muse

Ho visto diversi musei, sia in Italia che all’estero ma posso con certezza affermare che tra i migliori che ho visto il MUSE ha un suo spazio. E’ un pò che desideravo andarci e portare i bambini e finalmente ho organizzato 2 giorni in Trentino passando anche da qui e non potevo fare scelta migliore. Per di più mentre ci stavamo perdendo a vedere tutte le sue meraviglie, fuori ha iniziato a nevicare quindi… cosa voler di più!

Ho preferito prenotare i biglietti online così da evitare code all’ingresso visto che documentandomi ho letto che l’affluenza in qualsiasi orario della giornata e in qualsiasi giorno della settimana è sempre alta e devo dire che ho fatto bene. Una volta entrati e presa la cartina, abbiamo preso l’ascensore per salire fino alla terrazza panoramica, punto d’inizio della visita; strano a dirsi ma sì, il museo si visita partendo dall’alto. Si può uscire in terrazza da dove si può avere una bella vista tutto intorno peccato che nevicando e facendo un pò freddo (visto che i giubbotti li abbiamo parcheggiati in un guardaroba per non averli d’ingombro) e quindi l’abbiamo guardata dai grandi vetri trasparenti. Scendendo al 4° piano si scopre il mondo dei ghiacci e dei ghiacciai scoprendo anche la fauna e la flora che vi abita.

muse1

Il 3° piano è invece dedicato alla fauna e flora alpina e attraverso un labirinto si possono conoscere tutti gli animali che abitano in quota e devo dire che sono bellissimi da vedere da vicino. Al 2° piano si scopre invece la geologia delle Dolomiti e del suo sottosuolo; anche qui la fanno da padrona i diversi animali che la abitano e che si possono ben vedere da vicino lungo il percorso.

muse2

A questo piano sono presenti sempre delle mostre temporanee e noi abbiamo avuto la fortuna di vedere quella dedicata ad Archimede e alle su scoperte nonché poter provarle.

muse3

Scendendo ancora di un piano si arriva alla Preistoria, punto focale della nostra visita visto che eravamo impazienti di vedere da vicino Otzi. Questo piano fa perdere la cognizione del tempo per le tante cose che racchiude; a partire dal vedere coi propri occhi la parte degli antichi e di come vivevano e di come si sono evoluti.

muse4

A livello 0 è dedicato il piano della scienza dove i bambini sono liberi di sperimentare loro stessi alcuni divertenti giochi ed è presente anche una zona dedicata interamente ai bambini piccoli (da 0 a 5 anni), la Maxi ooh.

muse5

Scendendo all’ultimo piano si arriva ai dinosauri e alle loro tracce di vita per poi passare nell’area dedicata alla serra tropicale dove è stato ricreato un ambiente favoloso ed infatti le immagini parlano da sole.

muse6

Insomma… un’esperienza indimenticabile per i bambini ma anche per me.

INFO UTILI:
– parcheggiare è facile sia se volete essere comodi e quindi potete mettere l’auto al parcheggio a pagamento proprio sotto il museo oppure sia nei dintorni, noi abbiamo trovato molto facilmente;
– il biglietto d’ingresso costa (solo) 10 euro per gli adulti, i bambini al seguito non pagano;
– per chi ha bambini sotto i 10 anni consiglio di prendere lo zainetto all’ingresso (costo aggiuntivo di 5 euro) che gli consente di vivere dal vivo e in prima persona tutto l’intero museo potendo utilizzare il binocolo e compilando un diario di viaggio che resterà a loro;
– all’interno della struttura c’è un bar che offre tavola calda e fredda quindi ottimo sia per il pranzo sia per una merenda e avete anche a possibilità di uscire e rientrare dal museo per una pausa.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : gite, Idee week end, Trentino, Viaggi

0 Commenti








  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…