Come ben sapete, arrivo da un periodo intenso trascorso al Grest, ricco di tante emozioni ma anche di tanta fatica; giornate ricche di emozioni, giochi, laboratori ma anche tanta pulizia. Dalla quotidianità dei bagni per garantire una sana igiene agli oltre 70 bambini che frequentavano; alla pulizia generica e sui grandi spazi insomma… ci siamo divisi i compiti e in gruppi perché tutti potesse collaborare ma per me non finisce qui.

 Perché dividersi i ruoli? Perché è più che normale che in un gruppo numerose capiti poi che qualcuno lavori di più, qualcuno meno e magari addirittura che qualcuno si nasconda e non faccia nulla. Inoltre collaborare è una cosa bella anche facendo un lavoro duro e faticoso come le pulizie anche se, al giorno d’oggi, tutto può essere alleviato da un aiuto a casa come ad esempio rivolgendosi ad Helpling. Si tratta di persone qualificate che si occuperanno di pulire casa o ufficio, basta entrare nel sito, selezionare la zona di provenienza così da trovare le persone disponibili in zona per poi inserire giorno ma soprattutto il tempo della durata delle pulizie e, perché no, specificando bene il tipo di pulizia: intera casa, solo vetri oppure un insieme di cose. Non solo è utili per chi ha poco tempo e quindi vuole affidarsi a gente competente ma è anche un ottima idea regalo per un’amica stanca, un regalo ad ua coppia che si sposa oppure alla propria nonna per renderla contenta.

Io da brava massaia anche se non vi nascondo che mi piacerebbe proprio, almeno per una volta, trovare tutto pronto, non mi limito a pulire ma spesso la mia creatività mi porta ad andare oltre; secondo voi potevo forse buttare gli strumenti utilizzati (in particolare spugne e stracci) senza dargli altra vita? Direi proprio che non fa per me e per questo vi mostro cosa ho realizzato con una spugna dopo averla lavata accuratamente in lavatrice; perché anche una semplice spugna può avere una seconda vita. Le spugne son così belle da vedere: coloratissime e morbide che è quasi impossibile non farsi venire un’idea e così…

Dopo averla lavata accuratamente in lavatrice, la spugna è tornata più brillante e morbida di prima così ho pensato di creare un sacchettino porta dolci da poter regalare. Ho inciso sul davanti un cerchio aiutandomi con un tappo grande di bottiglia per disegnare la sagoma che ho poi inciso con un taglierino; all’interno ho sistemato un foglio di raso (i classici che si utilizzano per confezionare i confetti) perché poi ci andrò a sistemare delle golose gommose alla frutta. L’ho richiusa su se stessa chiudendola in alto con 2 ferma campioni che facilmente entrano nella spugna, con facilità si chiudono sul retro e con il loro color oro danno un tocco di eleganza. Ho poi utilizzato un fiocco colorato che ho intrecciato attorno ai ferma campioni e con il quale ho creato un fiocco e ora è pronto per essere regalato ad una persona golosa.

 

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : da regalare, Idee creative, idee regalo, Prodotti consigliati, riciclo materiali

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…