Io da piccola ADORAVO le figurine; se vado a vedere nella mia scatola dei ricordi ho ancora qualche album a cui tenevo particolarmente che custodisco molto gelosamente. Ovviamente quando l’ho mostrato ai miei bambini mi son sentita dire: “Ma questo è per le femmine…” in effetti non posso dargli torto! Quindi non sono una mamma contraria alle figurine perché in effetti se ci pensate il costo non è poco tanto più se si vuole interamente completare l’album; ecco perché scelgo con criterio anche in questo ambito e devo dire che la raccolta Panini dedicata al mondo delle Zampe è molto educativa.

Ho avuto modo di guardarlo per valutarlo e sono rimasta molto soddisfatta; innanzitutto non sembra nemmeno un album di figurine: è spesso come un libro vista la quantità di pagine di cui è formato. La copertina è a dir poco pregiata: in sottile cartoncino con disegno in rilievo quindi una cura ai particolari; vogliamo parlare dell’interno? E’ realizzato come un diario di viaggio realizzato da Alex e i suoi amici, Gaia e Tommy, ovvero il Team Z che ci fanno scoprire tutti gli animali del Mondo attraverso i vari continenti, i vari Parchi Naturali e le loro stranezze.
Prima di iniziarlo mi è piaciuto “scoprirlo” perché come vi dicevo non è un semplice album dove attaccare le figurine, trovare le doppie da scambiare e ridere per le strane foto trovate. Si tratta di una storia attraverso i Continenti dove ogni figurina contiene, oltre alla foto dell’animale, anche degli strani simboli che indicano diverse cose: una coppa per indicare i campioni, un ciuccio per indicare che l’animale è una super mamma o papà, una lampadina per indicare che quell’immagine brilla al buio oppure il simbolo per indicare che tipo di animale è (mammifero, uccello, rettile, anfibio, pesce, invertebrato o animale preistorico). Ma non solo, ci sono anche i simboli propri dell’animale ovvero le sue caratteristiche (peso, lunghezza, altezza, durata in vita e nome in inglese) nonché a quale continente appartiene insomma… una scheda più che completa che ci fa conoscere l’animale a pieno.
All’interno ci sono delle pagine intere dedicate ad un singolo animale: si parte con la presentazione del continente con una grande illustrazione fisica di come è strutturato; c’è poi una pagina dedicata all’animale protagonista e, nelle pagine successive ci fanno conoscere gli animali da record per delle diverse caratteristiche ma anche gli animali più strani e incredibili che esistono e devo dire che… alcuni sono veramente incredibili!

Proprio al centro si trova un grande pieghevole che si distingue perché ha una forma ridotta, è stampato su carta lucida e contiene la natura selvaggia e gli animali più strani come ad esempio la mantide orchidea che non si riesce nemmeno a distinguere quando è appoggiata sul fiore oppure lo strano ragno granchio che quasi nemmeno si vede ad occhio nudo. Animali strani con caratteristiche particolari alcuni brutti da vedere ma che è invece bello leggere e conoscere per quello che sono.

La seconda parte dell’album, finiti i continenti, è varia e ricca di suggestione: si parla della parte preistorica e degli animali che ci hanno preceduto; si parla dei grandi viaggiatori e delle loro spettacoli migrazioni, si parla di animali misteriosi, di fantasia e leggenda; si parla dei grandi Parchi Nazionali Italiani come ad esempio il Gran Paradiso o La Maddalena; insomma, un viaggio ricco di bei scatti fotografici ma anche ricco di tanti contenuti intelligenti e, al tempo stesso, curiosi.
Ma non finisce qui perché Panini ha realizzato una pagina, la prima subito dopo la copertina, che può essere di ognuno di noi; collegandosi al sito, si può infatti realizzare una propria figurina e stamparla per arricchire ancora di più l’album ma soprattutto per renderlo personale al 100%. Io e simone ci siamo divertiti nel creare il nostro Team, Garau’ Family, creando anche la figurina di apertura del nostro album con, ovviamente, una foto di Simone.

In ultimo vorrei segnalarvi che c’è anche una splendida iniziativa pensata per le scuole: basterà conservare l’incarto delle figurine, consegnarlo alla scuola che potrà ritirare del materiale scolastico scegliendo tra quello proposto a seconda del numero di incarti consegnati. Siccome di incarti ce ne vogliono parecchi… meglio mettersi tutti insieme a raccoglierne il più possibile così, oltre a terminare l’album e avere una soddisfazione personale, si potranno anche recuperare tanti incarti e dare alla propria scuola la possibilità di prendere del materiale gratuitamente quindi… tenete da parte gli incarti!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : eventi, Prodotti consigliati

RSS feed for comments on this post

  1. Luciana

    maggio 1st, 2013 at 15:25

    Ciao arrivo da Kreattiva se ti va passa a trovarmi

  2. Idea MammaSEMPLICI FIGURINE? NO MOLTO DI PIU' » Idea Mamma

    novembre 17th, 2013 at 10:40

    […] con le Figurine Panini per riempire l’album Zampe & Co? Visto il successo dello scorso anno era praticamente impossibile e quindi: detto, fatto! Volete vedere lo stupore nei loro volti? […]

2 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…