stadiomastella

Siccome vogliamo vivere in pieno questa meravigliosa città, dopo la splendida giornata trascorsa al Bioparc, non siamo andati in hotel, abbiamo proseguito ancora a girovagare e coi mezzi pubblici siamo andati fino allo stadio Mestalla, tappa che era impossibile tralasciare per due appassionati come loro di calcio. Siamo stati fortunati perché quando siamo arrivati mancava ben poco al tour guidato che ci avrebbe portato all’interno dello stadio con tanto di spiegazione e quindi… via!

Certo noi siamo abituati a grandi stadio come San Siro o musei ricchi di Premi con l’Allianz Stadium mentre qui tutto è più ridotto però devo dire che il tour è stato davvero interessante e ci ha svelato alcune cose di cui eravamo curiosi. In particolare eravamo curiosi sull’origine dei colori di questa squadra e abbiamo scoperto che il bianco rappresenta il primo colore, il colore della bandiera originale; il nero deriva dalla loro mascotte, il pipistrello mentre l’arancione perché chi visita la città si accorgerà che nelle piazze e nelle vie dominano le piante di arancio ad abbellire la città.

stadiomastella1

Contenti di aver visto da vicino lo stadio più antico di Spagna e aver avuto la possibilità di vedere il campo da vicino, sederci in panchine, curiosare gli spogliatoi sedendoci anche al posto di alcuni campioni e visitare il loro museo insomma… un nuovo stadio visitato.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : Spagna, Viaggi

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…