Archive for maggio 23rd, 2011

Finalmente è arrivata la SABBIERA e siamo riusciti a montarla… è fantastica! Non vi dico come si sono divertiti i bambini, sembrava fossero in spiaggia e pensare che non è nemmeno piena di sabbia perché non siamo riusciti a trovarne abbastanza ma loro… si sono subito tuffati dentro con paletta e secchiello e… via al divertimento!

Certo il papà non era così entusiasto anzi, ha fatto una gran faticaccia ma alla fine penso proprio che fosse soddisfatto di vedere i suoi 2 cuccioli sguazzare dentro e divertirsi e tutto… grazie a lui! La ricerca è stata lunga prima di trovare il modello che ci piacesse veramente ma alla fine l’abbiamo trovato consultando il sito di Wickey, azienda tedesca che ha una vastissima gamma di sabbiere di diversi tipi e modelli: bellissime! Il camion, proveniente dalla Germania, ha consegnato uno scatolone colmo di assi di legno e viti: una volta aperto… mamma mia quanto lavoro da fare… All’inizio è stata un pochino dura perché il nostro avvitatore elettrico non andava, chissà cosa gli è successo ma poi abbiamo preso quello del nonno e… VIA, ora si che avvitare era meno faticoso solo che ormai al povero papà una mega bolla sul pollice non la toglie nessuno!

Come vedete qui sotto il risultato finale è veramente bello: è una sabbiera in legno impregnato fatto apposta per stare all’esterno e non ha bisogno di nessuna verniciatura; è interamente composta da tavole di legno di 18×140 mm e noi abbiamo scelto il modello King Kong 190×220 cm. Ovviamente stando all’esterno non poteva mancare anche il coperchio per evitare che qualsiasi cosa ci possa entrare e anche il telo anti-erbacce che abbiamo messo tra il terreno e la sabbiera così da impedire la crescita di erbacce o di insetti (lumache o vermi). Insomma, siamo proprio molto soddisfatti e quindi vi consiglio vivamente Wickey.

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Arriva la 6° edizione del festival GruVillage che quest’anno cambia veste: non ci saranno più i soliti appuntamenti settimanali bensì un cartellone più variegato con un’intera settimana dedicata al Jazz (dal 5 al 10 luglio), tutti i martedì sera dedicati al cabaret e tanti artisti e spettacoli misti fra loro durante tutto il periodo del festival che quest’anno avrà luogo dal 18 giugno al 6 agosto. Come ogni anno, il festival si svolgerà al gruVillage, uno spazio alle porte di Torino, nel punto verde di Shopville Le gru di Grugliasco; una vastissima area dove a dominare è il palco di 200 mq davanti al quale c’è un vastissimo spazio per poter ballare durante i concerti ma in grado anche di far godere in platea tutti gli spettacoli. Inoltre si potrà ascoltare anche in Radio su GRU RADIO (93.3 FM) o in streaming su www.gruradio.it e anche tramite un’applicazione gratuita su iPhone. Tutto questo è possibile grazie al centro commerciale Shopville Le Gru che è molto di più di un semplice centro commerciale, è un vero e proprio contenitore di cultura, spettacolo e intrattenimento e la realizzazione di questo festival ne è proprio la prova tangibile. Premiato da diversi enti nazionali e internazionali per la sua filosofia ovvero il trasformare il classico shopping center in un’area polifunzionale ecco perché è nato il festival estivo Gru Village e il Grulandia, un’intero spazio dedicato esclusivamente ai bambini, un parco divertimento.

L’edizione di quest’anno del Gru Village sarà un pò diversa dalle precedenti in particolare, non ci sarà più una divisione settimanale degli avvenimenti ma un susseguirsi, giorno dopo giorno, di appuntamenti sempre diversi tra di loro. Tutto il calendario completo lo trovare nel sito ma segnate alcune date tra le quali la rassegna interamente dedicata al Jazz che sempre più sta prendendo piede; addirittura mercoledì 6 luglio ci sarà Seal con la sua unica data in Italia. Oltre al Jazz ci saranno anche molti artisti che si avvicenderanno, italiani e stranieri come Emma, Giusy Ferreri, Marco Carta o gli OK GO. Sempre da tener presente sono i martedì all’insegna delle risate con spettacoli di cabaret: per festeggiare i 150° anni d’Italia sono stati scelti diversi artisti appartenenti alle diverse regioni italiane tra i quali Giacobazzi, Cacioppo, Made in Sud, Neri oltre ai celebri Panaeriello e Crozza. Per tutta la famiglia è invece dedicato lo spettacolo di Melevisione intitolato “Il mistero delle fiabe rubate“: chi avrà rubato le storie dei bambini? I protagonisti riusciranno a scoprire i ladri? Grazie a Milo, Cotogno, strega Varana, lupo Lucio, fata Lina e Vermio Malgozzo tutti i bambini trascorreranno del tempo immaginandosi e vivendo al tempo stesso una bellissima storia. Fosse per me acquisterei oggi stesso i biglietti, seguo sempre le avventure di questi personaggi in televisione tanto che anche Simone e Lorenzo si sono appassionati e spesso mi chiedono di vedere una storia di Melevisone.

Insomma, tanti spettacoli da non perdere per un’estate… ricca di avvenimenti!

Partage propulse par ebuzzing

Tags : , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

  • DA VISITARE

  • PROSSIMAMENTE

  • SPONSOR

  • AFFILIAZIONI

  • INIZIATIVE SPECIALI

  • Io allatto alla luce del sole 4

  • Volantini digitali co2neutral

  • Segnalato da:

  • BBMAG

  • segnalato da pane, amore e creativita

  • Wikio - Top dei blog - Blog creativi
  • PARTECIPO A…