Posts Tagged ‘bosco’

cascatadelcenghen

E’ da un pò di tempo che sto seguendo il sito “Gite in Lombardia” perché mia piace curiosare posti nuovi e se si trovano anche vicino casa, ancora meglio; proprio da qui mi sono fatta ispirare per una gita fuori porta in giornata e devo dire che sarà la prima di una lunga serie: la Cascata del Cenghen. L’ho scelta per il facile percorso e per il tempo di camminata che in totale era di circa 2 ore e visto che a disposizione avevo solo 1 giornata, direi che era proprio l’escursione perfetta soprattutto per il suo percorso ad anello. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

valsesia2

Dove avete trascorso le vacanze? Sicuramente ognuna di voi in un posto diverso e di sicuro sarà stata una vacanza indimenticabile. Io ho pianificato una mini vacanza in montagna, vicino ad Alagna: aria pulita, fresca e passeggiate alla scoperta di bellissimi paesaggi. Volete averne un assaggio? Allora perdetevi un pò guardando questo book fotografico che vi voglio regalare e dove vi segnalo alcune passeggiate da fare, un pò impegnative ma… arrivati in cima, il paesaggio ripaga la fatica fatta e si ha un senso di soddisfazione immenso. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Torno proprio oggi che è il 31 dicembre, ultimo giorno dell’anno e lo voglio trascorrere in vostra compagnia raccontandovi la nostra mini vacanza mentre dietro di me sto cucinando in vista della micro festa di stasera. Ci siamo concessi 3 giorni di vacanza intorno al Lago Maggiore facendo vivere ai bambini delle nuove emozioni e mostrando loro alcune meraviglie d’Italia; pronti a partire con noi? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Oggi ho pensato di parlare ai bambini di finzione e realtà: cosa è vero e cosa è finto? Ovviamente ci abbiamo giocato sopra, ho deciso di realizzare con loro qualcosa che esiste ma che noi realizzeremo in maniera finta ma, al tempo stesso, decorandola con qualcosa di vero. Discorso un pò difficile da comprendere ma che i bambini hanno molto apprezzato e giocando insieme abbiamo creato qualcosa di magico, tra finzione e realtà è nato un “ bosco“, il nostro bosco. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , ,

Cosa poteva mancare al bellissimo allestimento di Orso Bosco per essere perfetto? Una fata dei boschi ma oggi abbiamo avuto la lieta sorpresa di conoscere Carnevalia, una splendida “madre natura”. E’ arrivata con una grande borsa che conteneva la sua attrezzatura per potersi dedicare l’intero pomeriggio ai bambini che, di sicuro, sarebbero accorsi numerosi; secondo voi sono arrivati? Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , ,

Avete mai portato i bambini a pattinare? Non è certo uno sport facile soprattutto se è la prima volta che si indossano, però è un classico del periodo invernale; di solito le grandi piazze di tutte le città allestiscono una mini pista all’aperto dove si può provare a pattinare per trascorrere qualche ora in allegria con gli amici. Mi sarebbe piaciuto provare a portare i bambini ma… si sono dimostrati un pò restii all’idea e non ho voluto insiestere e allora mi sono organizzata in maniera diversa: la pista ce la siamo costruita noi, in casa, da soli e come volevamo noi e devo invece dire che quest’idea è piaciuta moltissimo. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Quanta neve che è venuta questa volta… tutti i tetti sono imbiancati, le strade èulite solo dagli spazzaneve, gli alberi appesantiti dalla quantità di neve che si è depositata ed il nostro giardino è completamente ricoperto di un manto bianco; paesaggio tipicamente invernale nonostante l’inverno non sia ancora effettivamente arrivato, manca ancora 1 settimana! Ovviamente vedendo tutta questa neve intorno a noi, non abbiamo resistito e… ci siamo scatenati nel creare, anche in casa, il nostro paesaggio di neve! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Questa settimana vorrei proporvi una collana di libri, non un singolo titolo; si tratta de regalo di Natale richiesto da Simone che, dopo aver ricevuto in regalo il volume “Il Treno“, si è innamorato della struttura di questo libro tanto da chiederne ben 3: “L’aereo“, “I pompieri” e “Il cantiere“. Ovviamente sono rimasta entusiasta da questa richiesta, non può farmi che piacere che lui voglia dei libri da sfgliare e leggere da solo visto che ora… ha imparato! Immagino già il suo volto quando aprirà il pacchetto anzi no, i pacchetti perché lui non si aspetta tutti e 3 i volumi richiesti. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Preparate il vostro materiale creativo, siete pronte? Parte oggi una nuova splendida iniziativa a più teste, “CREA UN SOGNO”, il contest creativo e solidale! In collaborazione con Elena di Elegraf, e Valentina di Mami chips & crafts abbiamo pensato a un contest creativo natalizio, e siccome quando tre menti pazze e creative si incontrano non può che uscire fuori qualcosa di buono, abbiamo pensato di proporvi tre temi differenti dall’atmosfera natalizia, per far scatenare la vostra fantasia. Ognuna di noi posterà un tutoria con tema differente. Oggi vi faremo vedere in anteprima i nostri lavori e nei prossimi giorni vi metteremo i tuorial e da qui fino alla scadenza del contest, vi daremo altri spunti e suggerimenti.
Per non scontentare nessuno, abbiamo scelto tre temi, uno molto più religioso dove si parlerà di presepi (il mio), uno tradizionale con alberi e decorazioni varie (di Elena) e uno ludico con elfi folletti e creature del bosco (di Valentina). Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Pensando all’autunno mi è subito venuta in mente la castagna forse perché in questo periodo mi capita spesso di leggere “sagra della castagna” oppure “domenica castagnata” e da qui mi è venuta l’idea di realizzare qualcosa con il piccolo Lorenzo che è a casa dall’asilo perché non sta bene e devo dire che è parecchio triste perché, se fosse per lui, sarebbe andato tranquillamente dai suoi compagni. Per di più il prossimo week-end pare che il tempo non sarà ancora dei migliori e quindi niente gita per i boschi alla ricerca delle vere castagne e così… ne realizziamo una noi! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

 

Per un momento voglio staccare dalle idee natalizie per mostrarvi una simpatica lavorazione autunnale; è vero che il Natale è vicino e le idee che abbiamo da realizzare sono molte però non posso dimenticare che siamo in autunno, una stagione ricca di spunti su cui poter lavorare e far divertire i bambini e oggi il divertimento… non è mancato! Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Vi ricordate che settimana scorsa Simone è andato in gita? Con l’asilo è andato al Bosco Didattico di Castelleone dove si è divertito un mondo: hanno illustrato ai bambini tutta la fauna che abita e si nasconde nel parco, gli hanno mostrato le diverse piante e i funghi che si possono trovare percorrendo alcuni sentieri per poi portarli proprio a visitare l’interno del bosco. Leggi tutto

Tags : , , , , , , , , , , , , , , ,

Ormai si sta avvicinando sempre più il Natale e quindi meglio che mi dia da fare per creare un fantastico presepe; quest’anno voglio proprio stupire i miei bambini con un presepe ricco di tante cose tutte create da me con materiale di riciclo. Visto che il piccolo Lorenzo è MOLTO vivace e di sicuro si metterà a toccare tutte le cose nuove che vedrà, meglio trovare qualcosa che non sia fragile, delicato e che anche se si rovina… non importa! Per prima cosa ho pensato agli alberelli per decorare lo sfondo; l’idea l’ho trovata all’estero, nel sito di Amanda e Jenn e siccome mi è sembrata molto carina, ho pensato di provare a creare anch’io questi alberi fatti con rotoli di carta igienica e cartoncini colorati così potrò metterli sul fondo, da un lato, per creare un bosco.

Materiale: rotoli di carta igienica, cartoncini colorati, colla e forbici.
Procedimento: la prima cosa da fare è creare il sopra dell’albero; su diversi cartoncini colorati di cui io ho scelto il verde e il marrone, colori tipici per gli alberi in inverno, disegnamo un cerchio abbastanza grande; ritagliamolo e pieghiamolo a metà per poi tagliarlo. A questo punto da un lato pieghiamo un triangolino, mettiamoci la colla e richiudiamolo creando un cono; per far aderire bene la colla potete mettere per qualche ora una graffetta che tenga il bordo stretto. Una volta che saranno ben chiusi, mettete un pochino di colla sul bordo del rotolo di carta igienica e appoggiateci poi sopra il cono: ecco il nostro albero di Natale.


Consiglio: per avere maggior impatto, non lasciate i rotoli di carta igienica tutti alti uguali, alcuni tagliateli così che gli alberi siano un pò alti e un pò bassi, vedrete che bel bosco! Mi raccomando, tornate poi a vedere il nostro presepe quando l’avremo finito, vi aspetto!

Tags : , , , , , , , , ,

Quando ero piccola e con mio nonno andavo a passeggiare nel bosco per cercare funghi o per raccogliere i ciclamini che poi piantavamo in terrazzo, mi piaceva molto raccogliere le ghiande; spesso però trovavo solo i “cappelli”, le ghiande magicamente sparivano. Mio nonno un giorno, quando per l’ennesima volta avevo chiesto: “ma come mai ci sono solo i cappelli?”, mi raccontò una storia che tutt’ora mi porto dietro; mi disse che quelli erano i cappelli degli elfi che perdevano per strada. La prima volta che me lo disse rimasi a bocca aperta perché non conoscevo gli elfi e così mi feci racconatare tutto: mi disse che gli elfi erano dei piccoli abitanti del bosco, che custodivano un grandissmo tesoro dentro il tronco di un albero ma che nessuno sapeva dove fosse; mi aveva anche detto che nessuno mai aveva visto un elfo perché si nascondevano e proprio mentre scappavano, perdevano i loro grandi cappelli ed ecco perché il bosco ne era pieno.
Mi è piaciuta così tanto questa storia che mentre eravamo al parco l’ho raccontata a Simone che mi guardava incuriosito, esterefatto e pieno di entusiasmo per aver scoperto che ci sono dei piccoli abitanti nel parco giochi del nostro paese; si è messo a cercarli, voleva vedere se li trovava, se lui potesse essere il primo a vederne uno ma invece ha trovato solo tanti cappelli! Per consolarlo perché ci è rimasto un pochino male nel non essere riuscito a trovarne nemmeno uno, mi sono invetata un qualcosa di simpatico, di molto banale ma che gli è servito per fargli tornare un gran sorriso e per dirmi: “domani ci veniamo ancora al parco così magari vedo un elfo”. E’ proprio vero che basta poco ai bambini per renderli felici, basta… sorprenderli e così è stato. Ho fatto chiudere gli occhi a Simone e per essere sicura l’ho bendato; con un pennarello nero, ho disegnato sulla punta delle dita 2 occhi e una bocca sorridente per ogni dito senza che lui potesse vedere cosa stavo facendo; con un pezzettino di scotch ho attaccato i cappelli delle ghiande sulla punta delle sue dita e… ecco qui i piccoli elfi che stava cercando!

Tags : , , , , , , , , , , ,

E’ vicinissimo a casa nostra e quest’anno non vedo l’ora di andarci per portare il piccolo Lorenzo a correre un pò nei prati e invece per far vedere meglio a Simone tutti i vari tipi di pesce che sente sempre nominare dal nonno pescatore. E’ un’oasi naturale di 13 ettari, totalmente immersa in un bosco; i canali ospitano circa 20 specie di pesci d’acqua dolce: dal piccolo pesce rosso ai grandi siluri (lunghi anche alcuni metri) e storioni.
La particolarità di questo parco sono gli osservatori subacquei che permettono di osservare i pesci nel loro ambiente naturale senza disturbarli; alcune vasche hanno addirittura dei vetri trasparenti che permettono ai visitatori, soprattutto ai bambini, di vedere come nuotano. Inoltre, una piccola area è stata adibita a fattoria che ospita animali da cortile: mucche, maialini, caprette, vitellini, asinelli, daini e fagiani e altri ancora.
C’è anche la possibilità di fare un pic-nic in un’area che è stata adibita apposta per la sosta del pranzo dove per altro c’è una struttura ristoro attrezzata per colazioni al sacco, bar con annesso negozio di souvenir e… per finire un divertente e avventuroso parco giochi gratuito adatto anche ai più piccoli.
Insomma per chi vuole trascorrere una bellissima giornata in famiglia tra natura, animali e giochi questo è il posto adatto.

Al Parco Ittico Paradiso quest’anno è nato un dolcissimo pony: i bambini non possono perdere l’occasione di vedere il nuovo arrivato e nemmeno noi!

Orari: dal 1 marzo al 30 settembre tutti i giorni dalle 9 alle 17,30 e nei giorni festivi dalle 9 alle 19.
Prezzi: intero 10 euro, ridotto 8 euro e bambini fino a 4 anni gratis.
Informazioni: 02-90658704 – Zelo Buon Persico (frazione di Villa Pompeiana)
www.parcoittico.it

Tags : , , , , , , , ,

  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…