Posts Tagged ‘fatica’

rifugiocapanna

A volte si sente proprio il bisogno di staccare la spina e per me il modo migliore per rigenerarmi è andare in montagna; non mi interessa dove ma poter vedere le montagne da vicino e viverle attraverso una bella camminata che, se pur facendo fatica una volta arrivata ha cancellato tutti i miei pensieri. Quindi, detto… fatto! Dopo aver guardato per bene la cartina della Lombardia se pur con molta fatica ho scelto: questa volta, partendo sempre dalle Baite di Mezzeno dove da li ero poi andata a vedere i Laghi Gemelli, questa volta prenderò la direzione opposta fino ad arrivare al Rifugio Capanna 2000. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

valsesia2

Dove avete trascorso le vacanze? Sicuramente ognuna di voi in un posto diverso e di sicuro sarà stata una vacanza indimenticabile. Io ho pianificato una mini vacanza in montagna, vicino ad Alagna: aria pulita, fresca e passeggiate alla scoperta di bellissimi paesaggi. Volete averne un assaggio? Allora perdetevi un pò guardando questo book fotografico che vi voglio regalare e dove vi segnalo alcune passeggiate da fare, un pò impegnative ma… arrivati in cima, il paesaggio ripaga la fatica fatta e si ha un senso di soddisfazione immenso. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente oggi è iniziata la scuola: Simone non vedeva l’ora di poter rivedere le maestre e così oggi è inizato un nuovo anno scolastico; 10 mesi (giorno più, giorno meno) in cui ci sarà da studiare molto visto che andrà ad affrontare la classe 3. Nuove materie, nuovi libri con molte più pagine da studiare e quindi tanta curiosità riempiva la sua cartella questa mattina; ma non solo, questa settimana sarà l’inizio anche del nuovo anno sportivo che vedrà delle grandi novità… ce la faremo a seguire e portare avanti tutto? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Sono giorni un pò frenetici perché in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico, abbiamo ben pensato di fare una “super pulizia” della palestra e della mensa scolastica; sarà un lavoro duro, faticoso e pesante ma ce n’era proprio bisogno perché in spazi così grandi non è sempre facile pulire bene. Abbiamo così deciso di formare un gruppo di volantari per condividere questi “grandi pulizie” in questo modo il tempo passerà più velocemente, potremo anche scambiare quattro chiacchiere allegramente che ci permetteranno di pulire e magari azzerare la stanchezza. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Come spesso faccio, utilizzo il GIOCO per insegnare più velocemente ai miei bambini ad IMPARARE sia cose facili sia cose più difficili; fra queste c'è l'abbandono del pannolino, esperienza non sempre semplice e di facile riuscita. Da parte di noi genitori ci vuole una gran pazienza e bisogna aspettare il momento giusto mentre da parte del bambino ci vuole, ovviamente, una buona dose di disponibilità nel provare. Oggi voglio svelarvi qualche… BARBATRUCCO che mi ha aiutato velocemente.

Vi ho già segnalata in passato che il mio primo passo è stato il passaggio al pannolino mutandina Huggies Pull-Ups: è vero, è pur sempre un pannolino ma a mutandina, un primo concetto fondamentale per il bambino che non si vedrà più cambiare da sdraiato ma da in piedi. Per di più queste mutandine hanno dei disegni che spariscono con il contatto della pipì e della pupù: facendo vedere al bambino questa magia, ci rimarrà male nel vedere che il suo personaggio preferito sparisce e quindi… vorrà indossarle ma stando ben attento a non far scomparire i protagonisti e quindi deciderà da solo di… abbassarle!

Ecco qui la seconda tappa importante. L'altro passo decisivo e sedersi: fate decidere al bambino se preferisce il vasino o se invece preferisce sedersi direttamente sul wc; Lorenzo ha preferito il wc ma perché vede il fratello farlo e quindi non ha paura. Molti bambini invece hanno paura soprattutto del rumore dello sciacquone quindi non sforzateli. Di mio posso però consigliarvi di tentare con il wc perché quando poi avrà iniziato e vi trovate fuori casa, non potete certo portarvi sempre dietro il vasino: se vi trovate in un bar o in un ristorante vi troverete a dover litigare perché lui si aspetta di trovare il vasino mentre nel bagno troverà il wc quindi… andategli incontro proponendogli subito il wc. Come coinvolgerlo? Semplice, ecco qui il mio BARBATRUCCO: leggere un bel libro. Trovate una via di mezzo fra un libro lungo e uno molto corto: non dovrà stare seduto molto tempo però all'inizio, di tempo ne avrà bisogno quindi coinvolgetelo con il suo libro preferito. Tutti i bambini amano leggere e sanno bene che quando si legge, si è seduti ed è proprio questa la tecnica che utilizzo: pensate che dopo alcuni giorni, ha persino deciso che per andare in bagno ha il suo libro dedicato! Questo è il mio consiglio, mi piacerebbe saperne di più anche da voi che spesso mi leggete: qual è stata la vostra esperienza? Che "barbatrucco" avete utilizzato voi? E' sempre bello scambiarsi opinioni e consigli, non si sa mai che possano tornare utili in futuro!

Articolo sponsorizzato

Viral video by ebuzzing

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Finalmente è arrivata la SABBIERA e siamo riusciti a montarla… è fantastica! Non vi dico come si sono divertiti i bambini, sembrava fossero in spiaggia e pensare che non è nemmeno piena di sabbia perché non siamo riusciti a trovarne abbastanza ma loro… si sono subito tuffati dentro con paletta e secchiello e… via al divertimento!

Certo il papà non era così entusiasto anzi, ha fatto una gran faticaccia ma alla fine penso proprio che fosse soddisfatto di vedere i suoi 2 cuccioli sguazzare dentro e divertirsi e tutto… grazie a lui! La ricerca è stata lunga prima di trovare il modello che ci piacesse veramente ma alla fine l’abbiamo trovato consultando il sito di Wickey, azienda tedesca che ha una vastissima gamma di sabbiere di diversi tipi e modelli: bellissime! Il camion, proveniente dalla Germania, ha consegnato uno scatolone colmo di assi di legno e viti: una volta aperto… mamma mia quanto lavoro da fare… All’inizio è stata un pochino dura perché il nostro avvitatore elettrico non andava, chissà cosa gli è successo ma poi abbiamo preso quello del nonno e… VIA, ora si che avvitare era meno faticoso solo che ormai al povero papà una mega bolla sul pollice non la toglie nessuno!

Come vedete qui sotto il risultato finale è veramente bello: è una sabbiera in legno impregnato fatto apposta per stare all’esterno e non ha bisogno di nessuna verniciatura; è interamente composta da tavole di legno di 18×140 mm e noi abbiamo scelto il modello King Kong 190×220 cm. Ovviamente stando all’esterno non poteva mancare anche il coperchio per evitare che qualsiasi cosa ci possa entrare e anche il telo anti-erbacce che abbiamo messo tra il terreno e la sabbiera così da impedire la crescita di erbacce o di insetti (lumache o vermi). Insomma, siamo proprio molto soddisfatti e quindi vi consiglio vivamente Wickey.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…