Si sta avvicinando il ponte del 1° maggio e visto che ci sarà bel tempo speriamo proprio di goderci qualche bella giornata al mare visto che andremo a trovare i nonni; nel frattempo che preparo le valigie ho pensato di far giocare Lorenzo con pezzetti di carta colorata risultato? Si è intrufolato dentro uno scatolone e si sta ricoprendo di carta; mentre lo vedevo giocare mi è venuta una brillante idea: perché non riutilizzare alcun di questi pezzetti di carta che Lorenzo si è divertito ad accartocciare? Detto fatto e così, in vista della festa della mamma, ecco qui un colorato biglietto… un pochino spiegazzato.

Trattandosi della festa della mamma ho pensato ad un cuore, il grande cuore della mamma pieno dell’amore per i suoi bambini così ho potuto utilizzare la carta rossa con cui Lorenzo si è divertito; gli avanzi andranno benissimo così potremo realizzare dei cuori di diverse dimensioni. Sarà molto semplice perché è il pensiero quello che conta! Basterà piegare la carta rossa come se volessimo realizzare un ventaglio: prima a destra e poi a sinistra cercando di realizzare delle strisce che siano più o meno della stessa larghezza e fino a terminare il nostro pezzo di carta; ovviamente più sarà grande il foglio e più verrà grande il cuore. Una volta realizzata la forma del ventaglio, andiamo a mettere un punto metallico nella parte sotto così da creare una punta mentre con una forbice, ritagliamo un semicerchio nella parte alta così da ottenere la curvatura del cuore. Adesso basterà sistemare i diversi cuori su un biglietto, meglio se di un colore contrastante, e con della colla liquida incollarli al foglio.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : biglietti, festa della mamma, Idee creative

0 Commenti








  • IO CI SARO’

  • DA VISITARE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…