Posts Tagged ‘carne’

cena

Come ultimo post vorrei consigliarvi un posto dove mangiare a Valencia dove ci siamo trovati molto bene sia per la gentilezza del personale, sia per il bel locale ma soprattutto per come abbiamo mangiato. Pur essendo stati li 3 giorni e quindi avendo fatto 2 cene, siamo sempre tornati li, senza cambiare perché la prima sera ci siamo trovati così bene che ci è sembrato inutile cambiare per non sapere cosa andavamo a trovare quindi… di corsa al Jamon del Medio. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Sono stata invitata da Floriana a partecipare ad una sua iniziativa last minuto per Natale; ha invitato 10 blogger a realizzare un’idea natalizia da realizzare in poco tempo proprio per aiutare chi è arrivato a Natale e non ha ancora pensato a qualcosa di creativo. Ognuna di noi penserà e realizzerà qualcosa di diverso e per non incombere in doppie proposte (anche se è quasi impossibile) abbiamo inviato le nostre idee a Floriana e… curiosi di sapere di cosa si tratta la mia? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,

Giornata intensissima e ricca di tanti nuovi spunti quella trascorsa ieri in Nestlé dove insieme ai mie compagni Food Coach Elena, Michele e Anna Maria, abbiamo potuto ascoltare la voce di alcuni esperti che ci hanno illustrato diverse tematiche: l’alimentazione equilibrata con una coinvolgente presentazione di Bianca Maria Vecchio; l’etichettatura affrontata con Francesca D’Alessandro che ci ha messo in evidenza quali sono i dati obbligatori e invece gli opzionali che devono esserci sulle confezioni; l’importanza dell’idratazione proposta da Giorgio Donegani che devo dire mi ha al quanto incuriosito ed infine Roberto Albani che ha portato alla nostra attenzione l’alimentazione nei bambini. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

La fortuna di avere un nonno pescatore, è che spesso abbiamo del sano pesce fresco da mangiare; trote salmonate che arrivano sulla mia tavola, pronte per essere cucinate, a chilometro zero perché il nonno abita sulla sponda del fiume Adda e per andare a pescare prende la bicicletta dove ci carica il retino, la canna, le esche e con quattro pedalate è già arrivato nel suo punto preferito. Il nonno passa qualche ora all’aria aperta, in totale libertà e rilassandosi nonché divertendosi quando abbocca un grosso pesce e io sono felice perché posso cucinarlo con le verdure o al cartoccio e nutrire in maniera sana i bambini. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Ecco qui un’altra gustosa idea per come cucinare le taccole, ormai mi sono lanciata! Questa volta le ho cucinate come contorno da servire con una bella bistecca ai ferri: ricetta veloce ma molto gustosa e appetitosa. Può sembrare come una pepronata ma sicuramente è molto più leggera e di gran lunga digeribile visto che le taccole non sono certo pesanti come i peperoni; al tempo stesso cucinate in padella assorbiranno il gusto del pomodoro fresco e… vedrete che piatto che ve ne mangerete!

Ingredienti: 300 gr di taccole, 1/2 kg di pomodoro (se preferite utilizzare la polpa), sale, 1 cipolla, olio di oliva.
Preparazione: per prima cosa bisogna pulire le taccole togliendo i filamenti e le estremità che altrimenti risultano duri. Prima di cuocerle laviamole sotto l’acqua corrente e nel frattempo facciamo bollire l’acqua in una pentola capiente. Versiamo le taccole e sbollettiamole per 10 minuti per poi scolarle. Prendiamo ora una pentola e mettiamoci l’olio e la cipolla tagliata sottile e facciamo soffriggere  per poi aggiungerci il pomodoro tagliato a pezzi e cucinate per 5 minuti. A questo punto uniamo le taccole e continuiamo la cottura per 10-15 minuti, dovranno essere abbastanza morbide.
Consiglio: secondo me è meglio utilizzare i pomodori freschi, daranno un sapore particolare ma se avete fretta o preferite perdere poco tempo, potete utilizzare anche la passata di pomodoro o i vasetti di pelati già tagliati e pronti da cucinare.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Volevo consigliarvi una ricetta molto semplice e pratica per voi mamme ma al tempo stesso saporita per i vostri bambini. Non c’è nessun tipo di condimento in quanto le patatine sono già di loro abbastanza saporite e anche per la cottura, non c’è bisogno di olio.

Prendete dei pezzetti teneri di pollo o di tacchino e impanateli nelle patatine sminuzzate con le mani così da ricoprirle. Adagiatele poi in una pirofila e mettetele nel forno, precedentemente riscaldato a 180°, e lasciatele cuocere per circa 20 minuti girandele ogni tanto; ovviamente il tempo di cottura varia a seconda della grandezza delle fette di carne. Mio figlio adora i pomodori freschi ma potete servirla con qualsiasi altro tipo di verdura fresca.

Tags : , , ,

  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…