fabfood7

Chi l’ha detto che solo i grandi padiglioni hanno successo o nascondono qualcosa di meraviglioso? Non è la dimensione che conta ma la sostanza e di sicuro la mostra interattiva di Fab Food è una garanzia! Sono già stata ad Expo diverse volte e solo poche cose mi hanno lasciato a “bocca aperta” e mi hanno insegnato lasciandomi portare a casa una bella esperienza; sabato grazie ad un invito di Confindustria ho avuto la possibilità di visitare la mostra interattiva Fab Food con altre mamme blogger e relativi bambini e devo dire che è stato un successone.

La cosa più bella è che la mostra è dedicata interamente ai bambini, quindi ad un target più basso, per sollecitare anche in loro il tema di Expo che, in altri padiglioni, potrebbe essere più difficile da comprendere. La mostra è improntata su giochi divertenti anche ripresi dal passato, ricca di colori e decorata in maniera giocosa che cattura di sicuro già solo entrando e guardando attorno; è stata studiata insieme all’equipe del Museo della Scienza di Milano che, per noi mamme girovaghe in Milano, conosce bene per aver già realizzato altre mostre molto particolari e sempre attente ai bambini.

fabfood

Innanzitutto nessuna coda all’ingresso; non è una cosa da poco per chi visita Expo con i bambini. Soprattutto nell’ultimo mese l’affluenza è cresciuta molto e le code, a volte, sono anche di ore mentre qui dove la mostra si sviluppa su più piani, l’accesso è sempre agibile.
Appena si entra sembra di essere catapultati in una sala giochi; quello che ha colpito subito gli occhi di Simone sono stati i grandi juke-box: uno strumento che al giorno d’oggi non si è soliti vedere in giro. Attraverso questi juke-box si ha la possibilità di scegliere i propri piatti preferiti per poi vedere come nascono, come vengono trattati e cucinati quindi tutto il processo di lavorazione fino ad ottenere il piatto che arriva sulle nostre tavole.

fabfood1

Dirvi che è stato entusiasmante è poco: ovviamente sia io che Simone abbiamo scelto in base ai nostri gusti personali quindi bruschetta, lasagne, pesce alla griglia per lui mentre io orecchiette alle cime di rapa (in memoria delle trascorse vacanze), costata e gelato. Alla fine della scelte e dopo aver visionato tutto il processo di lavorazione si ottiene un adesivo che, alla fine della mostra, ci permetterà di leggere la storia del prodotto, le sue caratteristiche insomma tutto ciò che lo riguarda per imparare qualcosa di nuovo.

fabfood2

Salendo poi al piano superiore si scoprono altri giochi altrettanto divertenti ma non solo, anche istruttivi come ad esempio il comprendere che, se unti tutti insieme per combattere un problema, il risultato sarà sicuramente più facile da ottenere e qui è spiegato benissimo. I bambini si trovano davanti un mappamondo tutto grigio e attraverso un pannello di controllo potranno scegliere con cosa poterlo aiutare a colorarsi e noteranno che, scegliendo istituzioni diverse e quindi unendo le forze lavoro, si potrà ottenere un mondo colorato molto più velocemente che se invece si scegliere un’istituzione sola.

fabfood3

E se provassimo a fare gli agricoltori? Un divertente gioco a tempo permette ai bambini di seguire le indicazioni che si illuminano sul pannello dentro il quale dovranno riuscire a far centro con delle palline; se seguiranno le indicazioni giuste vedranno la loro pianta crescere, fare le foglie, trasformarsi facendo crescere i fiori che poi diventeranno frutti e con i quali potranno nutrirsi.

fabfood4

Un ambito un pò oscuro ai bambini è di sicuro il confezionamento; non è un argomento che loro conoscono però è giusto che sappiano che se si seguono i giusti criteri, le giuste procedure e si segue la legge, il prodotto finale che troviamo poi noi mamme nei supermercati è sicuro e di ottima qualità. Qui attraverso un gioco molto semplice e che li coinvolge possono scegliere un alimento e seguirne le varie fasi di lavorazione. Simone ha deciso di provare con le verdure surgelate così ha seguito le indicazioni ottenendo così l’obiettivo sicurezza.

fabfood5

Divertente? Questi son solo alcuni giochi che si trovano a Fab Food; ho voluto solo mostrarvi la parte che è piaciuta di più a noi ma lasciandovi alcuni giochi misteriosi così da sollecitare la vostra curiosità e farvi venir voglia di andare a visitarla. La mostra si trova vicino al Padiglione Italia e più precisamente al Cardo-Sud e per chi entrata dall’entrata “Merlata” è proprio vicino.

fabfood6

RINGRAZIO Cristiano (per tutti Zio Burp) e Confindustria, per aver organizzato questa bellissima mattinata e per avermi fatto scoprire un angolo di Expo che oserei dire PERFETTO e UNICO per i bambini; alle mamme blogger che fossero interessate a visitare la mostra Fab Food posso dirvi di scrivere a Cristiano perché, visto il grande successo riscosso, sta organizzando per le prossime settimane un altro evento quindi… fatevi avanti!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : eventi, Expo 2015, Idee creative

0 Commenti








  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…