Giornata intensissima e ricca di tanti nuovi spunti quella trascorsa ieri in Nestlé dove insieme ai mie compagni Food Coach Elena, Michele e Anna Maria, abbiamo potuto ascoltare la voce di alcuni esperti che ci hanno illustrato diverse tematiche: l’alimentazione equilibrata con una coinvolgente presentazione di Bianca Maria Vecchio; l’etichettatura affrontata con Francesca D’Alessandro che ci ha messo in evidenza quali sono i dati obbligatori e invece gli opzionali che devono esserci sulle confezioni; l’importanza dell’idratazione proposta da Giorgio Donegani che devo dire mi ha al quanto incuriosito ed infine Roberto Albani che ha portato alla nostra attenzione l’alimentazione nei bambini.

Tutte le presentazioni sono state molto interessanti e mi hanno dato spunti su cui riflette in quanto Food Coach della mia famiglia; il discorso affrontato sull’acqua mi ha lasciato davvero a bocca aperto e di sicuro lo affronterò in maniera seria con i miei bimbi perché nemmeno immaginano quanto sia importante bere e quindi, partendo da una piccola gocciolina d’acqua vorrei proprio trovare un divertente modo per spiegarglielo ma… ci devo pensare sopra.
Il mondo delle etichette è sempre interessante e coinvolgente; è vero che certe volte guardando una confezione ci passa la voglia di leggere per le tante cose che vengono inserite ma è altrettanto vero che informarsi serve. Per noi mamme è fondamentale sapere cos’è contenuto e i valori di riferimento mentre per altri è indispensabile solo la scadenza ma… la piccola lezione di oggi mi ha fatto venire in mente che potrei portare i miei bambini con me per una divertente “gita al supermercato”, sono curiosa di vedere cosa salta fuori.
Mi vorrei invece soffermare sull’importanza di avere un’alimentazione varia ed equilibrata: lo sappiamo tutti che non si può vivere mangiando sempre e solo le stesse cose ma… ci siamo mai chiesti il perché? Forse per colorare in maniera diversa il piatto ogni giorno con una pietanza senza nemmeno stare a guardare cosa sia? Forse per agevolare il mercato nella vendita di prodotti diversi? Forse per mostrare alla cassiera che siamo delle ottime cuoche perché acquistiamo gli alimenti più stravaganti senza nemmeno sapere come cucinarli o il sapore che hanno? E’ importante sapere perché è utile al nostro organismo mangiare alimenti diversi e spiegarlo ai bambini… non è semplice ma ho voluto utilizzare un sistema simpatico, un gioco coinvolgente che possa aiutarli nel comprendere anche un tema così complesso e complicato.

Utilizzeremo un grande cestino da pic-nic, il classico in vimini che dà proprio l’idea di pranzo all’aperto anche perché di solito ai bambini piace molto l’idea del mangiar fuori all’aria aperta; insieme a loro ritaglieremo da alcune riviste, giornali o semplicemente volantini pubblicitari diversi alimenti: frutta, carne, verdura, cereali, pesce, burro, olio, latte insomma, tutto quello che troveremo. Ovviamente non inseriremo tutto ma solo gli alimenti che possono essere utili al nostro corpo per far sì che possa funzionare al meglio; ovviamente spiegherò a loro cosa vorrà dire ciò che gli sto chiedendo e… vediamo un pò come se la cavano?
– cosa può essere utile al nostro corpo per mantenere una giusta temperatura corporea?
– quale alimento può favorire una giusta digestione?
– cosa può aiutare il nostro corpo nel formare globuli rossi?
– quale alimento aiuta il rinnovamento della pelle?
– che tipo di alimenti proteggono il nostro corpo dai radicali liberi?
– e quali invece aiutano il sistema immunitario?
Dal gioco e con semplici spiegazioni si possono imparare tante cose, anche complesse perché ai bambini piace ascoltare ed essere coinvolti e anche un discorso complesso può risultare interessante tanto da… fare un test al papà per vedere quanto ne sa lui e mostrare quanto si è capito e imparato: queste sì che son soddisfazioni!
E voi quante ne avete sbagliate? Le sapevate tutte oppure qualcosa vi sfuggiva? Variare ciò che si mangia solo perché ci viene detto o perché lo sentiamo non ci fa capire l’importanza del gesto che stiamo facendo; a volte giocarci sopra ci fa invece indagare e scoprire le vere motivazioni perché il nostro corpo ha bisogno di crescere e mantenersi, rinnovarsi e far rifornimento di energie ma anche di essere soddisfatto quindi… cerchiamo di imparare ad avere un’alimentazione che possa spaziare nelle più diverse categorie di alimenti.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : food coaching

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…