Domani ci sarà la cerimonia d’apertura dei giochi olimpici 2012, un’mozione unica che durerà parecchie ore e che sicuramente lascerà tutti a bocca aperta per gli innumerevoli spettacoli che avranno organizzato; anche noi siamo quasi pronti per seguire le gare e conoscere più da vicino le diverse discipline ma… manca ancora una cosa: le medaglie. Questo è un tasto dolente da spiegare ai bambini perché ritengo sia fondamentale che capiscano che non è necessario arrivare primi anche se le emozioni e la gioia sono immense; partecipare è importante perché si è stati scelti fra molti atleti, perché si hanno delle ottime capacità, perché è importante esserci dopo essersi allenati per parecchio tempo però… non sempre si vince!

Lorenzo è ancora un pò piccolo ma Simone ha ben capito che ci si deve divertire, che la troppa foga di vincere può rovinare i giochi o le competizioni alle quali si partecipa ed è questo lo spirito giusto: partecipare per stare con gli altri senza odiare nessuno, senza temere nessuno ma solo per divertirsi perché è importante ESSERCI, non vincere!
Le medaglie che realizzeremo sono 3, sono l’oro, l’argento e il bronzo che sono quelle salgono sul podio e che vengono poi applaudite da tutti; una è più importante dell’altra e sono caratterizzate da materiali differenti tra loro e noi per realizzarle utilizzeremo la tecnica dei Sabbiarelli: sabbia colorata che andrà a lasciare il segno sulle nostre medaglie. Da un cartoncino colorato ritagliamo 3 sagome rotonde aiutandoci con il fondo di un bicchiere per avere una sagoma perfetta; al centro mettiamo dello scotch che formi il numero 1, il 2 e il 3 e stendiamo sul resto del cerchio della colla. Basterà ora versare i Sabbiarelli di color giallo per l’oro, grigio per l’argento e rosso per il bronzo e fare in maniera che copra l’intera superficie; la sabbia si sarà attaccata ovunque tranne… sul nostro scotc che basterà torglier, facendo un pò di attenzione, per avere il nostro numero ben in risalto. Sul retro attacchiamoci un cordoncino che possa permettere di far indossare la medaglia così i bambini, a turno, potranno salire sul gradino più alto, su quello intermedio o sul più basso e rendersi conto che è comunque una grande gioia partecipare ad una grande manifestazione come le Olimpiadi.

Questo non è tutto… ai giochib olimpici partecipano tutti i paesi del Mondo facenti parte i 5 Continenti e solitamente i giornali sportivi tengono un medagliere aggiornato giornalmente dove vengono segnate le vittorie o meglio: per ogni medaglia (oro, argento e bronzo) viene segnato il numero di medaglie vinte su un tabellone  così da poter sapere, alla fine delle Olimpiadi, quale squadra ha vinto più medaglie fra tutti i partecipanti. Siccome a simone piacciono molto le bandiere, i numeri e quanto di più complicato ci sia, ho pensato di organizzargli un gioco; realizzeremo un grande tabellone dove in senso verticale andremo ad attaccare la bandiera delle squadre che vinceranno qualche medaglia mentre in senso orizzontale attaccheremo le 3 medaglie e sotto ognuna, in corrispondenza della squadra, segneremo il numero di medaglie che giornalmente avrà vinto così… avremo una visione globale e Simone si divertirà in diretta ad aggiornare i numeri insomma un modo divertente per seguire le olimpiadi, che ne dite?
Se anche voi volete costruire il tabellone, potete scaricare le sagome delle medaglie da stamapre, colorare e poi attaccare nel vostro tabellone; le bandiere potete colorarle su un foglio che poi taglierete e, giornalmente, modificherete la classifica proprio come stiamo facendo noi, buon divertimento!

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : Idee creative, olimpiadi

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…