati e quindi c’è anche la suspense insomma… un mix pre vacanza che ci voleva proprio! Ho atteso con ansia la fine di giugno per poi ricevere la tanto attesa mail di Caterina che annunciava le coppie così da poter svelare il mistero e sapere chi è la mia compagna di avventura e… volete conoscerla? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , ,

Volete un’idea originale e di grande effetto, ad un costo ridotto, da poter regalare a Natale? Allora quello che fa per voi è uno Stickers My Baby on Board prodotto da Sticasa. Sono degli adesivi per auto facili da attaccare che personalizzano, in maniera simpatica, l’automobile; con una modesta spesa potrete fare un regalo personalizzato col proprio nome al papà, alla mamma o ai nonni con l’aggiunta anche dell’immagine dei bambini o dei nipotini. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sin da piccola non ho mai giocato molto con le bambole; avevo una Barbie dai lunghi capelli biondi alla quale avevo tagliato i capelli, proprio come faceva mia mamma parrucchiera ma quando mi sono accorta che non ricrescevano… bhe il gioco non era divertente e così ho lasciato perdere. Mi sono sempre piaciuti molto i peluche e ne avevo la casa piena addirittura alcuni erano così tenuti bene, sempre curati e lavati che sono tutt’oggi nella cameretta dei miei bambini; sono così morbidi, caldi, teneri d’abbracciare e di notte sanno dare compagnia tenendoli stretti nel proprio letto. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Guardate un pò che meraviglie queste mascherine che noi mamma abbiamo creato allo spazio gioco… secondo me sono veramente stupende! L’attività di questa settimana, in vista proprio del Carnevale, è stata quella di creare una mascherina per i nostri bimbi e si poteva scegliere tra diversi soggetti: coniglio, mostro, Barbapapà, topolino, rana, bambolina, pagliaccio e molti altri. Le maestre ci hanno messo a disposizione delle sagome da cui attingere la forma scelta per poi… sbizzarrirci nel decorarla e nell’utilizzo dei cartoncini colorati. Cosa pensate abbia scelto il piccolo Lorenzo? Devo dire che se anche ci fosse stato Simone, il grande, la scelta sarebbe stata la stessa ovvero… BARBAPAPA’. Tra i diversi Barbapapà ho deciso di fare Barbazoo perché vorrei trasmettere tutta la sua bontà e la sua passione per la natura e il rispetto per gli animali anche ai miei 2 bambini: è essenziale! Ho così preso il cartoncino giallo sopra il quale ho disegnato la sagoma per poi ritagliare gli occhi da un cartoncino bianco e la bocca da quello nero. Con una matita nera sono poi andata a fare i particolare degli occhi: le pupille, le sopracciglia e i buchini del naso; nella parte sotto ho ritagliato con la forbice a zig zag una forma particolare dal cartoncino verde, sempre in tema natura, per poi inciderci dentro i due fori degli occhi. A questo punto manca solo l’elastico e… il gioco è fatto!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Ogni sera prima di addormentarsi Simone chiede sempre una storia così da rilassarsi e volare nel mondo dei sogni; per questa sera voglio però inventare una storia… particolare! Siamo vicini a Halloween e così ho pensato di creare una storia con i personaggi inerenti a questa festa ma la cosa particolare è che utilizzeremo una pila e la storia sarà al buio! 

Materiale: 2 cartoncini neri, carta da forno, sagome di diversi personaggi, stuzzicadenti grandi, scotch, forbici, colla, pila

Procedimento: pieghiamo a metà il cartoncino nero e disegniamoci all’interno una finestra lasciando però un bordino di almeno 1 centimetro; ritagliamo poi la finestra creata così da ottenere una cornice. A questo punto mettiamo la colla nei contorni della cornice e attacchiamoci la carta da forno: la parte che fuoriesce ritagliamola. Nell’altra metà del cartoncino pieghiamo una piccola striscia, mettiamoci la colla e andiamo a unirlo alla finestra del secondo cartoncino nel quale avremo fatto lo stesso procedimento: ecco pronto il palcoscenico. A questo punto dobbiamo disegnare le sagome per il nostro gioco: essendo Halloween, disegneremo personaggi a tema come la zucca, la strega, il fantasma, il pipistrello, il gatto nero e per facilitarvi, vi lascio un file da scaricare con le figure già disegnate e colorate da noi (Sagome). A questo punto ritagliamo le sagome e con un pochino di scotch le attaccheremo lateralmente agli stuzzicadenti, ci servirà poi per muovere meglio le figure. Adesso, basterà spegnere la luce e puntare la pila su una finestrella: inserendo le figure, le vedremo sotto forma di ombre e potremo così creare una bella storia… paurosa!

Tags : , , , , , , , , , , ,

E per finire in bellezza il “teatrino” di Halloween, non poteva mancare il gatto Gattì! Ovviamente anche lui è stato creato con un rotolo di carta iginieca pitturato con le mani con il viola anche se poi devo dire che è venuto un pochino scuro. Abbiamo poi creato una pallina con dei fogli di giornale e l’abbiamo totalmente riempito di colla così da poterci attaccare sopra un cartoncino nero per creare la testa; gli occhi li abbiamo creati disegnando su delle etichette 2 cerchi con la pupilla rossa mentre per il naso abbiamo ritagliato un triangolo da un cartoncino arancione e per le orecchie 2 triangoli da quello nero incollandole sopra la testa. Con un pezzo di corda abbiamo creato la coda che abbiamo incollato dietro mentre con un nastro viola… un bel collarino!
Adesso il nostro “teatrino” è pronto, ci manca soltanto una bella scenografia e poi… VIA ALL FESTA! Cercherò di creare qualcosa di simpatico come sfondo e così domenica ci inventeremo una bella storia muovendo i nostri personaggi: Pippi, Zucchi e Streghì.

Tags : , , , , , , , , ,

La Caccia al Tesoro di Mamma Felice diventa sempre più interessante; la seconda prova consiste nel creare qualcosa di buono in cucina prendendo spunto da una “maga” dei fornelli, Natalia, e dal suo sito. Dopo aver visitato il sito, e dovendo preparare qualcosa per il compleanno di Lorenzo, mi sono fatta ispirare da una sua ricetta (biscotti a forma di serpente) per creare… dei topolini e sapete perché? Perché il piccolo Lorenzo adora questo peluche e così ho pensato di fare dei pasticcini che somigliassero a dei topilini così da far una bella scenografia: il gatto che mangia il topo! E allora, all’opera…

Ingredienti per la pasta frolla: 240 gr di farina, 160 gr di burro, 80 gr di zucchero a velo e 2 tuorli d’uovo.
Ingredienti per la crema di cioccolato: 2 tuorli d’uovo, 4 cucchiai di zucchero, 2 cucchiai di farina, 1 etto di cioccolato fondente, 1/2 litro di latte.
Preparazione: queste sono le dosi che uso solitamente per creare poi una torta ma nel mio caso, utilizzerò poi non l’impasto intero ma dei piccoli pugnetti che mi serviranno per creare la base del pasticcino. Dopo aver unito bene gli ingredienti 1 alla volta, formo una bella palla che sia abbastanza solida e la lascio riposare per circa mezz’ora; lavoro poi la palla formando le basi dei pasticcini creando dei piccoli cestini e ciascuno lo metto su un foglio di carta da forno e la faccio cuocere per circa 15 minuti, finché non diventano dorati. A questo punto li tolgo dal forno e li lascio raffreddare e intanto preparo la crema di cioccolato: sbatto ene le uova e poi ci unisco la farina e il cioccolato; aggiungo poi il latte caldo e continuo a mescolare bene finché non ottengo una crema morbida che lascio raffreddare. Una volta che è raffreddata, prendo un cucchiaio e lo vado a posizionare su ogni pasticcino così da creare il corpo del mio topolino  ripeto la stessa operazione per tutti i pasticcini che ho creato. Per decorarlo… bhe metto 2 pezzi di cioccolato che taglio a forma rotonda per creare le orecchie e dei piccoli pezzetti di canditi, che taglio sempre in forma circolare, per creare gli occhi, vi piace? Per finire, lo scatto finale lo faccio con accanto un bel gattino che vorrebbe tanto mangiarsi il topolino…

Tags : , , , , , ,

L’anno scolastico dell’asilo sta per finire e Simone da “pulcino” è passato “gattino”; ha imparato un sacco di cose nuove soprattutto a stare con gli altri bambini oltre ovviamente a nuovi giochi e ad aver iniziato alcune attività che lo hanno davvero molto divertito e incuriosito. A chi dire GRAZIE? Alle maestre che con lui hanno condiviso e affrontato questo 1° anno e così ho pensato di non fare il classico regalo andandolo a comperare non certo per pignoleria, ma per creare qualcosa di divertente con Simone, qualcosa che potesse creare lui stesso con le sue mani; penso che un dono del genere possa essere apprezzato di più dalle maestre che capiranno che il lavoro svolto durante l’anno ha stimolato l’alunno.
Girando un pò nel web, di idee ce ne sono tante però per lo più poesie o dediche ma lui è piccolo e non mi sembravano idonee; così siccome avevo dei cd da parte che volevo riciclare, ho pensato di utilizzarli per creare… dei simpatici personaggi! Ho preferito farli tutti diversi così sono proprio personalizzati e poi… Simone si è così divertito nello sceglierli! I soggetti li ho trovati in diversi blog che ringrazio per l’idea e che poi sotto specificherò meglio ma ora… corriamo a prepararli, sono 5 e non sono pochi!

COCCINELLA, la più semplice: è bastato colorare l’intero cd con il rosso (colore preferito da Simone); una volta fatto asciugare, la parte sotto l’abbiamo invece coperta con il nero in quanto è la parte del muso dove poi abbiamo creato gli occhi (con il bianco) e la bocca (con il rosso). La parte sopra l’abbiamo poi ultimata creando i puntini neri che Simone si è divertito a fare con le dita. Per concludere, ho pensato di metterci un gancino dietro così che possa essere appeso, magari come decorazione. Anche per questo abbiamo sbirciato in giro nel web e quindi ringraziamo Crafting Parties.

PESCE, visto il periodo ed essendo appena tornati dal mare, non poteva mancare un qualcosa di vacanziero! Per questo soggetto abbiamo utilizzato l’azzuro colorando l’intero cd; mentre il colore asciugava, abbiamo disegnato su un foglio di carta azzura ma di un’altra tonalità, la parte della testa, le pinne e la coda. Li abbiamo ritagliati e con della colla liquida li abbiamo attaccati 1 per 1 sul retro fino a formare la forma definitiva. Un grazie a Sottocoperta per lo spunto da cui siamo partiti.

TARTARUGA: questa volta il cd lo abbiamo colorato di verde; con del cartoncino verde più chiao abbiamo ritagliato degli esagoni che ci servono per definire il guscio; li abbiamo tagliati e incollati e poi con il bianco abbiamo segnato il contorno così che fossero più visibili. Sempre con del cartoncino verde, abbiamo tagliato le zampe, la coda e la testa disegnandoci sopra gli occhi con il nero; è bastato poi attaccarli con la colla e… carina! Abbiamo preso spunto anche all’estero ed in particolare ringraziamo AllFreeCrafts.

SOLE per cambiare un pò ed usare altri colori questa volta il cd l’abbiamo colorato di giallo; intanto che aspettavamo che asciugasse abbiamo creato gli occhi disegnandoli su un foglio bianco e ritagliandoli; con un foglio di carta rosso invece abbiamo creato e ritagliato la bocca e una parte l’abbiamo utilizzata per ricoprire un cartoncino un pò pesante; sopra ci abbiamo disegnato i raggi e poi abbiamo ritagliato la sagoma. Quando il cd è asciugato abbiamo attaccato il tutto e… molto “solare”! Ringraziamo la nostra amica Speddy Creativa per l’idea e l’ispirazione.

GATTO: è stato un pò difficile perché non ho trovato da nessuna parte un’idea ma siccome Simone è fissato con i gatti ci abbiamo provato. Adorando i gatti, non potevamo che farlo ROSSO! Su un cartoncino bianco abbiamo disegnato gli occhi come abbiamo fatto in precedenza per il sole; poi con un cordoncino nero che abbiamo tagliato a strisce, abbiamo creato i baffi; per le orecchie abbiamo ritagliato la sagoma su un cartoncino nero e dopo averle tagliate le abbiamo incollate. Nel web non c’era nulla su come crearlo e così… bhe è stata un’idea nostra ma non mi sembra niente male, che dite?

Adesso penserò io al confezionamento perché così non si sciuperanno e rimarranno intatti; per far questo ho utilizzato dei semplici fogli di carta trasparente e per i fiocchi ho cercato colori inerenti ai regali ma tutto di riciclo. Intanto Simone sta pensando a chi dare cosa perché le maestre sono 5 (Paola, Francesca, Monica, Denise e Bea) perché ha voluto lasciare un ricordo a tutte, persino alla ragazza che in asilo ha fatto servizio civile e con la quale si è divertito molto a disegnare e anche la sua “amicona” cuoca. Così poi ci scriviamo sopra il nome e… all’anno prossimo!

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Una storia davvero divertente di un orso che, avendo preso il raffreddore, non emette più il suo potente ROAR ma bensì un ridicolo SQUIIIK. Il libro è arricchito da un dispositivo sonoro sistemato sul naso dell’orso che emette il simpatico verso dell’orso raffreddato.
Della stessa collana fanno parte: Teo il cane, Mino il maialino e Oreste il gatto.
Prezzo: 5.90 euro

Tags : , , , , , , , , ,

Qualche consiglio anche per i più piccoli a cui piacciono sicuramente gli animali. Questa fattoria, creata dalla Clementoni, è dotata di 5 “tastoni” sui quali il bimbo può pesantemente schiacciare e dai quali usciranno splendide melodie musicali e i 5 animali (gatto, cane, mucca, cavallo e papera) allegramente si presenteranno tramite i loro versi. Nel pannello sopra, c’è un sole che si illumina a ritmo di musica e che cattura quindi l’attenzione del bambino. Il bimbo ci può giocare da seduto oppure anche da sdraiato o, se vuole, grazie ad una pratica maniglia in alto, lo può anche trasportare.
Dimensioni: 42x30x60 cm
Prezzo: 33,50 euro ma in rete si può trovare anche a meno.

Tags : , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…