Curiosi di sapere come la classe di prima elementare si sia divertita insieme ai genitori? Come vi avevo anticipato ieri, la classe si occuperà di realizzare un grande albero di frutta per decorare una parete della mensa; l’idea è quella di creare un ambiente più colorato e allegro in cui i bambini si possano sentire più coinvolti e, magari, avvicinarsi al cibo in maniera più serena. Sembrerà una sciocchezza ma i colori aiutano molto, sono la prima cosa che viene notata in particolar modo dai bambini e creare intorno a loro un ambiente accogliente penso sia importanti; insieme ai genitori si divertiranno in un laboratrio non solo coloranto ma anche… sporchevole dove spero che tutti si possano mettere in gioco e… divertirsi con i propri figli!

Ho scelto il tema della frutta perché la nostra scuola partecipa al progetto “Frutta nelle scuole” e quindi la mia idea vuole unirsi a questo progetto per avvicinare i bambini anche in maniera creativa a conoscere più da vicino i diversi frutti che la mensa propone per pranzo e per merenda. Il tronco verrà realizzato in un secondo momento, quando avremo a disposizione tutti gli elementi per creare il grande albero e quindi sapremo di quale dimensioni dovrà essere. All’open day i genitori saranno coinvolti nel colorare la frutta: ogni bambino avrà a disposizione un foglio dove sopra sono disegnati mela, pera, arancia e prugna o albicocca a seconda di come decideranno di colorarla; la tecnica che ho mostrato ai bambini nei giorni precedenti all’open day è stato il puntinismo. Con i pennarelli di grandi e piccole dimensioni, si sono divertiti a riempire le sagome ottenendo un risultato finale molto bello; a loro è piaciuto molto ma all’open day… li stupirò! Gli avevo promesso di avere per loro una sorpresa ed infatti, grazie ad Imaginarium, sono riuscita a fargli avere dei Stampa Pinta-Tinta di diverso colore (rosso, arancione, verde e giallo) ovvero delle grandi spugne (15 cm di diametro) di colore lavabile e innocua. L’idea è quella di sporcarsi, di giocare con dita e mani per colorare le singole sagome con i colori preferiti; ho portato anche dei cotton fiock per chi volesse realizzare dei cerchi perfetti e senza sporcarsi ma ho notato che sono stati usati solo come prova. Tutte le sagome verranno poi ritagliate e serviranno per decorare l’albero. Ma solo con la frutta, sarebbe un albero spoglio… ecco perché poi ogni bambino e genitore, avrà a disposizione anche dei fogli bianchi per IMPRIMERE la propria impronta della mano. Perché? Ogni mano, aperta o chiusa, verde o gialla che verrà realizzata, sarà un foglia dell’albero; il risultato finale sarà un alternarsi di foglie di diverso colore e dimensioni che daranno vita ad una chioma che verrà poi decorata con la frutta.


L’idea è piaciuta molto e come si può notare dalle foto i genitori si sono divertiti e, quasi, sono tornati un pò bambini; è stato bello vedere la complicità tra figli e genitori, vederli sorridere e giocare insieme in un’attività scolastica. Tutti hanno poi ritagliato le sagome sia della frutta che delle foglie e la settimana prossima i bambini insieme alle insegnanti comporranno il grande albero, volete vedere come sarà venuto? Non appena tutte le parti della scuola saranno state addobbate e decorate con i progetti realizzati, vi mostrerò il lavoro completo per il momento… GRAZIE a tutti i genitori per aver partecipato attivamente.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : con mani e piedi, giochi, Idee creative, idee regalo, Prodotti consigliati

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…