Finalmente oggi è iniziata la scuola: Simone non vedeva l’ora di poter rivedere le maestre e così oggi è inizato un nuovo anno scolastico; 10 mesi (giorno più, giorno meno) in cui ci sarà da studiare molto visto che andrà ad affrontare la classe 3. Nuove materie, nuovi libri con molte più pagine da studiare e quindi tanta curiosità riempiva la sua cartella questa mattina; ma non solo, questa settimana sarà l’inizio anche del nuovo anno sportivo che vedrà delle grandi novità… ce la faremo a seguire e portare avanti tutto?

Sulla scuola non mi preoccupo, visti i 2 anni precedenti, vista la sua voglia di scrivere e di essere curioso non mi pongo dei dubbi o almeno non proprio da oggi che è il primo giorno…
Per quanto riguarda lo sport invece Simone ha deciso di portare avanti al sua esperienza con la pallanuoto che gli è piaciuta moltissimo e il suo entusiasmo è cresciuto ancora di più dopo aver fatto la bellissima esperinza, da solo con la squadra, del ritiro in montagna ad Andalo che l’ha portato lontano da casa per 5 giorni. Giorni in cui se l’è dovuta cavare da solo per sitemare il letto, togliere l’abbiaglimento bagnato dalla borsa della piscina e cambiarlo con quello asciutto, mangiare scegliendo da solo tra le proposte nel self-service e condividendo la camera con altri 3 compagni. Esperienza non facile anche perché non erano lì per gioco ma bensì per allenarsi; tutte le mattine si alzavano presto per fare una bella corsetta per poi far colazione e prepararsi all’attività in piscina. Dopo il pranzo e la pausa si preparavano di nuovo per l’attività pomeridiana che poteva essere l’esperienza di un nuovo sport come ad esempio il pattinaggio sul ghiacchio piuttosto che una scampagnata in montagna oppure una salita in ovovia con discesa sui gommoni. Insomma… 5 giorni che l’hanno fatto crescere, aprirsi con i suo compagni ma anche conoscerne di nuovo visto che non c’era solo la squadra di pallanuoto ma anche di nuovo e quando è tornato, dopo un gran abbraccio mi ha detto: “mamma ci voglio tornare” e questo mi ha riempito il cuore e per questo un grande GRAZIE va al bravissimo allenatore PIGI per l’insegnamento e la cura che ha nei confronti dei suoi atleti e alla società Wasken Boys.

Come dicevo però quest’anno non farà solo pallanuoto, ha infatti deciso di provare a giocare a calcio nella piccola squadra del nostro paese, Boffalorese, dove giocano tutti i suoi compagni di classe. Devo dire che la cosa mi stupisce: non gli è mai piaciuto il calcio, non ha mai tirato un calcio ad un pallone ma lo ha sempre toccato solo con le mani sin da quando era piccolissimo ed ora… ha un sinistro fortissimo e un’entusiasmo che non avevo mai visto in lui e se l’hanno scorso avessi dovuto fare una scommessa… di sicuro l’avrei persa perché non avrei mai detto che lui, un giorno anche futuro, avesse mai giocato a calcio ed invece oggi ha fatto l’esordio nella sua prima vera partita.

L’impegno sarà quotidiano visto che la pallanuoto sarà 3 giorni la settimana (lunedì, mercoledì e venerdì) mentre il calcio i restanti 2 giorni (martedì e giovedì) ma non voglio farlo scegliere adesso; voglio che provi, voglio che sia lui stesso a capire che l’impegno sarà tanto e che quindi qualcosa dovrà tralasciare o, per lo meno, diminuire i ritmi. E’ giusto che sia lui a capire da solo… non è più un bambino ed è in grado di scegliere quello che vuole in vista anche degli impegni scolastici che ora saranno pochi ma che coi mesi cresceranno. E’ lui il protagonista della sua vita e deve viverla al meglio!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : Sport, corsi e benessere

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…