conchiglia-granchio

Torniamo a scoprire un nuovo animale che spesso vediamo fuori dal mare, che più spesso si nasconde tra gli scogli per non farsi prendere con il retino ma che non tutti sanno che la sera, col buio, si nascondo invece tra la sabbia proprio sul bagnasciuga. Anch’io non lo sapevo ma a spese di un pizzico preso su un ditone del piede l’ho scoperto: aspettano il calar del sole e il tornare della pace in spiaggia per tornare a riva e nascondersi appena sotto la sabbia; ovviamente se qualcuno poi ci passa sopra… bhe loro son li ad aspettare di punzecchiare (per difesa) con le loro affilate chele. Ovviamente sto parlando dei granchi.

A me da piccola son sempre piaciuti moltissimo; giravo sempre con il mio piccolo retino tra gli scogli per cercare di catturarne qualcuno da poter mettere nel mio secchiello per poi mostrare alla mamma com’ero stata brava. Certo è che con le chele che si ritrovano bisogna stare attenti a prenderli e di certo non con le mani; è un animale però molto strano: cammina lateralmente e si muove molto velocemente. Oggi ne abbiamo realizzati alcuni partendo da delle conchiglie raccolte in spiaggia che abbiamo colorato con le tempere e alle quali abbiamo aggiunto le lunghe chele per renderli il più simile possibile all’originale.

conchiglia-granchio1

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : estate, Idee creative

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…