Ormai sono passati diversi mesi dall’alluvione che ha colpito la Liguria e la Toscana ma la situazione non è di certo risolta; in questi giorni di vacanza mi trovavo vicino a quella zona e devo dire che i resti dell’alluvione erano presenti e ben visibili. E dire che la zona dove noi eravamo non è stata toccata dall’alluvione eppure la spiaggia era piena di detriti e il mare ricco di sabbia e addirittura ritirato rispetto a come ce lo ricordavamo.

Non è stato certo un bel vedere: la spiaggia piena di detriti, alberi interi portati dal mare fino in spiaggia a distanza di chilometri da dove è stato il centro dell’alluvione, sporcizia ovunque che dopo l’alluvione è stata portata in mare e che, navigando, le correnti ora hanno portato a terra. Ci sarà un duro lavora da fare anche a distanza di chilometri per dare un miglior aspetto alla spiaggia e il lavoro vi posso assicurare che non sarà poco e le foto che vi mostro ne sono la dimostrazione.
Questo mi ha fatto pensare molto perché ormai in televisione e sui giornali non si parla già più dell’alluvione e sopratutto della gente che è stata coinvolta, che non avrà più le proprie cose o addirittura la casa. Il nuovo anno è iniziato e di sicuro serve molto aiuto per far tornare le Cinque Terre al loro splendore e per poter far sì che il turismo torni ad affluire come negli anni precedenti ecco perché, per chiunque volesse dare una mano può mandare un sms al numero 45500 oppure potete dare il vostro contributo per la ricostruzione nelle zone di Monterosso e Vernazza attraverso questi 2 conti corrente:
dall’Italia – IBAN IT67 X 06030 49790 000046262775
dall’estero – BIC (SWIFT) CRFIIT2S350
oppure
dall’Italia – IBAN IT09 I 06175 49790 000000122380
dall’estero – BIC (SWIFT) CRGEITGG406
Intestato a: Consorzio Turistico Cinque Terre
Causale: Alluvione Cinque Terre

A volte non basta vedere le immagini in televisione, bisogna proprio vedere con i propri occhi; vi posso garantire che le cose cambiano e ci si riflette sopra. In fondo io non ho visto il vero disastro ma solo uno strascico che è stato portato dal mare, figuriamoci cosa ci sarà in quelle zone ecco perché vorrei che tutti facessimo una piccola riflessione e magari rinunciassimo a qualcosa per dare un piccolo contributo in fondo, stiamo aprlando di un posto splendido che era e seriamo che rimanga, un punto di forte turismo per l’Italia.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : eventi

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…