Come spesso succede, dopo un periodo di siccità o di scarsa pioggia, arriva poi il momento in cui scende tutta insieme; oggi è proprio una di quelle giornate: vento forte, lampi luminosi, tuoni forti e tanta, tanta pioggia. Ci tocca quindi stare in casa e inventarci qualcosa da fare; direi che oggi è la giornata giusta per pensare alla pioggia come ad un gioco e così prendendo un pò spunto dal web, ci siamo divertiti ancora con le impronte delle mani.

Non so se capita anche a voi ma il mio piccolo Lorenzo impazzisce per gli ombrelli: quando sa che dobbiamo usarlo non vede l’ora di tenerlo in mano e farlo ruotare, non importa se poi si deve stare a casa e non si può andare in giro o giocare fuori. Ho pensato quindi di farlo divertire creando un ombrello, il più classico oggetto riferito alla pioggia; per prima cosa realizzeremo l’impronta della sua mano su un foglio. Con un pennarello nero disegno bene i bordi e lo divido a strisce, tante quante sono le dita di una mano; lascerò poi che si diverta a colorarlo come meglio crede e a decorare il resto del foglio dando però l’idea della pioggia.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Categories : autunno, con mani e piedi, Idee creative

0 Commenti








  • CONSIGLIATO

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…