Anche il lavoretto di oggi fa parte della nostra “caccia al tesoro” che non potrebbe essere tale se… non ci fosse un vero tesoro! La barca l’abbiamo, mancano la mappa e il tesoro vero e proprio e quindi, se vogliamo iniziare a navigare seguendo al mappa con le indicazioni, ci serve un tesoro. Utilizzeremo un sacco di materiale di riciclo per realizzare un vero e proprio forziero dentro il quale nasconderemo un sacco di sorprese come ad esempio tante monete d’argento oppure gioielli di tanti tipi insomma… alla ricerca del tesoro perduto!

Creeremo il nostro forziera partendo da un contenitore per le uova, uno di quelli di carta che ormai si fa fatica a trovare in giro; la parte esterna la coloreremo interamente di grigio con qualche dettaglio nero proprio per dare l’idea del mistero e poi, tenendo conto che si tratta di un tesoro nascosto che sta nelle profondità del mare da molto tempo, di sicuro sarà pieno di materiale che si è depositato sopra. Ovviamente stendiamo per bene la tempera e prima di passare ai dettagli facciamo asciugare per bene; nel frattempo, prima di dedicarci alla decorazione intera, occupiamoci del tesoro così la scatola avrà modo di asciugare.
Realizzare le monete sarà molto semplice, basterà ricoprire dei cerchi di cartoncino ricavati da scatole di cereali da buttare che ricopreremo con dell’alluminio facendolo ben aderire al cartoncino così da renderlo perfettamente lucido e piatto; creaiamone in abbondanza, si sa che i tesori nascosti contengono sempre molte monete. Per i gioielli invece basterà utilizzare delle cannuccie di plastica e seguire le istruzioni di qualche post fa quando abbiamo realizzato un originale bracciale; in questo modo potremo realizzare collane, anelli o bracciali di tutte le forme e di tutti i colori e andranno ad arricchire il nostro forziere.
L’interno del forziere ovvero la nostra scatola di uova, la lasceremo gialla visto che abbiamo avuto la fortuna di utilizzare una scatola delle uova già colorata in precedenza; qualora la vostra non lo fosse e fosse grigia, l’interno lo potrete decorare di giallo stendendo ovunque una base di tempera omogenea che ricopra l’intera superficie. Per dare l’idea del luogo in cui il forziere si trova da molto tempo, stendiamo un pò di colla liquida sparsa in giro per la scatola e versiamoci sopra un pò di sabbia marrone presa da uno dei nostri contenitori dei Sabbiarelli; una volta che avremo steso la sabbia, basterà scuotere bene e dove avremo steso al colla la sabbia si sarà attaccata e così daremo più l’idea che il tesoro si trovasse nelle profondità marine. Basterà ora inserire all’interno le monete e i gioielli e… iniziare la navigazione anzi no, manca la mappa quindi è forse meglio mettersi all’opera altrimenti, come faremo a trovare iltesoro se non sappiamo quale rotta seguire?

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : estate, feste, giochi, Idee creative, riciclo materiali

RSS feed for comments on this post

  1. Idea Mamma » LA MAPPA DEL TESORO

    agosto 6th, 2012 at 16:20

    […] nuovi posti ed infine arrivare all’isola dove… sarà vero che ci sarà nascosto il tesoro? E chi può dirlo, per il momento limitiamoci a creare la mappa da seguire, la fantasia non ci […]

1 Commento








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…