Sabato mattina ci siamo incontrati al Bar Terrazza per fare colazioni tutti insieme poi incontreremo il direttore dell‘Altomincio Family Park, Marco Calabrese, che ci farà conoscere e visitare la struttura. Colazione con cappuccio e briosce anche se i bambini già fremono per andare in piscina a tuffarsi dagli scivoli e per “galleggiare” con il gommone sull’acqua così ci salutiamo: i papà staranno in compagnia dei bambini e noi mamme blogger ci faremo una passeggiata.

Il direttore è una persona molto cordiale, giovanile e molto simpatica quindi si prospetta una mattinata interessante. Per prima cosa ci fa notare che fra le strutture di EC Vacanze, l’Altomincio è l’unica improntata totalmente a misura di bambino; per prima cosa vengono le esigenze dei bambini e poi il resto e devo dire che per quel poco che ho visto ieri, è proprio così.
Il nostro giro parte dal bar Froggi, situato a bordo piscina dove il bancone è ad altezza bambino e quindi può guardare e scegliere da solo ciò che vorrebbe; la grande piscina proprio di fronte al bar ha l’acqua alta al massimo 25 centimetri quindi non si corre nessun pericolo se per caso il bambino si avventura da solo. Totalmente rivestita in plastica in maniera da attenuare le cadute e di piacevole contatto con i piedi; proprio al centro che un’isola o, per meglio dire, una balena che si può scalare per poi scendere dalla parte opposta attraverso 2 scivoli oppure si può anche passare sotto visto che c’è una galleria che permette di attraversarla da lato a lato. Divertenti anche gli scivoli: 2 lunghi e lineari ai quali si accede attraverso una piccola salita e uno un po’ più piccolo ma di ampiezza maggiore ma meno veloce; tutti confluiscono nella grande piscina che, avendo l’acqua bassa, non permette quindi di ricevere troppi schizzi d’acqua o comunque grandi tuffi. E se devo andare in bagno? Strepitosi… anche questi sono stati pensati proprio per i bambini: solitamente si trovano 5 bagni per gli adulti e 1 per i bambini, qui è il contrario: 4 bagni per i bambini e 1 per gli adulti. Ottimo perché noi grandi è vero che possiamo trattenerla mentre i bambini no e quindi concepito così è strepitoso; vogliamo poi dire che sono perfettamente idonei alle loro esigenze: bassi e molto simpatici e colorati viste le gambine e i disegni che li decorano.
Oltrepassata la piscina si arriva ad una struttura chiusa, il teatro e il cinema al coperto per quando il tempo non permette di usufruire del tendone all’aperto e dove viene quindi fatta qui l’animazione per i bambini.

Particolare interesse me l’ha suscita il ristorante e ciò che Marco ci ha detto: contando che la struttura al completo può contenere fino a 3500 persone mi ha lasciato un po’ perplessa la grandezza del ristorante visto che… al massimo ci potrebbero stare 500 persone quindi mi son chiesta: ma quanto si deve aspettare? E invece no innanzitutto perché i coperti massimi che fanno ogni sera sono circa 350 perché trattandosi di un villaggio con bungalow dotati di cucina, non tutti si concedono il lusso di uscire a cena tutte le sere; inoltre non si tratta di un ristorante di alta cucina quindi non è un luogo dove fermarsi 1 ora per mangiare quindi il cambio di famiglie è continuo. La cosa che mi ha lasciato sbalordita è stata l’organizzazione: vengono prima serviti i bambini che così stanno seduti al tavolo massimo 20 minuti, giusto il tempo di cenare per poi andare a giocare ed inoltre possono scegliere da un menù dedicato per loro con grandi disegni dei piatti presenti e sul retro hanno la possibilità di colorare un bel disegno. Direi che è perfetto: stasera non ho voglia di cucinare, si va al ristorante del villaggio dove ci si resta massimo 30 minuti per poi… baby dance e animazione per i bambini.

 Sembrerà banale ma in alcuni angoli si trovano spesso degli spazi, delle rotonde dove sono stati collocati dei simpatici giochi: altalene, dondolini, sabbia per giocare, scivoli di ogni forma e dimensione dai più piccoli e bassi a castelli veri e propri. Tutto questo non fa parte dell’area giochi, sono invece spazi allestiti vicino ai bungalow dove i bambini stanno a giocare e magari i genitori si riposano sulla sdraio oppure mentre mamma cucina e il papà si legge il giornale. Posso dire la mia? Semplicemente geniale perché si può stare in totale tranquillità, senza dover sempre correre dietro ai bambini perché qui loro possono giocare pur essendo vicino a casa e non si deve avere l’ansia di dover tornare in casetta prima per preparare ma lo si può fare con loro che giocano comodamente vicino a noi ed inoltre… tutte le vie sono pedonali quindi senza rischi insomma… un’ottima soluzione per occupare il tempo dei bambini ma anche per noi genitori.

Ovviamente c’è molto altro all’interno della struttura come la piscina olimpionica per chi vuole farsi una bella nuotata, il minimarket per la spesa quotidiana, il noleggio di biciclette o passeggini per passeggiate in allegria anche con i bimbi a seguito oltre all’area dedicata al mini club totalmente gestita dal gruppo dell’animazione dove i bambini posso trascorrere il tempo in allegria disegnando su piccoli tavolini, giocare su un percorso gonfiabile oppure divertirsi con la sabbia all’aria aperta.
Il nostro giro si ferma qui perché ora abbiamo la giornata libera e poi… ci si rivede per sera dove ci aspettano una serie di appuntamenti… a dopo!

Vi ricordo che l’Altomincio Family Park rientra nella guida Viviparchi e quindi, per chi possiede la card, ha diritto ad uno sconto del 10% sul soggiorno per il proprio nucleo famiglia quindi… motivo in più per venire a trascorrere qui le proprie vacanze!

 

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : Idee week end, Viviparchi

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…