Posts Tagged ‘chicchi’

Bella giornata di sole e guardando fuori dalla finestra vedo che l’erba del giardino sta iniziando a crescere, segno che i semi hanno attaccato e che la primavera sta proprio arrivando. Oltre ai raggi del sole che entrano dalla porta finestra, anche le idee svolazzano per casa in particolare sapendo che, nei prossimi giorni, nascerà una nuova vita, la piccola Martina; proprio per lei è dedicata la cornice che ho realizzato oggi: ricca di colori e di simboli primaverili che andrà ad aggiungersi alla torta di pannolini che ho pensato per lei. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi il piccolo Lorenzo ha iniziato l’asilo: che emozione! Nell’attesa di andarlo a riprendere io e Simone ci siamo divertiti con le pannocchie; ne abbiamo raccolte alcune domenica di ritorno dal laghetto in cui abbiamo partecipato alla gara di pesca, ho pensato che ci sarebbero potute servire. L’autunno si sta avvicinando e la pannocchia rappresenta uno dei simboli di questa stagione; innanzitutto “sgranare” una pannocchia è molto utile per insegnare ai più piccoli un pò di motricità ed è un’attività che abbiamo affrontato a casa visto che poi i bambini possono utilizzare i chicchi per tanti divertenti giochi. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Prima della fine dell’anno, l’asilo ha programmato una gita in cascina  ed è stato scelto l’agriturismo Le Cascine dove i bambini hanno trascorso l’intera giornata a contatto della natura e conoscendo da vicino gli animali e i frutti prodotti dalla terra. Inutile dire che Simone è tornato a casa entusiasto: la partenza con il pullman grande, la strada nuova da percorrere, gli animali della cascina, l’orto e il frutteto dove hanno raccolto emangiato le amarene, l’area giochi e un’enorme piscina di mais e il pranzo al sacco insomma… indimenticabile! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Parto con il ringraziare Daniela per la brillante idea di seguirla in un gioco davvero particolare: Giochiamo a viaggiare dove si potranno seguire diverse tappe in tutto il Mondo, conoscendo paesi lontani e vicini, tradizioni e culture molto differenti dalla nostra e molto altro. Per questo ha creato un bellissimo banner per chi volesse con lei intraprendere questo gioco, un passaporto sul quale si potranno mettere i timbri dei paesi visitati e in più per ogni tappa ogni partecipante potrà segnalare un proprio post sulla metà scelta. La prima tappa è la CINA paese che mi ha sempre incuriosita molto ma nel quale non sono mai stata e chissà quando ci andrò e se mai ci andrò; sono però molto curiosa e ho letto con molta attenzione la sua esperienza, il suo viaggio e le sue impressioni: deve essere stato un bellissimo e interessante viaggio.
Per l’occasione, abbiamo pensato di giocarci sopra: a Simone piace molto questa iniziativa perché adora l’atlante e partecipando a questo giorno avrà la possibilità di visualizzare la meta sull’atlante, disegnare e imparare le diverse bandiere che con felicità ama spesso disegnare e poi… giocare a creare qualcosa di inerente al luogo e alla meta. Per questa occasione, abbiamo pensato a 2 cose molto vicini alla Cina: il riso e il mosaico e così… ecco qui la nostra creazione.

E’ risaputo che il riso è l’alimento principale ma ho pensato di utilizzarlo non come alimento ma bensì come materiale per questo divertente gioco; utilizzarlo bianco però renderebbe poco l’idea e quindi ho pensato di tingerlo, di colorarlo e per questo ho utilizzato i diversi colori per le dita. Ho impastato il riso con i diversi colori per poi lasciarlo asciugare ottenendo così un riso colorato: giallo, rosso, verde, blu, arancione e rosa. A questo punto manca il disegno ma dopo aver letto il post di Daniela mi è stato facile trovare il soggetto: il dragonecinese; proprio in questi giorni si sta festeggiando il Capodanno Cinese e si festeggia mascherandosi e portando in giro un lungo drago colorato quindi… ho scelto una bellissima immagine e l’ho stampata. A questo punto, dopo aver aspettato un giorno intero che il riso si asciugasse, siamo passati al realizzare un mosaico, altro tema ricorrente nella tradizione cinese, paese in cui si sa che l’arte della precisione, della pazienza e della precisione la fa da padrone e Simone non è da meno.

Con dedizione, calma e precisione si è messo al suo tavolino e ha interamente riempito il disegno con i diversi colori del riso fino ad ottenere un mosaioco… bellissimo! Non è stato facile e per di più ci ha messo molto tempo: ha dovuto prendere chicco per chicco il riso colorato ed incollarlo sul disegno: l’insieme di centinaia di chicchi di colori diversi doveva dare un bell’effetto mosaico. Devo dire che per un pò è stato lì con pazienza e parsimonia ma dopo un pò… chicco dopo chicco ha iniziato a stufarsi e così gli ho dato una piccola dritta: gettare i chicchi a manciate sulle parti dove prima aveva steso la colla liquida per poi sistemarli un pò con le mani togliendo i chicchi in eccesso. La sua idea sarebbe stata quella di fare tutto il disegno con colori diversi, alternare i diversi chicchi colorati, ma così non avrebbe più finito ed inoltre non avrebbe avuto una forma definita e così l’ho dovuto convincere a dividerlo in zone per ottenere anche un effetto visivo che rendesse l’idea di ciò che ci fosse realizzato ed infatti: guardate che bel dragone!

Tags : , , , , , , , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…